Come acquistare Bitcoin nel 2021: una guida per principianti

Come acquistare Bitcoin nel 2021: una guida per principianti

Stai cercando di acquistare Bitcoin e non sai da dove cominciare? Sei nel posto giusto. Alla fine di questo post saprai tutto ciò che devi sapere sull’acquisto di Bitcoin in modo sicuro e veloce.

Come acquistare il riepilogo Bitcoin

Se hai fretta, puoi acquistare il tuo primo Bitcoin qui utilizzando il servizio di Binance.

Ecco una guida rapida per acquistare il tuo primo Bitcoin:

  • Passo 1 – Ottieni un portafoglio Bitcoin
  • Passo 2 – Individua il tuo indirizzo Bitcoin
  • Passaggio 3 – Scegli la quantità di Bitcoin da acquistare
  • Passaggio 4: Sarai indirizzato a Binance, dove potrai inserire il tuo indirizzo Bitcoin e le informazioni di pagamento

I Bitcoin verranno inviati al tuo portafoglio in pochi minuti. Se Binance non funziona per te, ecco alcune opzioni affidabili aggiuntive:

#Crypto ExchangeBenefits

1

Binance
Best exchange


VISIT SITE
  • ? The worlds biggest bitcoin exchange and altcoin crypto exchange in the world by volume.
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

2

Coinbase
Ideal for newbies


Visit SITE
  • Coinbase is the largest U.S.-based cryptocurrency exchange, trading more than 30 cryptocurrencies.
  • Very high liquidity
  • Extremely simple user interface

3

eToro
Crypto + Trading

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

* Utenti eToro: il 75% dei conti CFD al dettaglio perde denaro. Il tuo capitale è a rischio

Ecco come acquistare Bitcoin in poche parole. Se desideri una spiegazione dettagliata di ogni passaggio e ulteriori opzioni di acquisto, continua a leggere. Ecco cosa tratterò:

Non ti piace leggere? Guarda la versione video di questa guida:

Collegamento alla sezione delle risorse

1. Quando dovrei acquistare Bitcoin?

#CRYPTO BROKERSBenefits

1

eToro
Best Crypto Broker

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

2

Binance
Cryptocurrency Trading


VISIT SITE
  • ? Your new Favorite App for Cryptocurrency Trading. Buy, sell and trade cryptocurrency on the go
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

#BITCOIN CASINOBenefits

1

Bitstarz
Best Crypto Casino

VISIT SITE
  • 2 BTC + 180 free spins First deposit bonus is 152% up to 2 BTC
  • Accepts both fiat currencies and cryptocurrencies

2

Bitcoincasino.io
Fast money transfers


VISIT SITE
  • Six supported cryptocurrencies.
  • 100% up to 0.1 BTC for the first
  • 50% up to 0.1 BTC for the second

Una delle domande principali che le persone mi fanno è “È il momento giusto per acquistare Bitcoin?

Il problema è che non esiste una buona risposta a questa domanda e dipende davvero dal motivo per cui stai acquistando Bitcoin.

Se stai cercando di scambiare Bitcoin (che significa comprare basso e vendere alto) e ci sei dentro per guadagni a breve termine, probabilmente dovrai familiarizzare con diverse tecniche di trading Bitcoin e provare a cronometrare il mercato (personalmente evito metodi).

Se, d’altra parte, ti piacciono i Bitcoin per la tecnologia attuale e credi che Bitcoin abbia un futuro luminoso, ci sono due modi in cui puoi farlo:

Dollar Cost Averaging (noto anche come DCA)

DCA significa che acquisti Bitcoin a un importo fisso in una certa data in modo ricorrente, indipendentemente dal prezzo. In questo modo stai calcolando la media delle fluttuazioni del tasso di cambio. Ecco una breve spiegazione del processo:

Acquista indipendentemente dal prezzo

I credenti a lungo termine sostengono che non importa se acquisti ora o quando il prezzo è di $ 100 o addirittura di $ 1000 inferiore. A lungo termine, il prezzo aumenterà e queste differenze sembreranno irrilevanti.

Se hai appena iniziato, ti suggerisco di andare con DCA poiché ti aiuterà a entrare nel processo più facilmente e quindi decidere se vuoi cambiare la tua strategia.


2. Dove posso acquistare Bitcoin?

Scegliere uno scambio Bitcoin è un lavoro duro. Ogni scambio ha regole, metodi di pagamento accettati e commissioni diverse, insieme ad altri fattori da tenere in considerazione. Ecco cosa devi cercare se vuoi eseguire la tua due diligence:

Paesi supportati –  Non tutti gli scambi accettano clienti da tutto il mondo.

Metodi di pagamento accettati – Alcuni scambi accettano un’ampia varietà di metodi di pagamento e alcuni accettano solo bonifici.

Commissioni –  Esistono quattro tipi di commissioni: commissioni di deposito, commissioni di transazione, commissioni di prelievo e commissioni di rete Bitcoin. Ognuno è diverso e può influire sulla quantità totale di denaro che riceverai alla fine.

Il tasso di cambio –  I tassi di cambio variano tra i cambi (il che lascia spazio all’arbitraggio). Alla fine, la combinazione di tasso di cambio e commissioni determina il prezzo finale che pagherai. Ad esempio, alcune borse hanno commissioni basse ma un tasso di cambio molto alto che le rende scelte poco attraenti.

Limiti di acquisto – Il tuo limite di acquisto dipenderà dal tuo metodo di pagamento e da un processo di verifica dell’identità. Se stai cercando di acquistare una grande quantità di bitcoin, alcuni scambi non lo consentiranno a causa dei loro limiti di acquisto.

Reputazione dello scambio – Alcune domande da porsi prima di depositare denaro in uno scambio sono quanto è affidabile questo scambio? quanto è buono il supporto nel caso in cui ti perdi nel processo? C’è stato un gran numero di reclami contro lo scambio?

Tieni presente che nessuna piattaforma di scambio è priva di recensioni negative, ma è importante considerare il volume e il contenuto di tali recensioni.

Tipi di scambi

Per aiutarti a trovare lo scambio giusto, dobbiamo fare una distinzione tra broker, piattaforme di trading e piattaforme P2P.

Broker

I broker sono siti che ti consentono di acquistare monete tramite la loro piattaforma a un prezzo fisso, determinato dalla piattaforma. Pur essendo più costosi di altri tipi di scambi, i broker sono i più semplici da usare e sono quindi molto popolari. Esempi per un broker sono Coinmama e Coinbase.

Piattaforme di trading

In poche parole, le piattaforme di trading collegano indirettamente acquirenti e venditori. Gli ordini di vendita vengono effettuati dai venditori e ritirati dagli acquirenti, senza alcuna comunicazione diretta tra le due parti. Una piccola commissione viene addebitata dalla piattaforma per fornire il servizio.

Le piattaforme di trading, come Bitstamp o Kraken per citarne due, sono di solito il modo più economico per acquistare bitcoin, tuttavia non sono le più user friendly.

Innanzitutto, l’evasione degli ordini dipende dalla ricerca di venditori disposti a soddisfare il prezzo offerto, il che potrebbe richiedere tempo. Inoltre, alcune piattaforme, come BitMex, offrono opzioni di trading avanzate come stop loss o limit order, che potrebbero confondere i neofiti del trading.

Piattaforme P2P

A differenza delle piattaforme di trading, le piattaforme P2P consentono agli acquirenti di comunicare direttamente con i venditori e viceversa. Questa comunicazione diretta consente alle due parti di negoziare sul prezzo.

Tuttavia, questa comunicazione diretta comporta dei rischi, poiché essenzialmente stai inviando denaro a un venditore anonimo. Al rialzo, le piattaforme P2P di solito hanno vantaggi come disponibilità in più paesi, più metodi di pagamento e simili. Due esempi di piattaforme P2P importanti sono Paxful e LocalBitcoins.

Dov’è il posto migliore per acquistare Bitcoin?

Indipendentemente dalla piattaforma che scegli, la cosa principale che conta è che sei soddisfatto del tuo prezzo e che hai trovato un servizio affidabile per gestire la tua attività. Quanto a me, preferisco pagare un po ‘di più per un servizio più veloce e affidabile, senza problemi.

3. Scelta di un metodo di pagamento

Potrebbe sorprenderti, ma uno dei fattori decisivi più cruciali di quanto pagherai per i tuoi bitcoin sarà il tuo metodo di pagamento, e c’è una buona ragione per questo.

Spiegazione degli storni di addebito

Ogni volta che un venditore accetta qualsiasi forma di pagamento che non sia denaro contante per l’acquisto di bitcoin, è esposto al rischio di uno storno di addebito. Uno storno di addebito significa fondamentalmente che io, in qualità di acquirente, posso presentare reclamo al mio fornitore di servizi di pagamento (ad esempio PayPal, Visa, MasterCard, ecc.) Affermando di non aver ricevuto ciò per cui ho pagato o che qualcos’altro non era di mio gradimento Vorrei un rimborso.

Se ciò accade, le società di carte di credito potrebbero aprire un’indagine, ma il più delle volte si limiteranno alla versione dell’acquirente. Comprensibilmente, questo è il motivo per cui è più difficile trovare posti che ti vendano bitcoin utilizzando un metodo di pagamento che consente lo storno di addebito.

Lasciatemi spiegare questo con un breve esempio:

Diciamo che voglio acquistare da te un singolo bitcoin e pagarti tramite il mio conto PayPal.

Concordiamo un prezzo, io ti pago, tu mi mandi il bitcoin. Ora tu hai i miei soldi e io ho il tuo bitcoin.

Supponendo che io sia un truffatore (per amor di discussione), un giorno dopo il nostro accordo, contatto PayPal e dico: “Ho dato a questo ragazzo i soldi per i bitcoin e non li ho mai ricevuti”.

Poiché PayPal non ha modo di verificare se questo è vero o no (poiché le transazioni Bitcoin sono difficili da tracciare, proprio come i contanti), è molto probabile che PayPal emetta uno storno di addebito e mi rimborsi. In questo modo, ottengo sia il BTC che i miei soldi indietro. A te (cioè al venditore) non rimarrà nulla.

Per questo motivo, la maggior parte degli scambi non consente l’acquisto di bitcoin con metodi di pagamento che consentono storni di addebito. Tuttavia, alcuni exchange si assumeranno questo rischio, ma per un premio, più una richiesta di verifica della tua identità.

I migliori metodi di pagamento per l’acquisto di Bitcoin

Carte di credito e carte di debito

Questi sono probabilmente il metodo di pagamento più comune disponibile. In questi giorni, molti scambi ti consentono di acquistare bitcoin con una carta di credito. I principali sono Coinmama, Cex.io ed eToro.

L’acquisto di bitcoin con una carta di credito richiederà sempre una sorta di verifica dell’identità e nella maggior parte dei casi sarà relativamente costoso. D’altra parte, il processo di verifica è solo una cosa una tantum e il tempo di attesa per i tuoi bitcoin sarà probabilmente breve.

PayPal e Skrill

Al momento della stesura di questa guida, è ancora contro i termini di utilizzo di PayPal vendere Bitcoin in cambio di credito PayPal. Lo stesso vale per Skrill, che è un servizio in qualche modo simile a PayPal.

Tuttavia, ci sono alcuni “hack” che ti consentirebbero di acquistare bitcoin con il tuo saldo PayPal: puoi leggere tutto sull’acquisto di Bitcoin con PayPal qui e qui c’è una guida per acquistare BTC con Skrill.

Bonifici

Quando i bitcoin vengono acquistati con un bonifico bancario, una volta che il denaro passa al venditore, non può essere riaccreditato, qualunque cosa accada. Naturalmente, molti venditori preferiscono che tu li paghi tramite bonifico.

Gli acquisti tramite bonifico bancario di solito costano meno degli acquisti con carta di credito. Tuttavia, il tempo necessario per completare la transazione utilizzando un bonifico bancario è notevolmente più lungo, poiché sono necessari diversi giorni affinché un bonifico venga eseguito.

Contanti

Alcuni siti Web, come Paxful, mettono in contatto acquirenti e venditori che si trovano nelle vicinanze per condurre transazioni Bitcoin faccia a faccia. Ovviamente, acquistare bitcoin in contanti (o valuta fiat, come viene indicato nell’ecosistema Bitcoin) è veloce e solitamente più economico.

Lo svantaggio di condurre transazioni in contanti è che devi incontrare fisicamente la persona. Inoltre, non sai mai con chi hai a che fare quando si tratta di contanti, quindi è importante prendere le misure appropriate per proteggerti.

KYC

Indipendentemente dall’opzione di pagamento scelta, probabilmente ti verrà richiesto di fornire alcuni dettagli personali, come il tuo indirizzo registrato e l’ID. In alcuni casi, ti potrebbe anche essere richiesto di fornire dettagli sul tuo reddito. Non prenderla sul personale!

Questo processo, noto come Know Your Customer (KYC in breve), è richiesto dal governo e applicato dagli scambi, probabilmente contro la loro volontà. La buona notizia è che tali regolamenti sono il risultato del fatto che Bitcoin sta diventando più mainstream.

4. Scegliere un portafoglio Bitcoin

I bitcoin devono essere archiviati all’interno di un portafoglio Bitcoin. Un portafoglio Bitcoin è un software che ti aiuta a gestire i tuoi Bitcoin (cioè inviarli, riceverli, archiviarli). Proprio come per utilizzare la posta elettronica avrai bisogno di Gmail, Outlook o un programma simile, l’utilizzo di Bitcoin richiede un portafoglio Bitcoin.

Quando acquisti Bitcoin da uno scambio, ti consigliamo vivamente di spostarlo dallo scambio al tuo portafoglio personale, in modo da avere il pieno controllo delle tue monete.

Se non lo fai, rischi di perdere le tue monete nel caso in cui qualcuno hackerasse lo scambio, o anche se lo scambio chiudesse (hey, è successo prima).

Ci sono più di 20 tipi di portafogli Bitcoin popolari che puoi utilizzare e può diventare un po ‘opprimente provare a confrontare tutti questi portafogli Bitcoin. Ecco le opzioni più popolari in giro:

Indirizzo Bitcoin e chiave privata

Un portafoglio di solito contiene due importanti informazioni:

La tua chiave privata – Conosciuto anche come frase seme. Questa è come la password del tuo portafoglio. Chi lo sa può avere il controllo dei tuoi Bitcoin, ecco perché deve essere tenuto al sicuro e nascosto in ogni momento (e sicuramente non su un file sul tuo computer o nel cloud).

Il tuo indirizzo Bitcoin – Proprio come il tuo indirizzo email, è qui che le persone possono inviare i tuoi Bitcoin. È una stringa di lettere e numeri che iniziano con “1” o “3”. Ecco un esempio: 1BvBMSEYstWetqTFn5Au4m4GFg7xJaNVN2. Può essere visualizzato pubblicamente e non è necessario nasconderlo.

Tipi di portafogli Bitcoin

Ci sono diversi aspetti di cui devi essere consapevole quando si tratta di portafogli Bitcoin.

Non custodiale

Un portafoglio non custodito significa che sei l’unico proprietario dei tuoi bitcoin e che non stai mettendo i tuoi bitcoin nelle mani di terze parti.

Esistono molti tipi di portafogli non custoditi. Ad esempio, il primo portafoglio Bitcoin mai prodotto noto come Portafoglio Bitcoin Core è un portafoglio non custodito.

Anche se l’utilizzo di un portafoglio non custodito è considerato più sicuro, significa anche che sei l’unico responsabile della sicurezza delle tue monete, quindi devi prendere le misure appropriate (continua a leggere, ci arriveremo come bene).

I portafogli non custoditi sono collegati a un dispositivo specifico come un laptop o un telefono e sono accessibili solo tramite quel dispositivo.

Un’altra cosa da tenere in considerazione è che i portafogli non custoditi sono generalmente più difficili da configurare rispetto ai portafogli di terze parti (noti anche come portafogli custoditi). Inoltre, se perdi la chiave privata del tuo portafoglio non custodito, perderai le tue monete. Nessuno potrà riaverli a te (chiedi questo poveretto).

Portafogli custodiali

I portafogli di terze parti, noti anche come portafogli di custodia, sono controllati da qualcuno diverso da te. Di solito sarà una sorta di società o scambio (Xapo).

L’utilizzo di questo tipo di portafoglio è solitamente più semplice poiché spesso sono più orientati ai principianti. Puoi anche accedervi da qualsiasi punto del Web. Tuttavia, questo li rende anche più inclini all’hacking.

Quando utilizzi un portafoglio custodito, metti il ​​destino delle tue monete nelle mani di qualcun altro. Ecco perché è importante utilizzare solo fornitori di portafogli di terze parti affidabili.

La maggior parte delle società di portafoglio di terze parti oggi adotta misure di sicurezza sufficienti per garantire che nessuno violi il tuo account. Una di queste misure è chiamata autenticazione a due fattori (o 2FA in breve).

L’utilizzo di 2FA aiuta il portafoglio a verificare la tua identità chiedendoti di inserire non solo il nome utente e la password, ma anche una password monouso (OTP) inviata a un dispositivo di tua proprietà tramite un messaggio di testo o un’e-mail.

Portafogli Bitcoin multi-firma

Un portafoglio multi-firma (noto anche come portafoglio multisig) è un portafoglio che ha più di un proprietario e le monete all’interno di quel portafoglio sono accessibili solo se un numero predefinito di proprietari lo accetta.

Ad esempio, supponiamo che un’azienda apra un portafoglio multisig con tre proprietari: il CEO e altri due manager. Stabiliscono le regole per questo portafoglio specifico in modo che siano necessari almeno due proprietari per autorizzare una transazione. Se il CEO vuole inviare bitcoin a qualcuno da questo portafoglio, deve coinvolgere almeno un altro manager.

I portafogli multisig sono considerati più sicuri perché anche se una delle chiavi del portafoglio viene rubata, di solito non c’è modo di svuotare i fondi del portafoglio senza gli altri proprietari.

Un buon modo per utilizzare un portafoglio multisig sarebbe quello di dare due chiavi a te stesso e una a qualcuno di cui ti fidi in modo che se una chiave viene rubata, i tuoi bitcoin sono ancora al sicuro e accessibili. Alcuni portafogli, come Electrum, hanno la possibilità di abilitare il multisig.

Portafogli cartacei e fisici

I bitcoin possono anche essere archiviati su elementi fisici come unità flash, portafogli hardware Bitcoin dedicati (ad esempio, TREZOR o Ledger) e persino su carta.

Sì, carta.

Fondamentalmente, un portafoglio Bitcoin è solo un insieme di lettere e numeri, come un codice segreto per accedere ai tuoi Bitcoin, noto anche come chiave privata. Se scrivi quel “codice” su carta, puoi creare quello che è noto come portafoglio di carta.

Crea un portafoglio di carta Bitcoin

Un esempio di portafoglio di carta Bitcoin

I portafogli hardware sono dispositivi che conservano la tua chiave privata. Sono considerati ultra sicuri poiché non sono connessi a Internet e possono anche essere eseguiti in sicurezza su computer infetti a causa del loro design.

Dimensioni del portafoglio hardware Bitcoin

Tipi di portafogli hardware

Portafogli hardware e portafogli di carta sono in realtà un sottoinsieme di portafogli non custoditi. Presentano la migliore forma di sicurezza e controllo che puoi avere sui tuoi Bitcoin.

Come scegliere il portafoglio giusto?

La scelta del portafoglio giusto dipende da diversi fattori. Tieni presente che è abbastanza facile passare da un portafoglio all’altro, quindi non è una decisione di vita o di morte. Ecco i fattori che prenderei in considerazione quando scelgo il mio portafoglio.

Frequenza d’uso

Quanto spesso pensi di inviare bitcoin? Si noti che chiedo solo di inviare bitcoin, poiché ricevere bitcoin è praticamente la stessa per tutti i tipi di portafogli.

Se pensi di diventare un utente pesante di Bitcoin, ti suggerisco di utilizzare un portafoglio facilmente accessibile sul tuo telefono cellulare in modo che sia sempre disponibile (ad esempio Ledger Nano X, Edge).

Tuttavia, se stai acquistando Bitcoin come investimento a lungo termine, ti suggerisco di utilizzare un hardware o un portafoglio cartaceo, poiché è l’opzione più sicura.

Quanti Bitcoin prevedi di possedere?

Se hai intenzione di acquistare solo una piccola quantità di bitcoin, non importa quale portafoglio utilizzi poiché il rischio non è così grande. Tuttavia, se hai intenzione di acquistare grandi quantità di Bitcoin, potresti prendere in considerazione l’utilizzo di un portafoglio multisig o di un portafoglio hardware, entrambi considerati più sicuri in generale.

Facilita di utilizzo

Quanto è facile accedere al portafoglio, inviare bitcoin e ricevere fondi? Alcuni portafogli hanno un’ottima interfaccia utente, mentre altri tendono a rimanere indietro con interfacce che spaventeranno qualsiasi nuovo Bitcoiner.

Paranoia personale e preferenze di anonimato

Quanto sei paranoico riguardo a qualcuno che ti ruba i bitcoin? Quanto sei preoccupato per il tuo anonimato? Alcuni portafogli si concentrano anche sul completo anonimato e privacy (ad es. Portafoglio Samourai, Wasabi).

5. Quanti bitcoin vuoi acquistare?

Hai preso un portafoglio? Hai trovato il tuo modo preferito per acquistare Bitcoin? Buono! Ora devi porsi una domanda molto importante: quanti soldi intendi investire in Bitcoin?

Bitcoin è una risorsa MOLTO rischiosa. Ciò significa che non dovresti mai acquistare alcun importo che non puoi permetterti di perdere. È importante pensarci bene. Se è la prima volta che acquisti Bitcoin, scegli un importo che non influirà finanziariamente se Bitcoin scende a zero.

In generale, tendiamo ad essere eccessivamente ottimisti quando investiamo e possiamo dimenticare la reale possibilità di un ribasso. La mia regola pratica personale è di non investire mai più del 5% del mio reddito disponibile o della mia ricchezza totale.

Quanto costa acquistare 1 Bitcoin?

Al momento il prezzo del Bitcoin è di 33.782 dollari USA.

Il prezzo varia a seconda di quanto è richiesto. Più persone cercano di acquistare, maggiore sarà il costo. Se nessuno vuole comprare, il prezzo diminuirà fino a quando qualcuno non penserà che sia abbastanza economico. Il prezzo può anche variare leggermente tra gli scambi.

Posso acquistare meno di 1 Bitcoin?

Sì, puoi acquistare meno di 1 bitcoin. Un bitcoin può essere diviso fino a otto punti decimali. Ciò significa che puoi acquistare mezzo bitcoin, un quarto di bitcoin o anche un centesimo di bitcoin. La più piccola quantità di Bitcoin è nota come “Satoshi” ed è uguale a 0.00000001 Bitcoin.

Acquistare grandi quantità di Bitcoin

Se stai cercando di acquistare grandi quantità di Bitcoin, diciamo per un valore superiore a $ 10.000, ci sono scambi e broker specifici che si occupano di questo tipo di transazioni. Questi servizi sono noti come OTC (Over The Counter).


6. Altre opzioni di acquisto

Se tutto ciò di cui ho parlato sopra non funziona per te, ecco alcune opzioni aggiuntive per l’acquisto di Bitcoin.

Bancomat Bitcoin

I bancomat Bitcoin sono macchine che accettano contanti, noti anche come valuta fiat, e forniscono in cambio bitcoin. Alcuni bancomat ti consentono di acquistare solo bitcoin, mentre altri ti permetteranno anche di vendere i tuoi bitcoin e ottenere denaro in cambio.

Molte persone amano usare gli sportelli automatici a causa del relativo anonimato durante tutto il processo di acquisto. Non è necessario attendere il completamento dei lunghi processi di verifica dell’identità. Basta inserire i tuoi soldi e riceverli immediatamente.

I bancomat Bitcoin sono gestiti da società che di solito addebitano una commissione specifica per i loro servizi, quindi assicurati di essere a conoscenza delle commissioni prima di effettuare la transazione.

Acquistare da privati

Alcune persone preferiranno acquistare bitcoin da un individuo e non da uno scambio. In questo caso, ci sono alcune cose a cui prestare attenzione:

Prova a vedere se riesci a verificare l’identità del venditore. Alcune persone vorranno rimanere anonime, e va bene, ma la verifica dell’identità di qualcuno ridurrà drasticamente il rischio di essere truffati.

Prova a utilizzare una sorta di servizio di deposito a garanzia che manterrà i tuoi soldi finché il venditore non ti invierà le monete. Se ciò non è possibile, limitati ai contanti e incontra la persona faccia a faccia. In ogni caso, non utilizzare mai metodi di pagamento irreversibili come i bonifici prima di ricevere le tue monete.

Dovrai attendere che la transazione Bitcoin abbia almeno due o tre conferme prima di considerare l’affare completato. Naturalmente, questo dipende dalla quantità di denaro che stai cambiando. Importi minori possono essere eseguiti con una sola conferma.

Tieni presente che l’acquisto da un individuo di solito comporta molta incertezza e, a volte, non vale i pochi soldi che risparmierai nel processo.

7. Conclusione e risorse

Ora sei pronto per acquistare il tuo primo Bitcoin. Se stai cercando guide per un metodo di pagamento specifico, puoi utilizzare l’elenco delle risorse di seguito.

Inoltre, se hai trovato questa guida informativa, ti saremmo grati se ci aiutassi a spargere la voce su 99Bitcoins e condividerla su Facebook o twittare a riguardo.

P.S.

So di averlo già scritto almeno tre volte in questa guida, ma non posso sottolineare abbastanza questo punto: se la storia di Bitcoin ci ha insegnato qualcosa, è che finché tieni i tuoi soldi in uno scambio, in realtà non lo fai possedere quei soldi, lo scambio sì.

Se lo scambio diventa insolvente o viene violato, rischi di perdere quei soldi per sempre. Questo è successo in passato con MT.Gox, BTC-e, e Bitfinex.

Una volta che le monete sono nel tuo account, assicurati di ritirarle all’indirizzo Bitcoin che hai copiato dal tuo portafoglio. Dopo che le monete sono arrivate in modo sicuro nel tuo portafoglio, puoi dire con orgoglio di aver acquistato il tuo primo Bitcoin.

In bocca al lupo!

Sezione risorse

Se ritieni di aver ancora bisogno di ulteriore assistenza, puoi utilizzare le seguenti guide all’acquisto passo passo per i diversi metodi di pagamento:

  • Come acquistare Bitcoin con PayPal
  • Come acquistare Bitcoin con una carta di credito
  • Come acquistare Bitcoin con un bonifico bancario
  • Come acquistare Bitcoin in contanti
  • Elenco degli scambi di Bitcoin verificati
  • Portafogli hardware consigliati
  • Portafogli consigliati per iPhone
  • Portafogli consigliati per Android
  • Portafogli consigliati per il tuo desktop
  • Acquistare grandi quantità di Bitcoin guida
  • Elenco dei bancomat Bitcoin

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me