Guida al trading di Bitcoin per principianti

Guida al trading di Bitcoin per principianti

Questo post copre le basi del trading di Bitcoin. Ti aiuterà a familiarizzare con i termini di base, a comprendere diversi modi di “leggere” il mercato e la sua tendenza, a fare un piano di trading e ad imparare come eseguire quel piano sugli scambi di Bitcoin.

Non ti piace leggere? Guarda invece la nostra guida video:

Collegamento alla sezione delle risorse

Riepilogo del trading di Bitcoin

Il trading di bitcoin è l’atto di acquistare basso e vendere alto. A differenza dell’investimento, che significa detenere Bitcoin a lungo termine, il trading si occupa di cercare di prevedere i movimenti dei prezzi studiando il settore nel suo complesso e i grafici dei prezzi in particolare.

Esistono due metodi principali che le persone utilizzano per analizzare il prezzo di Bitcoin: analisi fondamentale e analisi tecnica. Il trading di successo richiede molto tempo, denaro e fatica prima che tu possa effettivamente diventare bravo.

Per fare trading di Bitcoin dovrai fare quanto segue:

Questo è il trading di Bitcoin in poche parole. Se vuoi una spiegazione davvero dettagliata, continua a leggere.

1. Trading di Bitcoin contro investimenti

#Crypto ExchangeBenefits

1

Binance
Best exchange


VISIT SITE
  • ? The worlds biggest bitcoin exchange and altcoin crypto exchange in the world by volume.
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

2

Coinbase
Ideal for newbies


Visit SITE
  • Coinbase is the largest U.S.-based cryptocurrency exchange, trading more than 30 cryptocurrencies.
  • Very high liquidity
  • Extremely simple user interface

3

eToro
Crypto + Trading

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

La prima cosa che vogliamo fare prima di approfondire l’argomento è capire cos’è il trading di Bitcoin e in che modo è diverso dall’investire in Bitcoin.

Quando le persone investono in Bitcoin, di solito significa che stanno acquistando Bitcoin a lungo termine. In altre parole, credono che il prezzo alla fine aumenterà, indipendentemente dagli alti e bassi che si verificano lungo il percorso. Di solito, le persone investono in Bitcoin perché credono nella tecnologia, nell’ideologia o nel team dietro la valuta.

Gli investitori di Bitcoin tendono a HODL la valuta a lungo termine (HODL è un termine popolare nella comunità Bitcoin che in realtà è nato da un errore di battitura della parola “hold”, in un vecchio post del 2013 nel forum BitcoinTalk).

I commercianti di Bitcoin, d’altra parte, acquistano e vendono Bitcoin a breve termine, ogni volta che pensano di poter realizzare un profitto. A differenza degli investitori, i trader vedono Bitcoin come uno strumento per realizzare profitti. A volte, non si preoccupano nemmeno di studiare la tecnologia o l’ideologia dietro il prodotto che stanno scambiando.

Detto questo, le persone possono scambiare Bitcoin e ancora preoccuparsene, e molte persone là fuori investono e commerciano allo stesso tempo. Per quanto riguarda l’improvviso aumento della popolarità del trading di Bitcoin (e di diversi altcoin), ci sono alcune ragioni per questo.

Innanzitutto, il bitcoin è molto volatile. In altre parole, puoi realizzare un bel profitto se riesci ad anticipare correttamente il mercato. In secondo luogo, a differenza dei mercati tradizionali, il trading di Bitcoin è aperto 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

La maggior parte dei mercati tradizionali, come azioni e materie prime, ha un orario di apertura e chiusura. Con Bitcoin puoi comprare e vendere quando vuoi.

Infine, il panorama relativamente non regolamentato di Bitcoin rende relativamente facile iniziare a fare trading, senza la necessità di lunghi processi di verifica dell’identità.

Troppo impegnato per fare trading da solo? Scopri il Copy Trading su eToro

2. Metodi di trading

Sebbene tutti i trader desiderino la stessa cosa, praticano metodi diversi per ottenerla. Esaminiamo alcuni esempi di tipi di trading popolari:

Giorno di negoziazione

Questo metodo prevede l’esecuzione di più operazioni durante il giorno e il tentativo di trarre profitto dai movimenti di prezzo a breve termine. I day trader trascorrono molto tempo a fissare gli schermi dei computer e di solito chiudono tutte le loro negoziazioni entro la fine di ogni giornata.

Scalping

Questa strategia di day trading sta diventando popolare ultimamente. Lo scalping tenta di realizzare profitti sostanziali con piccole variazioni di prezzo e viene spesso definito “raccogliere penny davanti a un rullo compressore”.

Lo scalping si concentra sul trading a brevissimo termine ed è basato sull’idea che realizzare piccoli profitti limiti ripetutamente i rischi e crei vantaggi per i trader. Gli scalper possono fare dozzine, o anche centinaia, di operazioni in un giorno.

Swing trading

Questo tipo di scambio cerca di trarre vantaggio dalla naturale “oscillazione” dei cicli dei prezzi. Gli swing trader cercano di individuare l’inizio di uno specifico movimento di prezzo e quindi entrano nel commercio. Resistono finché il movimento non si spegne e prendono il profitto.

Gli swing trader cercano di vedere il quadro generale senza monitorare costantemente lo schermo del computer. Ad esempio, gli swing trader possono aprire una posizione di trading e tenerla aperta per settimane o addirittura mesi finché non raggiungono il risultato desiderato.

4. Comprensione dei termini di trading di Bitcoin

Continuiamo ad analizzare alcuni dei termini e delle statistiche confusi che incontrerai nella maggior parte degli scambi di Bitcoin e criptovalute:

Piattaforme di trading vs broker vs marketplace

Le piattaforme di trading Bitcoin sono siti online in cui acquirenti e venditori vengono abbinati automaticamente. Nota che una piattaforma di trading è diversa da un broker Bitcoin, come Coinmama.

A differenza delle piattaforme di trading, i broker ti vendono direttamente Bitcoin e di solito a una commissione più alta. Una piattaforma di trading è anche diversa da un mercato come LocalBitcoins, dove acquirenti e venditori comunicano direttamente tra loro, al fine di completare uno scambio.

Il libro degli ordini

L’elenco completo degli ordini di acquisto e di vendita è elencato nel libro degli ordini del mercato, che può essere visualizzato sulla piattaforma di trading. Gli ordini di acquisto sono chiamati offerte, poiché le persone fanno offerte sui prezzi per acquistare Bitcoin. Gli ordini di vendita sono chiamati chiede, poiché mostrano il prezzo richiesto richiesto dai venditori.

Libro ordini Bitstamp

Prezzo Bitcoin

Ogni volta che le persone si riferiscono al “prezzo” di Bitcoin, in realtà si riferiscono al prezzo dell’ultimo scambio condotto su una specifica piattaforma di trading. Questa importante distinzione si verifica perché, a differenza dei dollari statunitensi ad esempio, non esiste un unico prezzo globale di Bitcoin che tutti seguono.

Ad esempio, il prezzo di Bitcoin in alcuni paesi può essere diverso dal suo prezzo negli Stati Uniti, poiché le principali borse in questi paesi includono operazioni diverse.

Nota: Accanto al prezzo, a volte vedrai anche i termini alto e basso. Questi termini si riferiscono ai prezzi più alti e più bassi di Bitcoin nelle ultime 24 ore.

Volume

Il volume sta per il numero complessivo di Bitcoin che sono stati scambiati in un dato periodo di tempo. Il volume viene utilizzato dai trader per identificare quanto sia significativa una tendenza; tendenze significative sono generalmente accompagnate da grandi volumi di scambio, mentre tendenze deboli sono accompagnate da volumi bassi.

Ad esempio, una sana tendenza al rialzo sarà accompagnata da volumi elevati quando il prezzo aumenta e volumi bassi quando il prezzo scende.

Se stai assistendo a un improvviso cambio di direzione nel prezzo, gli esperti consigliano di verificare quanto sia significativo il volume degli scambi, al fine di determinare se si tratta solo di una correzione minore o l’inizio di una tendenza opposta.

Ordine di mercato (o istantaneo)

Questo tipo di ordine può essere impostato su una piattaforma di trading e verrà eseguito immediatamente a qualsiasi prezzo possibile. Puoi impostare solo la quantità di Bitcoin che desideri acquistare o vendere e ordinare lo scambio per eseguirlo immediatamente. La piattaforma di trading quindi abbina venditori o acquirenti per soddisfare il tuo ordine, rispettosamente.

Una volta effettuato l’ordine, ci sono buone probabilità che il tuo ordine non venga abbinato da un singolo acquirente o venditore, ma piuttosto da più persone, a prezzi diversi.

Ad esempio, supponiamo che tu invii un ordine di mercato per acquistare cinque Bitcoin. La piattaforma di trading sta ora cercando i venditori più economici disponibili.

L’ordine sarà completato una volta che avrà accumulato abbastanza venditori per consegnare cinque Bitcoin. A seconda della disponibilità dei venditori, potresti finire per acquistare tre Bitcoin a un prezzo e gli altri due a un prezzo più alto.

In altre parole, in un ordine di mercato, non smetti di acquistare o vendere Bitcoin fino a quando non viene raggiunto l’importo richiesto. Con gli ordini di mercato, potresti finire per pagare di più o vendere per meno di quanto volevi, quindi fai attenzione.

Ordine limite

Ti consente di acquistare o vendere Bitcoin a un prezzo specifico che decidi tu. In altre parole, l’ordine potrebbe non essere completamente evaso, poiché non ci saranno abbastanza acquirenti o venditori per soddisfare le tue esigenze.

Supponiamo che tu effettui un ordine limite per acquistare cinque Bitcoin a $ 10.000 per moneta. Quindi potresti finire per possedere solo 4 Bitcoin perché non c’erano altri venditori disposti a venderti l’ultimo Bitcoin a $ 10.000. L’ordine rimanente per 1 Bitcoin rimarrà lì finché il prezzo non raggiungerà di nuovo $ 10.000, e l’ordine verrà quindi evaso.

Ordine Stop Loss

Ti consente di impostare un prezzo specifico a cui desideri vendere in futuro, nel caso in cui il prezzo scenda drasticamente. Questo tipo di ordine è utile per ridurre al minimo le perdite.

È fondamentalmente un ordine che dice alla piattaforma di trading quanto segue: se il prezzo scende di una certa percentuale o fino a un certo punto, venderò i miei Bitcoin al prezzo preimpostato, quindi perderò meno soldi possibile. Un ordine stop loss agisce come un ordine di mercato.

In altre parole, una volta raggiunto il prezzo di stop, il mercato inizierà a vendere le tue monete a qualsiasi prezzo fino a quando l’ordine non sarà evaso.

Commissioni Maker e Taker

Altri termini che potresti incontrare durante il trading sono le commissioni del produttore e le commissioni dell’acquirente. Personalmente, trovo ancora che questo modello sia uno di quelli che creano più confusione, ma proviamo a scomporlo.

Gli scambi vogliono incoraggiare le persone a fare trading. In altre parole, vogliono “fare un mercato”. Pertanto, ogni volta che crei un nuovo ordine che non può essere abbinato da alcun acquirente o venditore esistente, ovvero un ordine con limite, sei fondamentalmente un market maker e di solito avrai commissioni inferiori.

Nel frattempo, un market taker inserisce ordini che vengono eseguiti immediatamente, ovvero ordini di mercato, poiché esisteva già un market maker in atto per soddisfare le sue richieste. Gli acquirenti rimuovono le attività dallo scambio, quindi di solito hanno commissioni più elevate rispetto ai produttori, che aggiungono ordini al libro degli ordini dello scambio.

Ad esempio, forse metti un ordine limite per acquistare un Bitcoin a $ 10.000 (al massimo), ma il venditore più basso è disposto a vendere solo a $ 11.000. Quindi hai appena creato un nuovo mercato per i venditori che vogliono vendere a $ 10.000.

Pertanto, ogni volta che effettui un ordine di acquisto al di sotto del prezzo di mercato o un ordine di vendita al di sopra del prezzo di mercato, diventi un market maker.

Usando lo stesso esempio, forse effettui un ordine limite per acquistare un Bitcoin a $ 12.000 (al massimo) e il venditore più basso vende un Bitcoin a $ 11.000. Quindi il tuo ordine sarà immediatamente evaso. Rimuoverai gli ordini dal libro degli ordini della borsa, quindi sei considerato un acquirente del mercato.

6. Errori comuni nel commercio

Fantastico, sei arrivato così lontano e ormai dovresti avere abbastanza know-how per uscire e fare esperienza sul campo. Tuttavia, è importante ricordare che il trading è un’attività rischiosa e che gli errori costano denaro.

Esaminiamo gli errori più comuni che le persone commettono quando iniziano a fare trading, nella speranza che tu possa evitarli.

Errore n. 1 – Rischiare più di quanto puoi permetterti di perdere

L’errore più grande che puoi fare è rischiare più soldi di quanto puoi permetterti di perdere. Dai un’occhiata alla quantità con cui ti senti a tuo agio. Ecco lo scenario peggiore: finirai per perdere tutto. Se ti ritrovi a fare trading al di sopra di tale importo, fermati. Lo stai facendo male.

Il trading è un’attività molto rischiosa. Se investi più denaro di quanto ti senti a tuo agio, influenzerà il modo in cui fai trading e potrebbe farti prendere decisioni sbagliate.

Errore n. 2: non avere un piano

Un altro errore che le persone commettono quando iniziano a fare trading è non avere un piano d’azione sufficientemente chiaro. In altre parole, non sanno perché stanno entrando in uno scambio specifico e, cosa più importante, quando dovrebbero uscire da tale scambio. Quindi, prima di iniziare il commercio, è necessario decidere obiettivi di profitto chiari e stop loss.

Errore # 3: lasciare soldi in borsa

Questa è la regola di base più basilare per qualsiasi trader di criptovalute: non lasciare MAI i tuoi soldi su uno scambio con cui non stai attualmente negoziando. Se i tuoi soldi sono in borsa, significa che non hai alcun controllo su di essi. Se l’exchange viene violato, va offline o fallisce, potresti finire per perdere quei soldi.

Ogni volta che hai denaro che non è necessario a breve termine per fare trading su una borsa valori, assicurati di spostarlo nel tuo portafoglio Bitcoin o conto bancario per custodia.

Errore n. 4: dare paura o avidità

Due emozioni fondamentali tendono a controllare le azioni di molti trader: la paura e l’avidità. La paura può manifestarsi sotto forma di chiusura anticipata del commercio, perché hai letto un articolo di notizie inquietante, hai sentito una voce da un amico o ti sei spaventato per un improvviso calo del prezzo (che potrebbe presto essere corretto).

L’altra grande emozione, l’avidità, in realtà si basa anche sulla paura: la paura di perdersi qualcosa. Quando senti le persone che ti parlano della prossima grande cosa, o quando i prezzi di mercato aumentano bruscamente, non vuoi perdere tutta l’azione. Quindi potresti entrare in uno scambio troppo presto o persino ritardare la chiusura di uno scambio aperto.

Ricorda che nella maggior parte dei casi le nostre emozioni ci governano. Quindi non dire mai: “Questo non succederà a me”. Sii consapevole della tua naturale tendenza alla paura e all’avidità e assicurati di attenersi al piano che è stato stabilito prima di iniziare il commercio.

Errore # 5: non imparare la lezione

Indipendentemente dal fatto che tu abbia effettuato o meno uno scambio di successo, c’è sempre una lezione da imparare. Nessuno riesce a fare solo scambi redditizi e nessuno arriva al punto di fare soldi senza perdere qualche soldo per strada.

La cosa importante non è necessariamente se hai fatto soldi o meno. Piuttosto, è se sei riuscito a ottenere nuove informazioni su come fare trading meglio la prossima volta.

7. Domande frequenti

Come faccio a scambiare Bitcoin?

Per fare trading di Bitcoin dovrai fare quanto segue:

Il day trading è un buon modo per fare soldi?

Il day trading è solo uno dei tanti metodi che puoi scegliere per il trading. Altri esempi includono lo swing trading o lo scalping.

Mentre molte persone sostengono che il day trading è un buon modo per fare soldi, più del 90% delle persone smette di fare day trading nei primi 3 mesi.

Qualsiasi tipo di strategia di trading può funzionare fintanto che sei coerente e sei disposto a dedicare tempo e sforzi per imparare a essere migliore degli altri trader là fuori.


8. Conclusione

Abbiamo coperto molti argomenti sul trading di Bitcoin, ma devo avvertirti: la maggior parte delle persone che iniziano a fare trading di Bitcoin si fermano dopo poco, soprattutto perché non riescono a guadagnare soldi.

Ecco la mia opinione, se vuoi avere successo nel trading, dovrai investire una notevole quantità di tempo e denaro per acquisire le competenze pertinenti, proprio come qualsiasi altra impresa. Se vuoi entrare nel trading solo per guadagnare velocemente, allora forse è meglio evitare del tutto di fare trading.

Non esiste denaro facile e veloce, senza rischi o svantaggi dall’altra parte. Tuttavia, se ti impegni a imparare come diventare un trader professionista di Bitcoin, dai un’occhiata alla nostra sezione delle risorse di seguito. Queste risorse ti aiuteranno a ottenere i migliori strumenti possibili ea continuare la tua formazione.

Potresti avere ancora alcune domande. Se è così, lasciali nella sezione commenti qui sotto.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me