Analisi corretta dei prezzi di Bitcoin Parte 1: metodologia

Questo articolo è una continuazione dell’articolo precedente, Come condurre una corretta analisi dei prezzi di Bitcoin: Introduzione.

[divisore]

L’analisi dei prezzi dei bitcoin è una pratica in crescita in Bitcoin Comunità. È il processo di analisi dei cambiamenti nei mercati Bitcoin, determinando cosa ha causato tali cambiamenti di prezzo e di solito comporta fare previsioni sui movimenti futuri del prezzo Bitcoin. Molti scrittori per i vari siti web di notizie in criptovaluta stanno ora conducendo analisi dei prezzi e stanno usando i loro risultati per dare consigli su come gli investitori dovrebbero usare i loro soldi, consigliandoli se acquistare o vendere o meno.

Tuttavia, la maggior parte delle persone che fanno analisi dei prezzi di Bitcoin aderisce imperfetto metodologie, radicate nel positivismo e nel keynesismo latente, che producono risultati quasi mai accurati. Queste metodologie fallaci portano a previsioni selvagge sul futuro del prezzo del Bitcoin, con gli analisti che affermano aumenti o diminuzioni radicali del prezzo. Le uniche volte in cui queste analisi sono corrette è quando le persone che le scrivono sono fortunate; anche un orologio rotto va bene due volte al giorno.

Questo articolo è la prima parte di una serie in 3 parti dedicata a insegnare a chiunque sia interessato come condurre un’adeguata analisi dei prezzi di Bitcoin. Questa prima parte è incentrata sull’utilizzo della corretta metodologia economica nell’approccio all’analisi dei prezzi. Prenderemo in esame l’importanza della metodologia austriaca – la prasseologia – e perché le dottrine positiviste falliscono costantemente nei loro tentativi di interpretare correttamente gli eventi economici. È essenziale che una persona che desidera formulare analisi accurate utilizzi una solida teoria economica. I movimenti del prezzo del Bitcoin dovrebbero essere trattati come oggetti dell’azione umana, con una precisa connessione causale agli individui che agiscono. Non dovrebbero essere trattati come aggregati e oggetti immotivati ​​che reagiscono ciecamente agli stimoli.

Il posto della prasseologia nella comunità scientifica

La scuola austriaca di economia inizia a formulare la sua teoria economica generale con l’assioma dell’azione, quindi costruisce la teoria verso l’esterno da quel punto di partenza. L’assioma dell’azione afferma che tutti gli esseri umani impiegano un’azione mirata per rimuovere il disagio provato. Pertanto, il fondamento dell’intera teoria economica è costituito dalle azioni dell’individuo. Questo metodo di analisi economica, che esamina le situazioni dal punto di vista degli individui che agiscono, è chiamato prasseologia.

Di Harpsichord246 [CC BY-SA 3.0], tramite FlickrDi Harpsichord246 [CC BY-SA 3.0], tramite Flickr

La prasseologia è una scienza deduttiva, e quindi ha ricevuto le critiche più aspre dalle scienze naturali, che sono necessariamente empiriste. Questa critica nasce dalla convinzione che tutti studi scientifici dovere essere condotto empiricamente al fine di produrre informazioni utili. Tuttavia, è impossibile applicare i principi dell’empirismo a tutti gli aspetti della scienza. Non è inoltre corretto affermare che qualsiasi studio che non aderisce a questi principi non è scientifico. Lo studio dell’azione umana è davvero scientifico, poiché implica la creazione e la verifica di ipotesi e il dibattito su concetti teorici. L’economia, anche se studiata prasseologicamente, è in realtà molto scientifica. In realtà, gli economisti che conducono ricerche utilizzando un approccio prasseologico spesso producono informazioni molto più utili degli economisti positivisti che costruiscono i loro studi attorno a modelli matematici e al presupposto di un’economia a rotazione uniforme. Questo perché gli esseri umani non sono oggetti statici che reagiscono senza senso agli stimoli. Inoltre, non reagiamo allo stesso modo agli stessi stimoli in momenti diversi. Gli esseri umani impiegano azioni significative e sono governati dalle regole della logica. Pertanto, per comprendere le conseguenze delle singole azioni e come possono produrre un’intera economia, lo studio scientifico dell’azione umana deve utilizzare le regole della logica.

La metodologia applicata in uno studio deve essere pertinente all’oggetto osservato. Questo è il motivo per cui la scienza in generale non può essere governata da una dottrina prevalente, che è diventata inequivocabilmente positivismo o empirismo. Sia il positivismo che la logica deduttiva hanno il loro posto nelle varie aree della scienza. A seconda di ciò che si sta studiando, uno può rivelarsi più utile dell’altro.

#Crypto ExchangeBenefits

1

Binance
Best exchange


VISIT SITE
  • ? The worlds biggest bitcoin exchange and altcoin crypto exchange in the world by volume.
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

2

Coinbase
Ideal for newbies


Visit SITE
  • Coinbase is the largest U.S.-based cryptocurrency exchange, trading more than 30 cryptocurrencies.
  • Very high liquidity
  • Extremely simple user interface

3

eToro
Crypto + Trading

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

Le scienze naturali devono essere studiate usando i principi del positivismo perché gli oggetti studiati dalle scienze naturali sono statici, non hanno coscienza per quanto ne sappiamo. Questi oggetti reagiscono allo stesso stimolo nello stesso modo, indipendentemente da quando viene introdotto lo stimolo. Quel tipo di staticità è meglio misurata aderendo ai metodi di studio empirico.

Ludwig von MisesLudwig von Mises

D’altra parte, le scienze sociali devono usare la logica deduttiva, poiché si occupano di esseri umani che sono legati alle regole della logica per loro stessa natura. Se un essere umano ha un obiettivo esplicito che desidera raggiungere, allora quell’individuo deve scegliere una linea di condotta da un insieme definito di mezzi che crede porterà al raggiungimento di tale obiettivo. Attualmente non è possibile quantificare tali dati; i fini di un individuo e i suoi mezzi scelti non possono essere inseriti in un’equazione algebrica o in un modello econometrico. L’azione umana deve essere analizzata usando la logica per determinare il risultato dei mezzi impiegati nell’azione previdente. Dobbiamo dire che: se A allora B; A, quindi B. Questo è l’unico modo per giudicare con precisione la fattibilità di un mezzo scelto volto a raggiungere un fine definito. Dire che 2 + 2 = B va contro ogni razionalità e scienza però. Tuttavia, questo è esattamente ciò che stanno facendo gli economisti positivisti!

I positivisti, i keynesiani e i neo-keynesiani, rimuovono l’elemento umano dalle loro analisi dell’attività economica. Tutto avviene attraverso lo studio empirico del movimento del denaro e dell’allocazione del capitale. Si presume che tutti i dati si verifichino in modo autonomo in un’economia in rotazione uniforme. Quando viene fatta una tale ipotesi, allora ovviamente possiamo applicare i modelli economici positivisti e fornire dati rilevanti nell’economia in rotazione uniforme. Ma nessuno stato di equilibrio perfetto è mai esistito e probabilmente non esisterà mai nel mondo reale. Perché nel mondo reale non c’è circolazione autonoma del denaro e allocazione del capitale. Nel mondo reale, queste cose vengono fatte da individui che cercano di rimuovere una sorta di disagio provato dalle loro vite. Pertanto, qualsiasi attività economica è dalla natura governato dalle regole della logica. Quindi rimuovere quell’elemento umano dall’economia e osservare solo i dati empirici all’interno di un presunto costrutto teorico che è impossibile in realtà per il bene della “scienza” è audacemente non scientifico, poiché non riesce a esaminare il vero catalizzatore di tutta l’attività economica: umana: azione. Eppure gli economisti positivisti hanno la faccia tosta di etichettare la prasseologia come non scientifica perché usa la logica per analizzare l’azione umana che è necessariamente governata dalla logica!

#CRYPTO BROKERSBenefits

1

eToro
Best Crypto Broker

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

2

Binance
Cryptocurrency Trading


VISIT SITE
  • ? Your new Favorite App for Cryptocurrency Trading. Buy, sell and trade cryptocurrency on the go
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

#BITCOIN CASINOBenefits

1

Bitstarz
Best Crypto Casino

VISIT SITE
  • 2 BTC + 180 free spins First deposit bonus is 152% up to 2 BTC
  • Accepts both fiat currencies and cryptocurrencies

2

Bitcoincasino.io
Fast money transfers


VISIT SITE
  • Six supported cryptocurrencies.
  • 100% up to 0.1 BTC for the first
  • 50% up to 0.1 BTC for the second

Utilizzo della prasseologia nell’analisi dei prezzi di Bitcoin

Esaminare i cambiamenti nel prezzo del Bitcoin e spiegarne le cause non è diverso da qualsiasi altro campo di analisi economica. Questo fatto significa che la prasseologia non si applica meno all’analisi dei prezzi di Bitcoin che allo studio degli effetti delle politiche monetarie o fiscali.

Tuttavia, la maggior parte delle persone che cercano di fare analisi dei prezzi sono vittime della dottrina del positivismo economico. Usano modelli statistici e indicatori di tendenza utilizzati dagli analisti economici tradizionali, ai quali sono state insegnate le dottrine fallaci dei neo-keynesiani. Quegli economisti tradizionali non sono quasi mai corretti nelle loro previsioni e previsioni, quindi non sorprende che la maggior parte degli analisti dei prezzi di Bitcoin faccia previsioni selvagge sulle traiettorie dei prezzi future che raramente, se non mai, si avverano.

Carl Menger, ilCarl Menger, il “padre” della scuola austriaca di economia.

Condurre l’analisi da un punto di vista positivista apre a tutte le pratiche imperfette implicate nell’uso del metodo sbagliato di analisi economica. Trattare il prezzo del Bitcoin come un risultato immotivato di processi naturali, piuttosto che un risultato dell’azione umana, e attribuirgli caratteristiche che seguono tendenze e schemi definiti porta solo a errori e dati imprecisi. Tuttavia, questi errori e imprecisioni non sono immediatamente evidenti in superficie e possono persino sembrare dati effettivamente validi. Ad esempio, supponiamo che il prezzo del Bitcoin sia sempre salito bruscamente verso l’alto quasi nel momento esatto, durante la fine dell’estate. Grafici e modelli empirici possono mostrare questo evento e gli attribuiranno una caratteristica di una certa ripetizione; il prezzo di Bitcoin lo farà sempre aumentare alla fine dell’estate perché lo è sempre stato, da quando Bitcoin ha guadagnato una quantità significativa di attività di mercato. Attribuiscono a Bitcoin una natura ciclica che si ripresenterà senza errori. Sebbene questo scenario sia ipotetico, molte persone si aspettano una svolta al rialzo dei prezzi a causa di un’aspettativa ripetizione del “ciclo delle bolle” che sarebbe stato stabilito alla fine dell’estate scorsa. Quella caratteristica assegnata erroneamente è ciò che porta le persone nella comunità a parlare di un ciclo del prezzo di Bitcoin “Bolle” e trattalo come se questi cicli avvengano con la stessa sicurezza del sole che sorge e tramonta. La maggior parte dell’analisi dei prezzi di Bitcoin si basa su questo presupposto errato. Le persone incollano gli occhi ai grafici dei prezzi, alla ricerca di somiglianze nella forma della traiettoria dei prezzi di questo mese con quelli dello stesso mese dell’anno precedente. Inseriscono varie figure in equazioni e modelli, i cui risultati usano per tracciare linee di tendenza e affermano che queste linee disegnano senza dubbio il futuro del prezzo del Bitcoin. E finiscono sempre per essere orribilmente sbagliati.

Non sarebbe più utile trattare le variazioni di prezzo come conseguenze dell’azione umana piuttosto che come risposte prive di motivazione a vari stimoli? Se potessimo scoprire quali eventi accadono regolarmente nella fine dei mesi estivi che inducono gli individui a guadagnare più bitcoin, invece di supporre tacitamente che un aumento dei prezzi avverrà ogni estate, non avremmo una migliore comprensione di ciò che è successo nel mondo quando quella tendenza alla fine non riesce a ripetersi? Supponiamo che il prezzo del Bitcoin abbia avuto una brusca svolta verso la fine dei mesi estivi perché questo è il momento in cui gli studenti universitari pagano le tasse e comprano i libri di scuola. Molti di questi studenti ricevono assegni di rimborso perché finiscono per ottenere un prestito studentesco più grande di quello di cui hanno effettivamente bisogno. Quindi usano quei soldi extra per comprare un po ‘di Bitcoin. Supponiamo ora che, per qualsiasi motivo, il programma di aiuti finanziari federali finisca e gli studenti non accettino più prestiti studenteschi con il governo federale, il che significa che non ottengono più assegni di rimborso. Ciò significherebbe ovviamente che il balzo annuale dei prezzi finirebbe. Cosa avrebbero da dire i positivisti al riguardo; cosa direbbero loro i grafici e le equazioni? Dovrebbero rivedere completamente l’intero processo di analisi, mentre una persona che ha utilizzato il metodo prasseologico saprebbe esattamente cosa è successo e dove andrebbe il prezzo del Bitcoin da quel momento in poi.

Trattare qualsiasi dato economico, incluso il prezzo di Bitcoin, come un’entità a sé stante, indipendente dalle scelte degli individui, porterà solo a ipotesi fallaci sull’economia in generale, dati imprecisi e suggerimenti e previsioni errate per il futuro. L’unico modo per comprendere la reale portata dei cambiamenti nel prezzo del Bitcoin è trattarli come conseguenze dei cambiamenti nelle valutazioni individuali e cercare le cause di tali cambiamenti. Questo metodo prasseologico di analisi economica susciterà una comprensione legittima del perché e come si verificano le variazioni di prezzo. Trattare le attività economiche della comunità Bitcoin come derivati ​​di decisioni prese da individui è davvero l’unico modo per dipingere un’immagine veramente accurata di ciò che sta accadendo nel nostro mondo.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me