Asta della via della seta e impatto sul prezzo del bitcoin

L’annuncio dei marescialli statunitensi che metteranno all’asta il bitcoin sequestrato nel fallimento della Via della Seta alla fine dello scorso anno è stata la più grande notizia di Bitcoin nelle ultime due settimane. La notizia di questa asta ha persino oscurato in qualche modo l’enorme paura che circonda Ghash.io, il più grande pool di mining di Bitcoin e il raggiungimento del 51% di potenza di hashing. Questa asta è stata fonte di molte speculazioni sul futuro di Bitcoin nel suo complesso e sul futuro più immediato del prezzo di Bitcoin. Molte previsioni e “analisi” sono spuntati negli ultimi giorni, cercando di dare un senso a ciò che l’asta dei Marshals degli Stati Uniti significherà per il prezzo del Bitcoin. Ho persino avanzato la mia analisi (che mi piace pensare utilizzi una metodologia molto più solida rispetto alle analisi di trend positiviste su Reddit e sui vari siti di notizie di Bitcoin) riguardo ai recenti eventi relativi a un calo significativo del prezzo di Bitcoin e come l’asta influenzerà quella tendenza al ribasso, che da allora si è appiattita.

Un riepilogo della mia precedente analisi dei prezzi di Bitcoin

Nella mia analisi, ho esplorato i principali eventi accaduti sia all’interno che all’esterno della comunità Bitcoin e come hanno contribuito al calo del prezzo di Bitcoin. Abbiamo scoperto una relazione interessante tra il prezzo del Bitcoin e il mercato azionario americano, poiché entrambi hanno reagito in modo simile alle notizie provenienti dall’Iraq. Sembrava che i mercati di Bitcoin fossero diventati, almeno temporaneamente, collegati al mercato azionario principale degli Stati Uniti. Credo che la causa di questa connessione sia venuta dal Dish Network annuncio, che probabilmente ha portato un po ‘di denaro dai trader tradizionali, che avrebbero sicuramente collegato i mercati Bitcoin e i mercati commerciali tradizionali. Inoltre, l’annuncio dell’asta di Silk Road Bitcoin è stato responsabile di un calo significativo del prezzo di Bitcoin, che si è verificato nell’arco di un paio d’ore. Ho combinato questi due dati con il catalizzatore del calo del prezzo del Bitcoin – la paura di Ghash.io – per formare una valida spiegazione del calo del prezzo del Bitcoin che è durato per la maggior parte di una settimana.

Ho affermato nella mia analisi che il prezzo si sarebbe appiattito, e forse sarebbe aumentato leggermente, fino al Via della Seta asta a fine giugno. Finora, la mia analisi è stata corretta. Il prezzo del Bitcoin è rimasto all’interno di un range compreso tra $ 580 e $ 610 da quando la mia analisi è stata pubblicata su Coin Brief. Sebbene il prezzo del Bitcoin non sia leggermente aumentato come ho ipotizzato, ritengo che la mia analisi sia stata corretta poiché l’ho solo menzionato come una possibilità.

L’analisi si è conclusa con la mia affermazione che la vendita all’asta dei bitcoin della Via della Seta deprimerebbe inevitabilmente il prezzo del Bitcoin. Ho pensato che i bitcoin avrebbero inondato il mercato, aumentando così l’offerta e diminuendo il prezzo del bitcoin. Questo scenario rimane una possibilità; tuttavia, vista l’emersione di alcune ulteriori notizie, sembra che l’asta non possa avere un impatto significativamente negativo sul prezzo del Bitcoin.

Sviluppi recenti e loro implicazioni per l’asta sulla via della seta

In una grande dimostrazione di incompetenza da parte dei marescialli degli Stati Uniti, un elenco di circa 40 persone interessate all’asta è stato accidentalmente messo a disposizione del pubblico. Inviando un’e-mail alle persone in questa lista, fornendo loro informazioni sull’asta, la persona dei Marshals che ha inviato l’e-mail ha accidentalmente inviato una copia carbone dell’e-mail a tutti nella lista, invece di una copia carbone nascosta. Questo errore ha reso i nomi visibili a tutti coloro che hanno ricevuto l’e-mail e qualcuno ha fatto uno screenshot dei nomi nell’elenco, che si è poi fatto strada in tutta la comunità Bitcoin. In questo elenco di possibili partecipanti all’asta c’erano molti dirigenti di importanti società Bitcoin e dirigenti di società di investimento. Questa informazione suggerisce che le persone interessate all’acquisto di bitcoin di TheSilk Road non sono persone che stanno cercando di fare acquisti banali con loro. Le società di investimento stanno ovviamente cercando di tenere le monete come investimento. E i dirigenti dell’azienda Bitcoin potrebbero cercare di tenerli per sé o investire su di loro in modo che possano essere utilizzati per migliorare i servizi forniti dalle loro aziende. Inoltre, l’enorme quantità di denaro speso per questa asta suggerisce fortemente che i vincitori dell’asta Bitcoin si aspettano guadagni a lungo termine sui loro investimenti. Nessuno sborserà $ 200.000 solo per entrare in questa asta in modo da poter spendere immediatamente i bitcoin in sushi.

L’elenco trapelato di nomi di persone interessate a questa asta rende abbastanza chiaro che chi vince questi bitcoin probabilmente li terrà per molto tempo, sperando di vedere il prezzo di mercato andare molto più in alto di quello che hanno pagato nell’asta. Pertanto, l’asta potrebbe benissimo non avere alcun effetto immediato sul prezzo del Bitcoin. Vedremo cambiamenti nel prezzo del Bitcoin solo quando queste monete messe all’asta inizieranno a muoversi attraverso l’economia Bitcoin, quando i vincitori dell’asta inizieranno ad acquistare beni con i bitcoin o li venderanno per valuta fiat.

Tuttavia, un annuncio di SecondMarket, una società di Bitcoin che farà offerte sui bitcoin di Silk Road, potrebbe aumentare la probabilità che le monete messe all’asta arrivino sul mercato prima piuttosto che dopo. La società consentirà a determinati clienti di fare offerte individuali che andranno in un’offerta aggregata, che verrà quindi anticipata nel tentativo di acquistare almeno alcuni dei bitcoin di Silk Road. Se SecondMarket vince una delle monete, verranno distribuite tra i singoli offerenti, molto probabilmente proporzionalmente all’importo che hanno contribuito all’offerta aggregata. Abbassando la soglia del capitale per l’asta, verranno distribuite quantità molto inferiori di bitcoin dal piatto totale messo all’asta dai Marshal. Poiché gli investimenti in questi bitcoin saranno molto più piccoli, c’è un leggero aumento nella probabilità che i bitcoin vengano spostati più velocemente, deprimendo così il prezzo del bitcoin. Tuttavia, i contributi minimi stabiliti da SecondMarket sono $ 25.000 e $ 50.000, a seconda del tipo di pagamento che i contributori stanno cercando. Questa è ancora una notevole somma di denaro e i bitcoin dovranno essere trattenuti per un po ‘prima che gli offerenti vedano un ritorno sui loro investimenti. Quindi, sebbene le possibilità che le monete vengano immediatamente scaricate possono essere leggermente aumentate, sembra ancora più probabile che vengano trattenute.

Una leggera modifica della mia analisi dei prezzi di Bitcoin

#Crypto ExchangeBenefits

1

Binance
Best exchange


VISIT SITE
  • ? The worlds biggest bitcoin exchange and altcoin crypto exchange in the world by volume.
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

2

Coinbase
Ideal for newbies


Visit SITE
  • Coinbase is the largest U.S.-based cryptocurrency exchange, trading more than 30 cryptocurrencies.
  • Very high liquidity
  • Extremely simple user interface

3

eToro
Crypto + Trading

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

Cosa significa questo per il futuro prezzo di Bitcoin? A parte qualche vendita di panico durante l’asta, il prezzo del Bitcoin non dovrebbe essere significativamente abbassato una volta che l’asta è finita. O questa tendenza laterale persisterà, data una leggera deviazione dovuta alla vendita di panico, o il prezzo del Bitcoin aumenterà in previsione di notizie positive provenienti dal vincitore o dai vincitori dell’asta di Bitcoin dei Marshals.

In conclusione, le mie previsioni sull’impatto che questa asta avrà sul prezzo del Bitcoin sono passate da inevitabilmente al ribasso a incerte, con una probabilità di una continuazione del trend laterale o di una svolta al rialzo del prezzo del Bitcoin. Tuttavia, mantengo il resto della mia analisi altrettanto solido; il prezzo del Bitcoin probabilmente rimarrà invariato fino all’asta e vedremo cosa succederà dopo.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me