Bitcoin offre ai consumatori una scelta e li spaventa

L’idea di creare una “economia della condivisione” suona alla grande sulla carta, ma ha dimostrato di essere piuttosto una seccatura quando lo traduci nel mondo reale.

Sebbene molte persone siano insoddisfatte dell’attuale infrastruttura finanziaria, quasi nessuno di loro ha voglia di prendere in mano la situazione. In effetti, ci sono diversi protocolli, piattaforme e aziende che offrono una scelta al consumatore quotidiano, ma tutti sembrano avere un effetto negativo.

[tweet_box design = ”box_02 ″] Le persone non sono più abituate ad avere la responsabilità delle proprie finanze, quindi Bitcoin infonde paura nei loro cuori. [/ tweet_box]

La natura umana non ama il cambiamento o le opzioni

Uno dei detti più spesso sentiti è “Ho fatto quello che dovevo fare perché non c’era altra scelta”. Sebbene sia vero che la vita ha l’abitudine di lanciare le palle alle persone, c’è sempre una scelta da fare. La maggior parte delle persone chiude semplicemente un occhio sull’idea di scelta, poiché si affida all’istinto. Non che ci sia qualcosa di sbagliato in questo, ma nemmeno la riluttanza a vedere alternative non è una buona idea.

800px-Standard_Bank_Headquarters_at_Johannesburg1Prendiamo ad esempio l’attuale ecosistema finanziario, che negli ultimi decenni ha visto numerosi gravi crolli bancari. Per qualche ragione, le stesse persone che si lamentano delle banche e di altre istituzioni finanziarie, continuano a fare affidamento su queste stesse istituzioni per le loro finanze quotidiane. In effetti, la maggior parte delle persone si fida di banche e altre istituzioni con tutti i loro soldi in un dato momento, perché presumibilmente non hanno “altra scelta”.

La natura umana impedisce alle persone di saltare sul carro del cambiamento, anche quando si presenta una grande opportunità. Lo stesso principio può essere applicato per vedere ed esplorare opzioni alternative, poiché la maggior parte delle persone semplicemente non sente il bisogno di pensare fuori dagli schemi. Parte di ciò può essere attribuito a come si è evoluta la nostra società, da un gruppo di spiriti liberi e pensatori a pecore e consumismo.

Il termine “pecora” può suonare eccessivamente negativo, specialmente quando descrive un altro essere umano, ma è scelto in modo appropriato. Al giorno d’oggi, la maggior parte dei consumatori quotidiani fa parte di un “gregge”, in cui guarda a come gli altri vivono la propria vita e cercano di imitarla. Se un vicino acquista una macchina nuova, deve procurarsene una più grande. Se qualcuno in famiglia prende un bambino, lo vuole anche lui.

Si potrebbe arrivare a dire che il consumatore quotidiano ha dimenticato come costruire una vita, poiché sembra che tutti stiano vivendo la vita di qualcun altro. In effetti, c’è una domanda valida se la maggior parte dei consumatori quotidiani sappia come vivere la propria vita, piuttosto che avere autorità centrali ed entità generali che prendono tutte le decisioni per loro.

#Crypto ExchangeBenefits

1

Binance
Best exchange


VISIT SITE
  • ? The worlds biggest bitcoin exchange and altcoin crypto exchange in the world by volume.
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

2

Coinbase
Ideal for newbies


Visit SITE
  • Coinbase is the largest U.S.-based cryptocurrency exchange, trading more than 30 cryptocurrencies.
  • Very high liquidity
  • Extremely simple user interface

3

eToro
Crypto + Trading

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

Gli esseri umani non sono creati per seguire il ciclo infinito di trovare un lavoro, andare a lavorare, pagare le bollette e morire. Siamo messi su questo pianeta per ottenere il massimo da noi stessi, e abbracciare la libertà e la scelta in ogni occasione. O, per essere più precisi, gli umani sono destinati a creare le proprie scelte e forgiare i propri percorsi, anche quando non c’è luce alla fine del tunnel.

La sharing economy e Bitcoin

Qualche anno fa è iniziata a comparire una tendenza interessante, chiamata “sharing economy”. Tornando a come erano le cose ai vecchi tempi, l’economia della condivisione è tutto collegare le persone che possono fare cose con altre che hanno bisogno di fare le cose. Niente servizi o parti centralizzati, niente intermediari: solo attività, transazioni e comunicazioni da persona a persona.

L’idea di decentralizzare la nostra società, e anche il settore finanziario, ha avuto un grande impulso quando Satoshi Nakamoto ha lanciato Bitcoin nel 2008. All’improvviso, è nata una nuova forma di tecnologia, che ha consentito pagamenti globali in pochi secondi, a una frazione delle normali tariffe. Inoltre, Bitcoin non è legato a governi locali, società o banche, rendendolo una valuta “per le persone, dalle persone”.

Inutile dire che sia Bitcoin che la “sharing economy” sono accolti con molta sfiducia e persino disprezzo, soprattutto dai consumatori quotidiani. Sebbene ci siano evidenti difetti che tutti possono vedere per quanto riguarda la tecnologia e la finanza, le persone sono ancora contrarie ad abbracciare le opportunità quando si presentano. Alcune persone hanno preso la scommessa e ora stanno raccogliendo i frutti, mentre altri rimangono vigili nella loro ricerca di restare con l’attuale – e il fallimento – ecosistema.

#CRYPTO BROKERSBenefits

1

eToro
Best Crypto Broker

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

2

Binance
Cryptocurrency Trading


VISIT SITE
  • ? Your new Favorite App for Cryptocurrency Trading. Buy, sell and trade cryptocurrency on the go
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

#BITCOIN CASINOBenefits

1

Bitstarz
Best Crypto Casino

VISIT SITE
  • 2 BTC + 180 free spins First deposit bonus is 152% up to 2 BTC
  • Accepts both fiat currencies and cryptocurrencies

2

Bitcoincasino.io
Fast money transfers


VISIT SITE
  • Six supported cryptocurrencies.
  • 100% up to 0.1 BTC for the first
  • 50% up to 0.1 BTC for the second

Un ottimo esempio di sharing economy è Uber, una piattaforma decentralizzata di car sharing utilizzabile da chiunque nel mondo. Uber consente a chiunque abbia una patente di guida di guadagnare denaro trasportando persone dal punto A al punto B. Nonostante l’incredibile potenziale offerto da Uber, la piattaforma sta affrontando molte resistenze da parte dei tassisti e dei governi di tutto il mondo.

Le persone semplicemente non vedono l’opzione che viene offerta loro, senza restrizioni o aspettative. Vedono solo una minaccia per la loro vita, piuttosto che guardare a Uber come una convalida di come e perché la nostra attuale infrastruttura ed economia sta fallendo miseramente. Di conseguenza, protestano e gridano indignati contro le stesse piattaforme che speravano di vedere sviluppate come risposta alle loro preghiere per il cambiamento.

Bitcoin sta affrontando lo stesso livello di avversità e controllo, poiché questa tecnologia offre così tanto potenziale, che sembra travolgere il consumatore quotidiano. Le persone non sono più abituate ad avere la responsabilità delle proprie finanze e questa opportunità d’oro infonde paura nei loro cuori. Dopotutto, è molto più facile rifiutare il cambiamento e le scelte che accettarle. Nessuno vuole fare la prima mossa in questo delicato gioco di scacchi tra “vecchio e nuovo”. Ma prima o poi, quella mossa deve essere fatta, e faresti meglio a giocare le tue carte proprio quando arriva quel momento.

Immagine in primo piano per gentile concessione di Shutterstock

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me