Commissione europea per perseguire il regolamento sui Bitcoin

Di Yanni Koutsomitis [CC BY 2.0], via FlickrDi Yanni Koutsomitis [CC BY 2.0], tramite Flickr

Il Vancouver Sun segnala che la Commissione Europea, l’organo esecutivo dell’Unione Europea, perseguirà misure restrittive Bitcoin legislazione. Questa notizia arriva un tempo relativamente breve dopo l’Autorità bancaria europea (EBA) ha avvertito le istituzioni finanziarie operare all’interno dell’Unione Europea per astenersi e scoraggiare l’uso di Bitcoin fino a quando l’UE non avrà costruito un’infrastruttura legislativa soddisfacente. L’EBA ha identificato oltre 70 rischi coinvolti nell’utilizzo di Bitcoin, principalmente l’anonimato fornito da Bitcoin, che potrebbe rendere difficile per i governi rintracciare gli utenti della criptovaluta. L’avvertimento dell’EBA ha causato una piccola svendita indotta dalla paura, che ha portato a una diminuzione di $ 10 del Prezzo Bitcoin.

Un estratto dal recente rapporto EBA sull’infrastruttura consigliata per la regolamentazione di Bitcoin:

Sulla base di questa valutazione, l’ABE è del parere che un approccio regolamentare per affrontare questi rischi richiederebbe un corpus sostanziale di regolamentazione, alcune delle quali dovrebbero essere sviluppate in modo più dettagliato. In particolare, un approccio normativo dovrebbe coprire i requisiti di governance per diversi partecipanti al mercato, la separazione dei conti dei clienti, i requisiti patrimoniali e, soprattutto, la creazione di “ autorità di governo del sistema ” responsabili dell’integrità di un particolare sistema di valuta virtuale e dei suoi componenti chiave, compreso il protocollo e il registro delle transazioni.

Ancora più indietro, alcuni mesi fa, la Banca centrale europea ha emesso il proprio avvertimento contro Bitcoin. Hanno avvertito che la volatilità dei prezzi di Bitcoin e la mancanza di legislazione sulla protezione dei consumatori hanno reso l’uso della valuta digitale molto rischioso.

Chantal Hughes, portavoce di Michel Barnier, commissario per i servizi finanziari, ha commentato che:

È imperativo muoversi rapidamente su questo problema, il potenziale di riciclaggio di denaro e finanziamento del terrorismo è troppo serio per essere ignorato.

La considerazione del regolamento Bitcoin è diventata più seria negli ultimi mesi

Di Filippo [CC BY-NC-SA 2.0], via FlickrDi Filippo [CC BY-NC-SA 2.0], tramite Flickr

Sin dal fallimento di Mt. Gox, precedentemente il più grande scambio di Bitcoin al mondo, diversi governi sono diventati più consapevoli dell’esistenza di Bitcoin. Con l’aumentare della loro consapevolezza, aumenta anche il loro desiderio di approvare una regolamentazione restrittiva sui Bitcoin, o almeno il loro desiderio di scoraggiarne l’uso. Dopo l’incidente di Gox, i governi hanno rivolto lo sguardo verso Bitcoin e hanno immediatamente iniziato a cercare di capire cosa ne avrebbero fatto.

#Crypto ExchangeBenefits

1

Binance
Best exchange


VISIT SITE
  • ? The worlds biggest bitcoin exchange and altcoin crypto exchange in the world by volume.
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

2

Coinbase
Ideal for newbies


Visit SITE
  • Coinbase is the largest U.S.-based cryptocurrency exchange, trading more than 30 cryptocurrencies.
  • Very high liquidity
  • Extremely simple user interface

3

eToro
Crypto + Trading

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

Naturalmente, tutto ciò che vogliono fare sarà sotto le spoglie della sicurezza dei consumatori. Cose come le leggi contro il riciclaggio di denaro e le leggi sul finanziamento del terrorismo sembrano essere un punto focale delle discussioni sulla regolamentazione dei Bitcoin. I governi elencano alcune delle più grandi virtù di Bitcion come rischi pericolosi coinvolti nell’utilizzo della valuta digitale. Task Force per l’azione finanziaria ha detto di recente che Bitcoin è una tecnologia interessante, ma la natura decentralizzata della valuta rappresenta una minaccia per l’autorità governativa:

Non esiste un organismo di controllo centrale e nessun software AML attualmente disponibile per monitorare e identificare modelli di transazioni sospette. Le forze dell’ordine non possono prendere di mira una sede centrale o entità (amministratore) per scopi investigativi o di sequestro di beni (sebbene le autorità possano prendere di mira singoli scambiatori per le informazioni sui clienti che lo scambiatore può raccogliere). Offre quindi un livello di potenziale anonimato impossibile con le tradizionali carte di credito e debito o con i vecchi sistemi di pagamento online, come PayPal.

Di Victor [CC BY 2.0], tramite FlickrDi Victor [CC BY 2.0], tramite Flickr

La banca centrale argentina ha sollecitato i cittadini argentini a non usare la valuta, citando tutti i cliché, argomenti anti-Bitcoin. Sono arrivati ​​persino a minacciare passivamente gli utenti argentini di Bitcoin, “ricordando” loro che condurre transazioni in termini di bitcoin viola le leggi sul corso legale del paese.

Inoltre, l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico ha pubblicato un rapporto diverse settimane fa affermando che la tecnologia blockchain può snellire il sistema bancario esistente, ma la valuta stessa non può e non deve essere utilizzata al posto del corso legale del governo perché diventerebbe difficile per le autorità riscuotere le tasse:

#CRYPTO BROKERSBenefits

1

eToro
Best Crypto Broker

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

2

Binance
Cryptocurrency Trading


VISIT SITE
  • ? Your new Favorite App for Cryptocurrency Trading. Buy, sell and trade cryptocurrency on the go
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

#BITCOIN CASINOBenefits

1

Bitstarz
Best Crypto Casino

VISIT SITE
  • 2 BTC + 180 free spins First deposit bonus is 152% up to 2 BTC
  • Accepts both fiat currencies and cryptocurrencies

2

Bitcoincasino.io
Fast money transfers


VISIT SITE
  • Six supported cryptocurrencies.
  • 100% up to 0.1 BTC for the first
  • 50% up to 0.1 BTC for the second

Le criptovalute non possono mai diventare un’alternativa al corso legale, per il semplice motivo che le persone devono pagare le tasse. Ciò protegge le valute legali esistenti dallo spostamento e il timore di perdere il controllo monetario non dovrebbe essere usato come argomento per impedire ai Bitcoin di circolare come valute parallele.

Bitcoin BitLicense di New York definisce l’asticella

Infine, e più recentemente, la prima bozza di suggerimenti per il pendente Regolamento BitLicense nello stato di New York è stato reso pubblico. Questa regolamentazione Bitcoin ostacolerebbe seriamente la crescita dell’economia Bitcoin a New York, a causa di tutti i requisiti KYC / AML che sarebbero imposti a qualsiasi attività Bitcoin con sede a New York, o qualsiasi impresa Bitcoin in tutto ciò che fa affari nello stato di New York. Tutto in nome della tutela dei consumatori e della prevenzione delle frodi, ovviamente.

Vedi Coin Brief’s Sean Wince discute la potenziale legislazione BitLicense con Erik Voorhees:

Tutte queste proposte per la regolamentazione e il divieto di Bitcoin stanno chiaramente emergendo perché i governi e le banche stanno diventando nervosi per la crescente adozione di Bitcoin. Forse la paura sta crescendo perché i governi stanno iniziando a capire la minaccia che Bitcoin rappresenta per i loro monopoli monetari; tuttavia, quelle potenzialità sono ben lungi dall’essere pienamente realizzate, ammesso che arriveranno mai a compimento. In realtà, i governi sono probabilmente spaventati semplicemente perché Bitcoin è nuovo, non lo capiscono ancora del tutto e la sua accettazione cresce ogni giorno. Sebbene la sfida diretta dell’autorità governativa sia ancora all’orizzonte lontano, Bitcoin sta già accennando a un possibile cambio di paradigma nella tecnologia monetaria. I governi sono spaventati perché qualsiasi cambiamento minaccia il loro potere e sono disposti a fare quasi tutto per mantenere il loro dominio.

Quindi, l’avventura della Commissione Europea nella regolamentazione dei Bitcoin è solo l’ultimo, e certamente non l’ultimo, sviluppo di una lunga serie di tentativi del governo di limitare l’uso di Bitcoin. Possiamo solo aspettare e vedere cosa verrà dopo.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me