Cospirazione contro le transazioni Bitcoin “istantanee”: RBF, CPFP e Scorched Earth

Tutti presumono che le transazioni Bitcoin siano istantanee e per la maggior parte della storia di Bitcoin questo era praticamente vero – potresti assumerlo senza troppi rischi. Tuttavia, se guardiamo un po ‘più in profondità, vediamo che questa non può essere la realtà a lungo.

Cos’è la doppia spesa?

Quale delle seguenti transazioni richiederebbe probabilmente le commissioni minime?La “doppia spesa” è la grande sfida tecnica che Bitcoin ha risolto per i sistemi decentralizzati. Come con ogni file digitale, è praticamente impossibile dargli valore, che può essere scambiato poiché i computer possono copiare e incollare così facilmente.

Se immaginiamo le transazioni Bitcoin come un assegno, che specifica da dove proviene il denaro e dove sta andando (insieme a una firma crittografica), possiamo tutti verificare facilmente queste informazioni: è la sua inclusione nella blockchain di Bitcoin che fa questo controllo effettivamente valido.

Dal momento che si possono firmare migliaia di questi assegni utilizzando tutti gli stessi soldi, tutti i controlli rimbalzeranno tranne quello incluso nella blockchain. Questa è la transizione da una transazione a conferma zero a una transazione confermata. D’altra parte, le transazioni in conflitto che utilizzano le stesse monete più di una volta sono chiamate doppie spese.

Al momento, e secondo l’attuale comportamento della rete Bitcoin, la prima transazione che si vedrà sarà quella da includere nella blockchain. Questo è facile e comodo. I minatori buttano via le transazioni in conflitto, quindi nel momento in cui vedi una transazione valida nella rete (che è istantanea) potresti presumere che non sarà doppiamente spesa e alla fine inclusa nella blockchain (non istantanea).

Si consiglia di fare affidamento su questo?

Ho consigliato di fare affidamento su transazioni a conferma zero, ma solo per piccole transazioni. Per il bene di piccole transazioni, un utente malintenzionato che pianifica di commettere una frode su una transazione a conferma zero dovrebbe orchestrare un attacco complesso, che probabilmente richiede qualche elemento di manipolazione o corruzione, ed è estremamente improbabile che ciò accada quando sono in gioco piccole transazioni, come acquistare un caffè o un laptop.

Tuttavia, la realtà è che le transazioni a conferma zero non sono “benedette” dalla blockchain e, quindi, non ottengono tutte le promesse che Bitcoin offre poiché sono potenzialmente “reversibili” (fino a quando non ottengono conferme).

Quindi questo significa che le transazioni Bitcoin non possono essere sia irreversibili che istantanee? La risposta breve è “vera”: le transazioni Bitcoin standard non godono di entrambe queste proprietà contemporaneamente. La risposta più lunga è ovviamente più complicata.

Child-Pays-For-Parent (CPFP) vs. Replace-By-Fee (RBF)

Bitcoin-Mining-630x3501Come sappiamo, i miner sono responsabili dell’inclusione delle transazioni nella blockchain e in cambio ricevono le commissioni di transazione, oltre a ricevere la ricompensa del blocco per i blocchi estratti (conio di nuove monete) concessa direttamente dal protocollo.

Se assumiamo che i minatori diano la priorità ai profitti, possiamo presumere che un minatore intelligente includerà transazioni non redditizie (transazioni senza commissioni) se sono collegate a transazioni con commissioni sufficienti a coprire i profitti per entrambe le transazioni.

Ad esempio, se sto pagando un’azienda e sanno che la commissione è troppo piccola, possono prendere quelle monete e inviarle a un altro indirizzo con una nuova transazione che ha il doppio della commissione. Ciò significa che il minatore capirà che può ottenere la doppia commissione solo se include la prima transazione nel processo.

Questo metodo per dare un motivo di profitto ai minatori per accettare le transazioni è chiamato “Child Pays For Parent” (CPFP) e possiamo presumere che a un certo punto i minatori si comporteranno in questo modo in modo affidabile. Ciò consente di risolvere alcuni problemi relativi alle commissioni, come consentire al destinatario dei pagamenti di pagare la commissione di transazione e in generale garantire che determinate transazioni vengano incluse nella blockchain.

Ciò consente al destinatario di motivare i minatori a confermare una transazione specifica. Tuttavia, il mittente può anche motivare i minatori a confermare una transazione specifica utilizzando una doppia spesa che ha una commissione più elevata. Dopotutto, è altrettanto ragionevole presumere che i miner sceglieranno una doppia spesa più alta. Questo è chiamato “Replace By Fee” (RBF), che è valido e legittimo secondo il protocollo, ed è in contraddizione con la raccomandazione di fare affidamento su transazioni a conferma zero. Ciò consente anche di risolvere alcuni problemi relativi alle commissioni, come consentire al mittente di annullare o correggere le transazioni (purché non siano ancora confermate nella blockchain).

A partire da ora, i miner non si comportano in questo modo e quindi puoi ancora presumere che la maggior parte delle piccole transazioni a conferma zero siano sicure. Tuttavia, non c’è modo di promettere che questo rimarrà il caso nel tempo.

Aspetta … Se sia il mittente che il destinatario possono motivare indipendentemente i minatori a confermare transazioni specifiche, chi vince? La doppia spesa o la transazione originale?

Terra bruciata

Se combiniamo entrambi questi concetti, che sono entrambi legittimi e forse anche anticipati, arriviamo a una conclusione un po ‘strana: né il mittente né il destinatario vincono. Solo i minatori lo fanno. Come accennato, tutti questi motivi di profitto vengono realizzati aumentando la commissione che il minatore si aspetta di ricevere da una determinata transazione, e quindi ogni volta che il mittente o il destinatario cerca di motivare il minatore, la commissione aumenta e il minatore guadagna.

Proviamo un esempio.

Supponiamo che Bob voglia annullare una transazione di un mBTC che ha inviato ad Alice, ma Alice vuole assicurarsi che la transazione vada a buon fine. Originariamente Bob non aggiungeva nemmeno una commissione e il portafoglio di Alice se ne rende conto, quindi utilizza automaticamente il CPFP e aggiunge il doppio della commissione (commissione di 0,2 mBTC, supponendo che la tariffa standard sia di 0,1 mBTC).

Quando i miner vedranno questa seconda transazione, vorranno includere la transazione originale perché è l’unico modo per ottenere la doppia commissione. Bob vuole annullarlo, quindi utilizza RBF e crea una nuova transazione in conflitto che gli restituisce l’originale mBTC, tranne che con una commissione di 0,3 mBTC. Poiché le commissioni vengono prelevate dal totale, Alice è effettivamente disposta a scendere a compromessi e ottenere solo 0,8 mBTC e pagare 0,2 mBTC ai minatori, mentre Bob è disposto a ottenere solo 0,7 mBTC (con 0,3 mBTC usati come commissioni).

Un minatore che sta guardando questo vedrà una serie di transazioni che gli faranno guadagnare 0,2 mBTC di commissioni e un’altra transazione che gli farà guadagnare 0,3 mBTC in commissioni e probabilmente vorrà confermare la transazione di Bob. Alice lo sa e crea una nuova transazione CPFP con una commissione più alta di 0,4 mBTC. Dopotutto, è meglio ottenere 0,6 mBTC rimanenti piuttosto che non ottenere nulla. Bob va avanti e alza il suo RBF a 0,5 mBTC. Come puoi immaginare, questo continuerà fino a quando Bob non offrirà 0,9 mBTC di commissioni, mentre riceverà solo 0,1 mBTC. Alice, ora estremamente furiosa, offrirà una nuova transazione senza avanzi e quella completa mBTC come commissioni per i minatori solo per far dispetto a Bob.

L’intera corsa alle commissioni ha fatto sì che Alice e Bob bruciassero tutti i soldi e li usassero come commissioni fino a quando non è stato lasciato alcun cambiamento. Tutti hanno agito in modo razionale e previsto. Chi vince? Il minatore, che ha ottenuto l’intera transazione come commissione invece della piccola commissione standard. E qui arriviamo a quella che è stata chiamata la “Terra Scorched” delle transazioni a conferma zero.

Ebbene, è per questo e per altri quello le transazioni non confermate non sono considerate sicure, soprattutto rispetto alle transazioni che hanno molte conferme. Sebbene questa non sia la realtà oggi, tutto ciò è valido e legittimo secondo il protocollo e non richiede che accada nulla, tranne che i minatori iniziano ad agire in modo più “razionale” e danno la priorità ai profitti.

Nessuna cosa come transazioni Bitcoin “istantanee”?

Nel mondo della moneta tradizionale, le transazioni istantanee possono avvenire solo con contanti di persona o con terze parti. Bitcoin è progettato per eliminare la necessità di terze parti e, anche se possiamo anticipare Scorched Earth, risulta che le transazioni istantanee sono ancora possibili senza terze parti, ma non con le transazioni Bitcoin standard.

futuro blockchainI canali di pagamento sono un altro concetto che può teoricamente consentire transazioni istantanee o ad alta frequenza e in realtà utilizza il fatto che puoi firmare transazioni senza necessariamente trasmetterle per essere incluse immediatamente nella blockchain.

Queste idee, insieme ad altre soluzioni off-chain, richiedono in genere il “bloccaggio” dei fondi in anticipo, ma potrebbero offrire commissioni più economiche, transazioni istantanee e in generale una maggiore flessibilità, il tutto pur essendo senza fiducia senza terze parti.

In conclusione, le transazioni Bitcoin standard non sono fortunate ad essere istantanee, almeno non dal protocollo. Tuttavia, le transazioni Bitcoin non standard come i canali di pagamento off-chain possono essere istantanee e forse offrono anche di più delle transazioni standard.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me