Criptovalute anonime: la loro storia in breve.

L’anonimato è sempre stato ricercato nella comunità della valuta digitale. Molti lo pensano erroneamente Bitcoin di per sé è intrinsecamente anonimo, quando in realtà fornisce al meglio lo pseudonimato. Ciò ha suscitato molto scalpore nella comunità e molti sviluppatori hanno iniziato a offrire le proprie soluzioni.

La nascita di una tendenza nelle criptovalute

Dopo che le valute crittografiche hanno iniziato a diventare più diffuse nel 2013, abbiamo anche assistito a un enorme aumento del loro numero. La verità è che non è stato così difficile per qualcuno con alcune conoscenze di base sullo sviluppo di programmi creare la propria moneta. Ad un certo punto abbiamo potuto vedere che un paio o anche più nuove criptovalute venivano rilasciate quasi ogni giorno. Per fortuna questo non sarebbe durato a lungo. Gli investitori e gli utenti di valuta hanno iniziato a cercare innovazione ed è stato allora che anche le monete che utilizzavano sistemi di interrogazione per migliorare l’anonimato hanno iniziato a guadagnare popolarità.

Il primo “difetto” di Bitcoin

Molte persone credono erroneamente che Bitcoin sia un tipo di pagamento completamente anonimo. Anche se questo potrebbe non essere del tutto sbagliato poiché in molti modi Bitcoin offre un anonimato migliore rispetto ad altre opzioni di pagamento, non è completamente anonimo. Poiché tutte le transazioni sono archiviate e accessibili tramite la blockchain, è stato suggerito anche nell’originale Satoshi carta bianca si raccomandava agli utenti di Bitcoin di utilizzare un nuovo indirizzo per ogni transazione per evitare che le transazioni fossero collegate a un proprietario comune. E anche se gli indirizzi IP non sono memorizzati nella blockchain, Gavin Andersen una volta ha notato quanto segue:

A meno che tu non stia molto attento nel modo in cui usi bitcoin (e hai il know-how tecnico per usarlo con altre tecnologie di anonimizzazione come Tor o i2p), dovresti presumere che un aggressore persistente e motivato sarà in grado di associare il tuo indirizzo IP alle tue transazioni bitcoin. 

Prendendo in considerazione questi e molti altri fattori, gli sviluppatori hanno iniziato a lavorare su un modo per migliorare l’anonimato delle criptovalute e aumentare la popolarità della loro valuta, innescando l’interesse delle persone attraverso l’innovazione. Ci si aspetta che le persone utilizzino più probabilmente una valuta digitale con un team di sviluppo attivo e competente piuttosto che qualcosa che è stato clonato e non offre qualcosa di nuovo oltre alle vecchie alternative.

L’inizio delle valute digitali anonime

All’inizio del 2014, DarkCoin sarebbe la prima valuta crittografica a offrire un sistema completo di transazioni anonime. Ancora oggi Darkcoin rimane l’altcoin anonimo più popolare ma non è l’unico giocatore nel gioco. Qualche tempo prima del rilascio, l’ormai abbandonato Stablecoin aveva rilasciato un servizio di missaggio. Un protocollo che mescolerebbe le transazioni insieme al fine di tracciare il flusso di monete e rendere più difficili le associazioni. Ecco un elenco di altri esempi notevoli:

  •  Bytecoin, rilasciato nel marzo 2014. È il primo Cryptonote valuta basata
  • Anoncoin, i trasferimenti di monete vengono effettuati utilizzando le darknet solo per evitare di risalire alla radice delle transazioni
  • Zerocoin, un progetto ancora in fase di sviluppo con l’obiettivo di migliorare i punti deboli di Bitcoin
  • Cloakcoin, rilasciato nel giugno 2014, implementata e decentralizzata la funzione di anonimizzazione p2p tramite estensioni del protocollo Proof of Stake
  • XC, crittografia end-to-end e progettazione multipath affidabile insieme ad altre funzionalità ancora in fase di sviluppo

Il futuro delle valute digitali anonime

#Crypto ExchangeBenefits

1

Binance
Best exchange


VISIT SITE
  • ? The worlds biggest bitcoin exchange and altcoin crypto exchange in the world by volume.
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

2

Coinbase
Ideal for newbies


Visit SITE
  • Coinbase is the largest U.S.-based cryptocurrency exchange, trading more than 30 cryptocurrencies.
  • Very high liquidity
  • Extremely simple user interface

3

eToro
Crypto + Trading

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

Gli esempi sopra menzionati potrebbero non sembrare molti, ma quello che è certo è che l’anonimato ha sicuramente aperto la strada all’ecosistema delle criptovalute ed è qui per restare. La tecnologia per ottenere il vero anonimato per gli utenti di valute crittografiche ha ottenuto enormi progressi durante quest’anno. Anche se la maggior parte delle tecnologie utilizzate per migliorare l’anonimato sono ancora in sviluppo con Bytecoin ed è l’unica altcoin degli esempi sopra ad offrire un prodotto finito e avere ancora un team di sviluppo attivo; L’impegno è ancora in corso per portare a termine anche gli altri progetti. DarkCoin lo ha annunciato Darksend+ arriverà a fine luglio / inizio agosto 2014 per renderlo anche un prodotto finito. Le altre parti stanno lavorando per completare i loro progetti e per rilasciare anche il risultato finale. Anoncoin, Zerocoin e Cloakcoin hanno annunciato che le nuove funzionalità verranno rilasciate entro la fine dell’anno. XC è completamente funzionale ma molte delle sue funzionalità sono ancora in fase di sviluppo, i piani futuri della valuta sembrano promettenti.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me