Economia delle dimensioni dei blocchi Bitcoin: chiarimento e revisione degli argomenti

Bitcoin Block Size Economics

GavinAndresenNelle ultime due settimane, il tema dell’aumento del Bitcoin il limite di dimensione del blocco si è fatto strada sotto i riflettori della comunità Bitcoin. La discussione è iniziata il 6 ottobre 2014, quando Gavin Andresen, il Chief Scientist del Fondazione Bitcoin—Ha scritto un post sulla Fondazione blog ufficiale per quanto riguarda il problema. Andresen ha affermato di voler aumentare il limite rigido sulla dimensione del blocco Bitcoin, che attualmente è di 1 MB, del 50% ogni anno. Il ragionamento alla base dell’aumento annuale del 50% è che il limite di dimensione del blocco Bitcoin potrebbe essere aumentato in concomitanza con gli aumenti della larghezza di banda che vengono effettuati ogni anno, che ammontano al 50% all’anno, il che consentirebbe alla rete Bitcoin di espandersi senza invitare dannosi transazioni di spam nella blockchain.

Dopo che quel post sul blog iniziale è circolato in tutta la comunità, alcune persone hanno sollevato obiezioni all’aumento del limite per motivi economici; temevano che un limite di dimensione del blocco in continuo aumento avrebbe portato le commissioni dei minatori a un livello non redditizio, il che si sarebbe trasformato Minatori di bitcoin e indebolire la rete. Andresen ha risposto il 16 ottobre 2014 con un altro post sul blog della Fondazione, intitolato “Blocksize Economics”. In questo post, Gavin ha detto che:

L’argomento per non consentire blocchi arbitrariamente grandi: una dimensione massima del blocco è necessaria per creare una scarsità artificiale in modo che le commissioni di transazione non scendano a zero, lasciando i minatori senza reddito, senza il mining e la morte della rete.

Tuttavia, la teoria economica dice che in un mercato competitivo, offerta, domanda e prezzo troveranno un equilibrio in cui il prezzo è uguale al costo marginale per i fornitori più un reddito netto (perché i fornitori possono sempre scegliere di fare qualcosa di più redditizio con il loro tempo o soldi). . . Quindi, senza alcun limite artificiale alla fornitura (come una dimensione massima del blocco), le commissioni di transazione scenderanno al costo marginale che i minatori pagano. . . ma non zero.

La mia risposta all’uso dell’economia di Gavin per sostenere l’aumento del limite di dimensione del blocco di Bitcoin

Dopo aver letto questo post sul blog, ho notato un difetto nella teoria economica utilizzata da Andresen, o almeno quella che ho percepito come una teoria errata, e ho deciso di scrivere una articolo di risposta. Dopo aver letto l’affermazione che “le commissioni di transazione scenderanno al costo marginale Minatori di bitcoin pagare. . . ma non zero “, l’ho riconosciuto come un uso della teoria del valore del costo di produzione. Questa teoria è viziata e ho fornito una confutazione sommaria alla teoria nel mio articolo originale, quindi non lo farò qui.

Andresen ha effettivamente letto il mio articolo e ha risposto su Twitter. Dopo alcuni commenti avanti e indietro, Andresen mi ha accusato di erigere un uomo di paglia contro di lui, dicendo che in realtà non stava usando la teoria del valore del costo di produzione. È stato così gentile da darmi il suo indirizzo e-mail in modo che potessimo discutere l’argomento in modo più dettagliato; Ho approfittato di questa opportunità e gli ho inviato un messaggio appena ho potuto, spiegando la mia posizione. Tra la mia corrispondenza privata con Andresen, un utile commento sull’articolo stesso di Daniel Krawisz e un riesame del post del blog di Andresen, sento che è necessario rivedere la mia risposta per assicurarmi che io, Andresen e chiunque abbia letto il mio precedente articolo ha una prospettiva chiara e corretta sull’economia delle dimensioni dei blocchi di Bitcoin.

La mia risposta rivista a Use of Economics di Gavin nel suo post sul blog sulla dimensione del blocco di Bitcoin

Mises ha spiegato perché l'economia in rotazione uniforme non poteva essere raggiunta nel mondo reale nel suo trattato, Azione umanaMises ha spiegato perché l’economia in rotazione uniforme non poteva essere raggiunta nel mondo reale nel suo trattato, Azione umana

#Crypto ExchangeBenefits

1

Binance
Best exchange


VISIT SITE
  • ? The worlds biggest bitcoin exchange and altcoin crypto exchange in the world by volume.
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

2

Coinbase
Ideal for newbies


Visit SITE
  • Coinbase is the largest U.S.-based cryptocurrency exchange, trading more than 30 cryptocurrencies.
  • Very high liquidity
  • Extremely simple user interface

3

eToro
Crypto + Trading

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

La teoria citata da Andresen è in realtà una descrizione dell’economia a rotazione uniforme (ERE). Nell’ERE, i costi sono uguali alle entrate, non vi è alcun profitto e gli interessi maturano ai proprietari dei fattori di produzione. Questa teoria è corretta e quindi non ho motivo di confutarla. Il punto in cui sono stato sbalzato, tuttavia, è stato quando Andresen ha affermato che le commissioni sui minatori non potevano scendere al di sotto dei costi pagati da Minatori di bitcoin una volta che si verifica questo ERE:

Quindi, senza alcun limite artificiale alla fornitura (come una dimensione massima del blocco), le commissioni di transazione scenderanno al costo marginale che i minatori pagano. . . ma non zero.

Continuo a credere che questa affermazione sia effettivamente falsa e che impieghi implicitamente la teoria del valore del costo di produzione. Se è completamente impossibile che le commissioni di transazione scendano al di sotto dei costi che i miner pagano per far funzionare le loro macchine, allora quelle commissioni dovere essere determinato da tali costi. Come ho dimostrato nel mio argomento originale, tale affermazione è falsa. Pertanto, ciò che Andresen avrebbe dovuto dire era che le commissioni non sarebbero scese al di sotto del prezzo di equilibrio, stabilito al raggiungimento dell’ERE. Perché non è l’equalizzazione dei costi e dei ricavi che produce l’equilibrio; piuttosto, questa equalizzazione è una conseguenza dell’equilibrio. Ciò che crea veramente l’equilibrio, dando origine all’ERE, è l’equalizzazione di domanda e offerta.

Suggerire che l’affermazione di Andresen fosse sbagliata perché ha usato le parole sbagliate può sembrare un gioco di parole semantico. Tuttavia, in economia, è essenziale che venga impiegata una terminologia precisa perché, come vediamo qui, può fare la differenza tra un’affermazione perfettamente valida e l’implementazione di una teoria economica gravemente imperfetta.

Dopo il chiarimento della posizione di Andresen, però, ho ancora un’obiezione alla sua argomentazione, anche se diversa. Non sono d’accordo con l’argomento di Andresen secondo cui le commissioni dei minatori non potrebbero scendere al di sotto di un equilibrio definito a causa del fatto che l’economia a rotazione uniforme non può mai essere effettivamente raggiunta nel mondo reale. L’ERE, e concetti simili, sono costrutti meramente teorici sviluppati e utilizzati dagli economisti per semplificare le situazioni del mondo reale al fine di comprendere quelle situazioni. In realtà, però, questi equilibri teorici non potranno mai essere raggiunti.

#CRYPTO BROKERSBenefits

1

eToro
Best Crypto Broker

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

2

Binance
Cryptocurrency Trading


VISIT SITE
  • ? Your new Favorite App for Cryptocurrency Trading. Buy, sell and trade cryptocurrency on the go
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

#BITCOIN CASINOBenefits

1

Bitstarz
Best Crypto Casino

VISIT SITE
  • 2 BTC + 180 free spins First deposit bonus is 152% up to 2 BTC
  • Accepts both fiat currencies and cryptocurrencies

2

Bitcoincasino.io
Fast money transfers


VISIT SITE
  • Six supported cryptocurrencies.
  • 100% up to 0.1 BTC for the first
  • 50% up to 0.1 BTC for the second

Affinché l’ERE possa essere stabilito, domanda e offerta dovrebbero rimanere infinitamente costanti; i consumatori non potrebbero mai cambiare le loro preferenze e non potrebbero esserci cambiamenti nello stock di beni disponibili per la produzione. Chiaramente, non è proprio così nel mondo reale. I prezzi sono costantemente fluttuanti, il che significa che le preferenze dei consumatori cambiano costantemente, il che a sua volta sposta l’allocazione delle risorse nei vari livelli della struttura del capitale. Possiamo vederlo nelle fluttuazioni di Il prezzo di Bitcoin, anche se ci sono altri fattori in gioco. Inoltre, non solo la domanda e l’offerta evolvono costantemente, ma anche l’equilibrio teorico della domanda e dell’offerta viene costantemente ridimensionato a causa delle sue determinanti in continua evoluzione. Pertanto, il prezzo di mercato effettivo per le conferme delle transazioni Bitcoin sarà sempre al di sopra o al di sotto dell’equilibrio teorico e non è possibile fissare un singolo equilibrio. Ciò significa che è, in effetti, molto possibile che le commissioni scendano al di sotto dei costi pagati dai minatori di Bitcoin.

Tuttavia, come ho affermato nel mio articolo originale, la dimensione del blocco Bitcoin, limitata o meno, non avrà alcun effetto significativo sulle commissioni dei miner. Se il limite viene aumentato e lo spazio disponibile supera la richiesta di conferme delle transazioni, i minatori di Bitcoin produrranno semplicemente blocchi più piccoli per evitare che le commissioni scendano al di sotto di un livello redditizio. Se il limite non viene aumentato abbastanza, quindi le commissioni aumenteranno per compensare il surplus della domanda. Quindi, mentre è possibile che le commissioni scendano al di sotto di un livello redditizio, il limite rigido sulla dimensione del blocco Bitcoin non può davvero fare nulla per rimediare alle commissioni in calo. Le commissioni in calo sono in definitiva il risultato del mercato, non il risultato dell’ingegneria del protocollo Bitcoin. Qual è il limite alla dimensione del blocco Bitcoin dovrebbero essere utilizzato per, tuttavia, è quello di aumentare gradualmente la scalabilità della rete proteggendola dallo spam.

Inoltre, se le commissioni scendono al di sotto di quel livello redditizio, la difficoltà di mining di Bitcoin verrà reindirizzata, rendendo nuovamente redditizie le commissioni. Tuttavia, un tale retargeting significherebbe che il compito di confermare le transazioni sarebbe relegato a un minor numero di minatori più deboli, rendendo così il Rete Bitcoin meno sicuro. Questo problema è qualcosa su cui Andresen e io siamo entrambi d’accordo; poiché il limite di dimensione del blocco Bitcoin non ha alcun effetto significativo sulle commissioni, un limite rigido o la sua mancanza non può fare nulla per combattere la diminuzione delle commissioni, il che significa che un limite di dimensione del blocco Bitcoin non può garantire la sicurezza della rete in alcun modo. Qualche altra soluzione è necessaria per il problema della sicurezza della rete.

Conclusione e scuse al signor Andresen

giornalismoÈ chiaro che ho frainteso l’argomentazione economica di Gavin Andresen, anche se credo sia corretto affermare che il mio malinteso derivava da un uso impreciso della terminologia economica. Tuttavia, c’è ancora disaccordo tra di noi, perché l’argomento di Andresen si basa sul raggiungimento di un ERE, qualcosa che non può accadere nel mondo reale.

Infine, sento di dover estendere le mie scuse al Sig. Andresen per il titolo del mio precedente articolo (“Gavin Andresen ha torto”). Era un titolo molto provocatorio e devo ammettere di averlo scelto perché pensavo che sarebbe stato accattivante. Molte persone affermano che l’uso di titoli accattivanti o “clickbait” stia in qualche modo diffondendo FUD o partecipando a giornalismo impreciso. Ma nel mio breve periodo come giornalista (amatoriale), ho scoperto che il modo più sicuro per portare i lettori al sito web per cui stai scrivendo è creare quei titoli che attirano l’attenzione.

Tuttavia, tali titoli devono essere scelti in modo ragionevole e dovrebbero sempre evitare qualsiasi mancanza di rispetto ingiustificata nei confronti degli argomenti dell’articolo. Non sono riuscito a mantenere il giusto livello di tatto quando ho scelto il titolo per il mio precedente articolo, e spero che Andresen accetti le mie scuse, perché davvero non intendevo insultarlo o diffamarlo inutilmente.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me