Erik Voorhees parla delle normative BitLicense e della privacy di Bitcoin

Nota: quanto segue non è una trascrizione perfetta e omette diversi “umm” e altre parole ridondanti per la leggibilità. Detto questo, se una citazione sembra travisare il messaggio originale, non esitare a lasciare un commento qui sotto o twittami direttamente @CryptoSean con la correzione. Buona lettura e via Bitcoin.

Sean Wince: Questa è la prima intervista Coin Brief che abbiamo con un membro di spicco della comunità Bitcoin. Questo è Erik Voorhees: è un fondatore di startup – fondato Coinapult così come SatoshiDice. Hai fatto qualcos’altro che vorresti aggiungere al tuo curriculum per questo?

Erik Voorhees: ero con BitInstant per circa un anno come responsabile del marketing prima di avviare Coinapult a Panama.

SW: Molto carino. La cosa principale di cui parleremo oggi è la proposta di regolamenti BitLicense che è avvenuta a New York. Hai letto le basi di questo ormai, vero?

EV: Sì, ho guadato tutte le quaranta pagine un paio di volte.

SW: Va bene. E ho letto il tuo articolo sul tuo blog, ed è stato un ottimo articolo.

EV: Grazie.

SW: Hai fatto alcuni punti davvero importanti sulla privacy finanziaria delle transazioni Bitcoin e su cosa potrebbe significare la regolamentazione per la privacy nel mondo BItcoin. Qual è la tua più grande preoccupazione per la privacy riguardo a BitLicense?

EV: La preoccupazione è essenzialmente che qualsiasi utente di qualsiasi servizio Bitcoin debba essere inserito in tutti i tipi di database con il proprio nome e le informazioni personali, come dove vive, che aspetto ha, di che nazionalità è – probabilmente le scansioni del passaporto o patente di guida. E quindi questo è tutto solo un mucchio di informazioni personali che altre persone non sanno per affari. E se il governo vuole avere informazioni private sulle persone, deve dimostrare che quella persona è almeno sospettata di un crimine, penserei. Non dovrebbero essere in grado di richiedere le informazioni di tutti solo perché le scrivono su carta. Quindi questa era la mia preoccupazione principale – ci sono altre preoccupazioni, ma quella era una specie di spinta del mio pezzo.

#Crypto ExchangeBenefits

1

Binance
Best exchange


VISIT SITE
  • ? The worlds biggest bitcoin exchange and altcoin crypto exchange in the world by volume.
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

2

Coinbase
Ideal for newbies


Visit SITE
  • Coinbase is the largest U.S.-based cryptocurrency exchange, trading more than 30 cryptocurrencies.
  • Very high liquidity
  • Extremely simple user interface

3

eToro
Crypto + Trading

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

SW: Sì, concentrandomi sulla questione della privacy. Quindi sono tenuti a registrare fondamentalmente tutte le transazioni che avvengono all’interno di quel particolare istituto finanziario, giusto? E dieci anni di registrazioni di tutte le transazioni commerciali. È qualcosa a cui le banche e altre istituzioni finanziarie sono normalmente soggette, o è come un attacco specifico a Bitcoin che non è realmente diretto contro nessun altro nel settore finanziario?

EV: Immagino che le banche dovrebbero probabilmente tenere i loro registri per dieci anni o qualcosa del genere – non lo so, sto solo supponendo. Ma ci sono molte cose che puoi fare con denaro normale di cui non hai bisogno per tradire tutte le tue informazioni personali, giusto? Se vai a comprare degli snack al supermercato in contanti, il proprietario del negozio di alimentari non tira fuori un modulo e ti richiede di inserire il tuo nome e indirizzo e di dare loro una scansione del tuo passaporto, una foto e tutto il resto , solo per comprare uno spuntino da cinque dollari. Allora perché quella libertà è consentita con i dollari, ma non con Bitcoin? Qualcuno che vuole comprare cinque dollari di Bitcoin, secondo queste regole di New York, dovrà rinunciare a tutte le informazioni a cui dovrebbe rinunciare se aprisse un conto in banca o comprasse una casa. È solo completamente inappropriato.

SW: È qualcosa che aspettavano da tempo in termini di valuta? Perché non possono tenere traccia di contanti, dollari, transazioni come questa, ovviamente si tratta solo di pezzi di carta. È Bitcoin – stanno cercando di usarlo come opportunità per creare un sistema di denaro perfettamente tracciabile e fondamentalmente cercano di cooptare il sistema Bitcoin per i propri scopi di sorveglianza?

EV: Sì, voglio dire che queste agenzie ovviamente vogliono sorvegliare tutto. Credono di essere brave persone e hanno bisogno di vegliare sulla società e mantenerla al sicuro. Quindi non sembrano avere alcun limite su ciò che vogliono guardare. Pensano di poter guardare quello che vogliono, sono brave persone, tratteranno bene quelle informazioni, e quindi chiunque si lamenti probabilmente è solo un cattivo con qualcosa da nascondere.

E questo è esattamente ciò di cui parlava la premessa di quel meraviglioso libro 1984. Afferma che per vegliare sul gregge, è in grado di vedere tutto di tutti in ogni momento, le persone non sono autorizzate a metterlo in discussione. E penso che la maggior parte di noi sia cresciuta vedendo quel libro come qualcosa che non volevamo accadesse, e che diciamo “Oh, beh, chiaramente è un male e grazie al cielo il nostro governo non è così, e non permettiamo mai questo succede.”

#CRYPTO BROKERSBenefits

1

eToro
Best Crypto Broker

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

2

Binance
Cryptocurrency Trading


VISIT SITE
  • ? Your new Favorite App for Cryptocurrency Trading. Buy, sell and trade cryptocurrency on the go
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

#BITCOIN CASINOBenefits

1

Bitstarz
Best Crypto Casino

VISIT SITE
  • 2 BTC + 180 free spins First deposit bonus is 152% up to 2 BTC
  • Accepts both fiat currencies and cryptocurrencies

2

Bitcoincasino.io
Fast money transfers


VISIT SITE
  • Six supported cryptocurrencies.
  • 100% up to 0.1 BTC for the first
  • 50% up to 0.1 BTC for the second

Ma è esattamente così che accade. Succede con questi piccoli passaggi. Ogni piccolo pezzo di regolamento che richiede sempre più informazioni in aree più ampie della nostra vita. E così stiamo semplicemente marciando verso una situazione del 1984 volentieri. Ed è già abbastanza brutto che sia così nel normale sistema finanziario, ma ora abbiamo un modo per evitarlo, per evitarlo, per riportare l’orologio indietro a questo terribile stato di sorveglianza. E New York arriva e vuole impedire che ciò accada. Vogliono raccoglierci tutti insieme in tutti i loro database e deve essere combattuto in ogni modo possibile.

SW: E lo stanno facendo con il pretesto della protezione dei consumatori, dicendo che questa cosa del Bitcoin, queste cose della valuta virtuale – sono pericolose per i consumatori. Sono troppo volatili, potresti essere hackerato troppo facilmente, l’attività con cui stai lavorando potrebbe fallire o potrebbe rubare le monete o altro. Quindi lo stanno facendo con il pretesto di proteggere i consumatori e di assicurarsi che tutti siano al sicuro in questo nuovo mondo finanziario. Ma nel tuo articolo affermi che in realtà non si tratta di protezione dei consumatori e che una volta che i consumatori rinunciano a tutte le loro informazioni in questo modo, sono in realtà più vulnerabili perché le loro informazioni sono tutte disponibili su un server da qualche parte. E poi è fin troppo facile averlo hackerato o rubato, sai, più facile che se non avessero rinunciato a quell’informazione in primo luogo.

EV: Sì, ignora Bitcoin per un secondo. Le persone fanno acquisti online per tutti i tipi di cose e devono rinunciare a tutte queste informazioni personali quando fanno acquisti con ogni commerciante. E il furto di identità e le frodi con carte di credito che ne derivano sono enormi. È un’enorme industria del crimine perché le informazioni sono disponibili per i criminali, e loro troveranno il modo per ottenerle. Il Obiettivo della violazione dei dati Lo scorso Natale è stato un ottimo esempio di questo, dove a decine di milioni di clienti sono state sottratte le loro informazioni perché tutti usano carte di credito e Target deve memorizzare tali informazioni. E questo è esattamente l’opposto della protezione dei consumatori. Non dovresti aver bisogno di rivelare informazioni personali e private su di te per acquistare cose, soprattutto se non sei sospettato di un crimine o qualcosa del genere. È assurdo.

SW: Stanno gettando una rete enorme su tutti.

EV: Sì, vogliono guardare tutti. Non vogliono che Bitcoin sia invisibile. Non vogliono che esca questa nuova tecnologia che consente alle persone la privacy dallo stato. Non credono che sia un desiderio valido.

SW: Perché sono al governo, giusto? Pensano che il loro lavoro sia proteggere tutti da tutti gli altri e per raggiungere questo obiettivo devono guardare ogni singola piccola cosa che accade tra le persone in termini di valuta virtuale e Bitcoin.

EV: E in gran parte ricorrono a quello che possiamo chiamare il motivo del “perché Gox”. Quindi possono eliminare qualsiasi regola vogliono e se dici “Perché quella regola?” dicono “Beh, perché Gox”. Perché Gox è successo, perché Mt. Gox è crollato e un gruppo di persone ha perso un sacco di soldi, perché c’erano cose losche che andavano avanti e non erano regolamentate e tutte queste cose. Per questo motivo, chiaramente dobbiamo entrare come tuoi genitori, prendere nota dei tuoi nomi, tenerti traccia e mettere un piccolo dispositivo di localizzazione su tutto ciò che fai. Monitora chi sei, dove sei, cosa stai dicendo, cosa stai acquistando. Tutta questa roba perché Gox. Perché impediremo il verificarsi di Gox.

E ovviamente questo è assolutamente ridicolo perché le frodi finanziarie avvengono nel normale settore finanziario tutto il tempo. Bernie Madoff è una specie di manifesto di questo. Ha lavorato per molte di queste agenzie di regolamentazione. Era tra i regolatori in posizioni elevate e ha ideato la peggiore truffa del nostro tempo. Allora perché dovremmo fidarci di queste persone per proteggerci dalle truffe?

SW: Non hanno un curriculum molto buono per fare effettivamente le cose che affermano che dovrebbero fare per proteggere le persone.

EV: Voglio dire, immagino che non abbiano bisogno di discutere, giusto? Perché hanno la pistola. Possono sempre buttarti in prigione. Questo è il loro argomento. L’argomento è “Fai quello che diciamo, altrimenti ti faremo del male, ruberemo la tua proprietà, ti rovineremo la vita e faremo tutto un inferno per te”. Quindi questo è il loro argomento, essenzialmente.

SW: Sì, questo è un argomento abbastanza convincente, in termini di sicurezza fisica.

EV: Sì.

SW: Quindi voglio solo esaminare alcune delle altre cose che fanno parte di questa assurda BitLicense: le persone che gestiscono le attività devono fare controlli sui precedenti, inviare le impronte digitali all’FBI, devi avere un legame con New York stato, devi registrare transazioni per 10 anni – non puoi detenere profitti in Bitcoin o in altre valute virtuali. Quindi ti stanno dicendo che puoi avere successo: basta trasformare quei Bitcoin in dollari, che è ciò che usiamo nel settore bancario.

EV: Quella era una clausola davvero strana. In quasi tutte le altre clausole si può almeno capire qual è l’argomento del governo, cosa sostiene. Non ho idea di cosa stiano pensando con quello. Non ha alcun senso e penso che in realtà sia piuttosto chiaramente incostituzionale. Il governo non può obbligare un’azienda a conservare i propri risparmi in una forma o in un’altra di attività. Non potevano dire a un’azienda che devi tenere i tuoi risparmi in oro, o che devi tenere i tuoi risparmi in bushel di grano. Non possono dirti che devi mantenere i tuoi risparmi in dollari. Non ho mai sentito parlare di una cosa del genere. Sarebbe del tutto incostituzionale. Penso che quella clausola verrà cancellata dalle regole finali, perché devono capire quanto sia assurdo.

SW: Se lo tengono, le persone cercheranno comunque di mantenere i loro profitti Bitcoin, o almeno una certa parte di essi, e nasconderlo semplicemente usando strumenti come Dark Wallet o CoinJoin o qualcos’altro per consentire loro di tenerlo sotto controllo la tavola. New York non metterà tutto al di sopra del tavolo.

EV: Ognuna di queste regole avrà quell’effetto: impedirà ad alcune brave persone di usarlo legalmente, e poi costringerà altre persone che vogliono continuare a usarlo ad aggirare la legge in un modo o nell’altro, ed è molto facile fare. Quindi tutto ciò che succederà è spostare quello che è un meraviglioso mercato bianco fiorente e spingerlo sottoterra.

SW: Quindi voglio avere la tua opinione sulla posizione della Bitcoin Foundation su questo tema. Patrick Murck, che è il consigliere generale della Bitcoin Foundation, lo ha fatto un paio di tweet quando è uscita la BitLicense e ha fatto anche alcune interviste – dove ha detto che le regole non funzioneranno e ci sono implicazioni per la privacy. E poi Jon Matonis ha effettivamente fatto un bel editoriale in CoinDesk parlando delle implicazioni sulla privacy e sostenendo effettivamente Tor Challenge per rendere Tor più forte. Ti fidi della Bitcoin Foundation su questo tema? Pensi che siano effettivamente dalla parte giusta di questo? Perché in passato hanno spinto molto per la regolamentazione.

EV: Non è sempre giusto dire che una persona o un gruppo sta “spingendo” per la regolamentazione. Alcune persone lo sono. Altri ritengono che sia inevitabile e quindi vogliono essere proattivi e contribuire a plasmare il regolamento. Non penso che la Fondazione sia necessariamente favorevole alla regolamentazione, sai – se il governo volesse semplicemente starne fuori, non penso che la Bitcoin Foundation andrebbe da loro e direbbe “Per favore, per favore , regolamentaci. ” Non credo che lo farebbero. Penso che vedano che il governo regolerà in un modo o nell’altro e vogliono impegnarsi con i regolatori al fine di realizzarlo nel modo più vantaggioso e meno dannoso. Conosco alcune delle persone che guidano la Bitcoin Foundation e penso che siano brave persone. In genere penso che le persone dovrebbero combattere contro questa roba in molti modi, quindi coloro che vogliono essere politici al riguardo – bene. Coloro che vogliono ignorarlo e continuare a costruire la loro attività comunque, anche questo è fantastico. Sono necessarie tutte le tattiche, credo.

SW: Ciò solleva la domanda: se la BitLicense fosse implementata – e supponiamo che la maggior parte delle regole siano mantenute nella licenza – ciò paralizzerebbe New York in termini di ecosistema di valuta digitale, e la maggior parte delle aziende effettivamente innovative lo farebbe solo operare altrove?

EV: Sì, penso che se questi regolamenti entrassero in vigore domani, penso che domani potresti trovare un bel po ‘di società di Bitcoin con un nuovo messaggio sulla loro homepage, se stai visitando da un indirizzo IP di New York, dicendo “Scusa, noi Non farò affari con te. ” Penso che succederà, semplicemente non ne vale la pena. Voglio dire, New York è un mercato grande e importante, ma non vale la pena gravare su tutta la tua attività e metterla a tacere con fatture legali e cercare di rispettare questa assurdità.

Voglio dire, questi regolamenti richiedono controlli in background e obbligazioni e tutta questa roba – immagina un ragazzo, un diciottenne al college, che scrive un po ‘di software Bitcoin e crea un servizio che le persone possono iniziare a utilizzare. Non c’è modo che possa farlo in base a questo schema normativo.

SW: Avrebbe dovuto assumere un responsabile della conformità, un responsabile della sicurezza informatica … su mandato dello Stato.

EV: Sì, quindi cosa farà questo diciottenne? Bene, non può costruire il suo sogno – che immagino sia ciò verso cui i politici americani sembrano spingerci – oppure può semplicemente dire “Mi dispiace New York, non posso lavorare con te. L’America è un paese libero e devo bloccarti, perché la libertà. ” E si spera che abbastanza persone lo facciano che i politici se ne accorgano e che i newyorkesi se ne accorgano e si rendano conto di essere separati dal nuovo sistema finanziario.

Quanto è ironico che New York City venga isolata dal futuro sistema finanziario? È l’attuale fulcro dell’attività finanziaria nel mondo e sta facendo tutto il possibile per assicurarsi di non partecipare alla prossima generazione di finanza.

SW: Questo è davvero ironico. Ben Lawsky – sta cercando così duramente di cooptare Bitcoin nel sistema che hanno già impostato, il sistema finanziario legacy. Cooptalo lì, assicurati che le aziende scambino tutti i loro Bitcoin con dollari, assicurati che possano vedere tutte le transazioni. E molto probabilmente si ritorcerà contro se non fanno nulla per cambiare. Le persone semplicemente non fanno affari a New York e i clienti che vogliono davvero lavorare con aziende Bitcoin fuori New York – sarebbero semplicemente in grado di passare attraverso Tor e nascondere il loro indirizzo IP, e fare comunque le cose che non sono consentite fare?

EV: Noi americani vediamo tutti questi paesi totalitari in cui bloccano l’accesso a Internet o a determinati servizi o al New York Times o altro, in modo che la loro gente non possa vedere queste cose online. E insultiamo questo tipo di censura e pensiamo “Oh, è così terribile, il loro governo”. E quelle persone aggirano queste cose attraverso Tor. Scoprono modi semplici per aggirare questi blocchi tecnici e partecipano all’economia globale anche se il loro governo non vuole che lo facciano.

Penso che la maggior parte degli americani sia felice che le persone in questi paesi repressi lo facciano e che abbiano questi strumenti per aggirare l’oppressione. E poi eccoci qui: dobbiamo guardarci allo specchio noi stessi, nel nostro paese e vedere la stessa identica cosa accadere qui e realizzare la stessa identica risposta che accadrà. Le persone troveranno strumenti per aggirare il problema e saranno utili per loro.

SW: Quindi, se BitLicense va a buon fine, andrà tutto bene. Ci sono ancora misure di privacy che le persone possono adottare per nascondere la propria identità, per nascondere le proprie transazioni, per mantenere la privacy. Ma se vogliamo salvare le persone a New York dal dover passare attraverso questo, vale la pena provare a inviare un’e-mail a Dana Syracuse sul sito web di New York e provare a commentare questo, provare a farlo cambiare – vale la pena coinvolgere con loro?

EV: Sì, fino a un certo punto. Ho inviato un twittare con [il suo] messaggio di posta elettronica incoraggiando le persone a inviare [lui]. Ho sostenuto questa petizione che le persone hanno chiesto loro di estendere il periodo di risposta di almeno altri 45 giorni. Quindi, sebbene detesto queste persone, in una certa misura mi impegnerò ancora con loro e cercherò di essere civile, sottolineare i problemi e cercare di lavorare con loro.

Ma non credo che le persone dovrebbero sprecare troppo tempo su questo, francamente. Se queste leggi verranno approvate, penso che l’opzione migliore sia semplicemente bloccare quel territorio. Non distruggere la tua attività cercando di rispettare i dettami di questi politici. Lavora con loro se saranno civili e ragionevoli, ma molti di loro non lo sono. Quindi a un certo punto devi solo continuare a costruire.

SW: Quindi, parlando di civiltà, non so se hai visto Bruce Fenton’s discorso ardente che ha dato a CoinCongress – si è piuttosto irritato … ha definito Ben Lawsky violento, lo ha definito un bugiardo e un paio di altre parole semi-accese –

EV: corrotto.

SW: – fondamentalmente cercando di dipingerlo come qualcuno che è corrotto, inaffidabile, e non dovremmo nemmeno affrontarli a livello umano, fondamentalmente. Cosa ne pensi?

EV: Conosco Bruce. Mi piace lui. È un bravo ragazzo. Che Ben Lawsky sia o no quelle cose, non lo so e non importa. In genere concedo ai politici il beneficio del dubbio. Non credo che siano persone malvagie. Non credo che siano tutti là fuori a cercare di colludere con i grandi interessi per rovinare tutto al piccoletto e calpestare tutti.

Penso che siano solo degli stupidi. Penso che abbiano troppa arroganza e credono che possano e debbano governare il funzionamento di sistemi molto complicati – sia che si tratti, in generale, dei mercati o che si tratti, più specificamente, di Bitcoin – pensano di poter e dovrebbero pianificare a livello centrale queste cose . E si sbagliano. È moralmente ripugnante da parte loro farlo perché devono usare la coercizione per convincere le persone a fare ciò che pensano che dovrebbero.

E non funziona: tende a portare a tutti i tipi di problemi. Diminuisce lo sviluppo economico, rende le persone più povere, cambia il modo in cui la ricchezza si muove in modo che entri nelle tasche delle persone che non se lo meritano. Rovinano le cose a causa della loro arroganza, quindi darò loro il beneficio del dubbio che stiano cercando di fare del bene.

SW: Buone intenzioni.

EV: Sì, se stai cercando di fare del bene, convinci le persone che stai facendo del bene. Usa argomenti ragionevoli che stai facendo bene. Convinci le persone a unirsi alla tua parte volontariamente. Se le tue idee sono così grandi che devi costringerle alla gola delle persone, allora stai facendo qualcosa di sbagliato e sei una persona cattiva. E vorrei che i politici lo vedessero più spesso, ma ovviamente non lo fanno quindi questo è ciò a cui siamo bloccati.

SW: Bruce ha avuto una grande citazione dal suo discorso in cui ha parlato, come se i regolatori non avessero il monopolio dell’uso della forza, e dovessero solo prendere le loro idee in un normale meetup di Bitcoin o qualcosa del genere e parlarle a voce, loro verrebbe subito deriso dalla stanza perché sono tutte idee stupide.

EV: È assurdo. E non è nemmeno che potrebbero andare da un gruppo di persone normali e ottenere l’approvazione di molte di queste cose. Se hai preso un normale gruppo di persone, lascia che imparino a conoscere Bitcoin per un po ‘, e poi hai fatto andare Ben Lawsky davanti a loro e hai detto che sta cercando di spogliare tutta la loro privacy e che vuole renderli altrettanto vulnerabili quanto con i sistemi di carte di credito – non ci andrebbero. Ma non deve convincere le persone. Non deve convincere i Bitcoiners, non deve convincere il pubblico in generale, non deve davvero convincere nessuno. Ha l’autorità di scrivere regole che tutti devono seguire. E se è così grave che ci sia abbastanza pressione politica sui suoi superiori per fare un cambiamento, allora forse cambierà rotta. Ma ciò accade molto tempo dopo che il danno è stato fatto.

SW: Giusto. Se lo desidera, potrebbe semplicemente mantenere i requisiti della licenza così come sono adesso, e non apportare modifiche per 45 giorni e semplicemente implementarli alla fine. E questo è tutto.

EV: Oppure peggiorali! Avrebbe potuto rilasciarlo oggi, e quando questa durata sarà finita potrebbe rilasciarne di anche peggiori. Qual è l’assegno? Dove sono l’assegno e il saldo qui?

SW: Nessuno lo ha eletto.

EV: E la parte peggiore è che questa non è una cosa di New York. Non è così che riguarda solo le persone a New York, perché colpisce qualsiasi azienda che desideri avere anche un solo cliente a New York. Quindi, se sei Bistamp, giusto – devono avere centinaia di clienti di New York e ora non possono lavorare affatto con quelle persone se decidono di aderire al regolamento. Ora devono applicare questi mandati a tutti gli altri, ovunque nel mondo, perché hanno bisogno di sapere chi è ogni singolo cliente per sapere se è un newyorkese.

Così ora i dettami di Ben Lawsky sono ora imposti alle persone in Sierra Leone. E non possono votare contro Ben Lawsky o Andrew Cuomo, o chiunque altro nel governo degli Stati Uniti. Non possono fare nulla per la politica degli Stati Uniti. Quindi, anche se pensi che un politico dovrebbe essere in grado di emanare regole e leggi sulle persone che possono votare per lui, non credo che molte persone sarebbero d’accordo sul fatto che New York dovrebbe essere in grado di emanare leggi che riguardano le persone che non lo fanno votare per te, vero? Voglio dire, questa è tassazione senza rappresentanza. Questo è il modo in cui l’America è iniziata – una rivolta contro questa stessa idea, e qui la stiamo affrontando e persone come Ben Lawsky sembrano pensare che sia la cosa giusta da fare? Cosa sta fumando?

SW: Qual è la vera motivazione dietro questo? Bruce Fenton sembrava insinuare che [Lawsky] è corrotto e questo potrebbe essere uno stratagemma delle principali banche aziendali per cooptare Bitcoin. Saresti forse d’accordo con questo? Pensi che potrebbe essere possibile che queste siano solo le banche che cercano di cooptare questo e cercano di regolare le valute virtuali fuori dall’esistenza?

EV: Penso che sia una specie di distrazione pericolosa. E potrebbe essere del tutto vero. Ben Lawsky potrebbe essere un ragazzo completamente corrotto che è totalmente nelle tasche di queste banche che hanno paura del Bitcoin. Potrebbe essere così. Non lo so. Ma non credo sia davvero importante. Se le persone stanno discutendo se Ben Lawsky sia corrotto e se questo provenga solo dalle banche o meno, questo tipo di deviazione dal punto più importante. Non importa se è Ben Lawsky a pensare di aiutare il mondo introducendo queste leggi, o se sono queste banche clientelari che lo stanno facendo pressione per applicare queste leggi. Le leggi sono cattive, indipendentemente da chi sta cercando di farle andare avanti. Dobbiamo attaccare le leggi così come sono. Non importa davvero la motivazione. Non mi interessa la motivazione di Ben Lawsky. Mi interessa quello che sta cercando di costringere le persone a fare, e quello che sta cercando di costringerle a fare è sbagliato e dovrebbe essere resistito. Quindi concediamogli il beneficio del dubbio. Supponiamo che sia un bravo ragazzo. Sta andando a rovinare le cose, quindi affrontiamo il problema.

SW: Va bene, suona abbastanza bene. E se lo fa piuttosto male, il sistema Bitcoin può adattarsi, creare nuovi programmi e applicazioni che aumentano la privacy nonostante le normative. E in termini di persone che vivono a New York, dovrai usare qualcos’altro o nasconderti. Oppure vota in diversi rappresentanti.

EV: Scoprirai come aggirare il problema. Puoi guardare cosa sta succedendo in Venezuela e in Argentina in questo momento: le loro valute stanno cadendo a pezzi, il governo sta cercando di imporre come le persone usano i loro soldi e quali soldi possono usare. Hanno inserito tutte queste regole draconiane ed è solo uno scherzo. Le persone li aggirano. Ma nel processo finisce per rovinare vite, rendere le persone più povere e ovunque nel mondo – guardiamo al governo venezuelano o al governo argentino e ridiamo di loro a causa di quanto sono inetti e di quanto siano crudeli. cercando di mantenere il controllo. E non è qualcosa che [solo] accade in questi paesi stranieri – sta accadendo qui negli Stati Uniti, proprio nell’epicentro degli affari finanziari a New York. Stanno accadendo esattamente le stesse cose con i controlli sui capitali e le restrizioni finanziarie. Perché non c’è un maggiore indignazione per queste cose? Beh, fortunatamente non dobbiamo solo essere pazzi e votare: possiamo semplicemente rinunciare a questo stupido sistema finanziario che vogliono che usiamo e possiamo usare Bitcoin.

SW: Fantastico punto ottimistico. Voglio avere la tua opinione su qualcosa che è uscito ieri su Subreddit Bitcoin – a quanto pare alcune persone che lavorano su Tor hanno notato un gigantesco nodo Tor che è spuntato negli ultimi tre giorni. È letteralmente il nodo più grande della rete a questo punto e accetta solo connessioni Bitcoin, se lo capisco correttamente. E nessuno sa con certezza esattamente chi l’ha messo su, chi lo controlla. Ha il potenziale per inviare 2,7 petabyte di dati al mese.

[Erik scherza sul fatto che il suo telefono sia il nodo misterioso]

EV: Non ne so molto. Ovviamente è interessante, è il nodo più grande e accetta solo traffico Bitcoin. Una delle cose interessanti di quando le persone possono essere nascoste è che puoi fare cose che se dovessi smascherare chi eri, non funzionerebbe. Quindi, se c’è una causa in cui qualcuno crede, possono mettere in piedi questi sistemi che aiutano a promuoverla senza esporsi personalmente. Che è grandioso.

SW: Non so quanto sia fondato, ma ho letto un commento che diceva che potrebbe essere possibile censurare alcune transazioni sulla rete se abbastanza traffico passa attraverso questo singolo nodo. Potrebbero avere la capacità di censurare alcune transazioni – è una preoccupazione legittima?

EV: Probabilmente è qualcosa che potrebbe accadere a breve termine, come se qualcuno potesse in qualche modo raccogliere molto traffico e poi iniziare a censurare le cose. Ma Bitcoin è davvero adattivo e ci sono molte persone paranoiche che guardano sempre la rete e guardano le cose. Se questo genere di cose accade, la gente lo prende abbastanza rapidamente. E le persone potrebbero iniziare a risolvere questi problemi. Quindi ci sono molte cose che in Bitcoin possono essere problemi a breve termine, che a lungo termine vengono risolte molto facilmente.

SW: E poi le persone iniziano a farsi prendere dal panico a breve termine perché pensano “Cosa sta succedendo, non lo so”. Alcuni ipotizzano anche che potrebbe essere il nodo di Mike Hearn perché in passato ha parlato della creazione di un nodo per qualcosa su cui sta lavorando. E altri sono anche preoccupati se vuole “contaminare” monete e sorvegliare parte della rete – è anche questa una possibilità?

EV: Non lo so, voglio dire, non so cosa pensare di Mike Hearn. Da quello che ho visto di lui sembra sempre un bravo ragazzo e parla e parla delle cose giuste.

SW: E sembra anche molto intelligente.

EV: È sicuramente molto intelligente, ma poi ho sentito altre persone dire che ha detto questo o proposto quello. Non ho mai visto le fonti e non sto indagando, quindi non so davvero cosa pensare di lui. Ma fortunatamente in Bitcoin non dobbiamo preoccuparci di nessuna singola persona. Se le sue idee sono buone, tenderanno ad essere adottate in questa rete. E se sono cattivi, probabilmente diventerà emarginato nel tempo.

SW: Va bene, sì, affidati alla rete Bitcoin, non alle persone. Questo è fondamentalmente il tuo messaggio?

EV: Esatto. Ed è per questo che non importa chi sia Satoshi – stessa ragione.

SW: Fantastico, sì. Potrebbe essere Dorian – ma non importa.

EV: * ride * Non sentiamo nulla da Dorian da un po ‘, speriamo stia bene.

SW: Sì, spero che abbia indietro la sua vita.

EV: Sì.

SW: Voglio anche avere la tua opinione su alcune azioni altcoin che stanno accadendo ultimamente. Ethereum è stato lanciato pochi giorni fa e ha avviato il loro Genesis Sale di etere – ti piace Ethereum? Pensi che abbia un potenziale?

EV: Ethereum è di gran lunga l’altcoin più pubblicizzato che sia mai esistito. Ciò è in parte dovuto al fatto che molte persone coinvolte sono davvero intelligenti e penso che abbiano molto rispetto nella comunità. Quindi le persone prestano attenzione. Hanno anche un marchio davvero elegante e sembrano professionali. Che siano orchestrati o spontanei, il loro marketing e il loro entusiasmo sono stati davvero buoni.

Non ne conosco davvero i pregi: sai, i mercati delle monete sono fantastici perché possono essere rilasciati e le persone possono rischiare il loro capitale e il loro tempo su di esso e se è fantastico, quelle persone saranno ricompensate. E se no, allora andrà via. Quindi vedremo cosa succede. E non so cosa lo renda diverso da qualcosa come NXT o alcuni degli altri altcoin che hanno più capacità di scripting. Quindi chi lo sa, ma certamente è bello vedere tutta questa innovazione accadere.

E credo che una delle cose che mi ha preoccupato di Ethereum sia che avrebbero dovuto rilasciarlo mesi fa. Hanno iniziato a preoccuparsi davvero delle normative e hanno iniziato a preoccuparsi che se lo avessero rilasciato, quale giurisdizione fosse soggetta e quali fossero i fondatori – quali rischi avevano e il crowdfunding sarebbe stato considerato un’offerta di titoli, il che sarebbe essere problematico. Quindi si sono ritirati e hanno dovuto fare un avvocato e fare ricerche su tutta questa roba.

È del tutto comprensibile che vogliano farlo, ma per me è l’opposto di come dovrebbe funzionare questa roba di criptovaluta. Non dovrebbe esserci un punto di fallimento con i fondatori. Non dovrebbe essere che se lo rilasciano, un regolatore può eliminarli e quindi Ethereum non c’è più. Penso che non dovrebbe esserci quella vulnerabilità e questa era una delle cose davvero belle di Bitcoin, era che nel momento in cui era noto a nessuno, non c’era un punto centrale di fallimento e non poteva essere chiuso. Satoshi non aveva bisogno di ricercare da quale giurisdizione avrebbe dovuto rilasciare Bitcoin. Non importa. Non si trattava di una giurisdizione. Quindi è stato qualcosa che mi ha preoccupato di Ethereum. Ma si spera che lo abbiano capito e non incontrino alcun conflitto con il crowdfunding.

SW: Sì, non mi ero reso conto che dovevano tornare indietro e occuparsi di questioni normative prima del rilascio – Voglio dire, sembra un po ‘strano che il loro sistema che sollecita i loro contratti intelligenti e tu dovresti fare qualsiasi tipo di contratto in un modo decentralizzato. Ma se devono ancora occuparsi di regolamenti e roba prima ancora di rilasciare, tipo – sembra almeno ironico, è quello che sto dicendo.

EV: E almeno è triste. Perché non so quanto sarà fantastico Ethereum – forse è stupido, forse è la prossima cosa migliore. Supponiamo per un secondo che sia la prossima cosa migliore, e questa straordinaria innovazione cambierà i soldi, i contratti e tutte queste grandi cose. E questi ragazzi devono resistere, cambiare quello che stanno facendo, mettere le cose in sospeso e aspettare e spendere un sacco di soldi per gli avvocati perché potrebbero esserci regolamenti che causano problemi per questo?

Questo è il vero danno che fanno i regolamenti. Non è solo che dicono che non puoi fare qualcosa e quindi le persone non possono fare quella cosa. È l’intera area di incertezza che crea. Non sai come verrà interpretata una legge. Non sai se qualcosa che potrebbe essere legale oggi diventerà illegale domani. Le leggi verranno applicate in modo diverso a persone diverse. E questo è terribile per gli affari. Voglio dire, gli affari sono già abbastanza difficili. Ci sono abbastanza rischi nel mondo degli affari, ma aggiungere tutta questa opacità normativa ad esso – lo uccide e puoi vedere un settore soffocare sotto di esso. È terribile. Quindi persone come Ben Lawsky – questo è ai loro piedi. Ci sono uomini d’affari là fuori che costruiscono un mondo, e poi ci sono politici che lo soffocano. Sono contento che Bitcoin sia qualcosa di globale, quindi anche se i politici in America hanno perso completamente la strada, almeno la terra della libertà può spostarsi da qualche altra parte.

SW: Ricordo l’anno scorso, intorno al 18 novembre, quando il Senato iniziò per la prima volta ad avere le sue udienze su Bitcoin e valute virtuali, e tutte le persone si aspettavano fino a quel momento notizie davvero negative, come se a quel punto avrebbero praticamente bandito Bitcoin. Poi, all’improvviso, ai politici è piaciuto davvero quello che sentivano da membri del panel come Tony Gallippi di BitPay e altre persone intelligenti che sapevano di cosa stavano parlando [riguardo a] Bitcoin. E la notizia è stata positiva. Amavano Bitcoin – beh, non amavano, ma sai, a loro andava bene, a loro andava bene, e il prezzo è salito alle stelle e le persone hanno detto “Wow! Potremmo effettivamente vedere alcune buone notizie dal governo relative a Bitcoin “. Ma ora stiamo effettivamente vedendo il frutto del lavoro del governo, immagino si possa chiamarlo – la licenza che stanno cercando di creare. Ed è disastroso. Non vogliamo che il governo sia coinvolto così tanto, cercando di limitare ciò che le aziende possono fare con i propri fondi.

EV: E dopo quelle udienze il prezzo è salito, penso, principalmente perché tutti nel mondo vedono come – beh, non tutti nel mondo – molte persone vedono quanto possa essere dirompente Bitcoin. E l’unico gorilla nella stanza è: i governi lo vieteranno? Prenderanno solo una visione completamente antagonista e cercheranno di calpestarla? E se lo faranno, sarà una battaglia in salita molto lunga. Quindi quelle udienze al Senato hanno dimostrato che – chissà come si svilupperanno i regolamenti – ma sarà una questione di che tipo di regolamenti, invece di vietarli o meno. Quindi da quella prospettiva va bene. Il bitcoin cresce ovunque può, e se New York vuole eliminarlo su quella piccola isola, peccato per loro.

SW: Ci aggireremo. Adattare.

EV: Sì.

SW: Quindi, per chiudere questo, consiglieresti a tutti coloro che guardano questo messaggio di inviare un’e-mail al Dipartimento dei servizi finanziari di New York ([email protected])? Prova a commentare questo durante il periodo di 45 giorni, vedi se possiamo almeno apportare qualche modifica a questo prima che sia eventualmente finalizzato?

EV: Sì, e-mail – se stai per inviare e-mail, non essere scortese. Anche quando hai a che fare con persone malvagie, se ti imbatti tu stesso come malvagio, non andrai da nessuna parte. Se invii un’email a queste persone, sii civile, intelligente e intelligente in quello che dici. Questo è il punto numero uno. Se non vuoi conversare con queste persone, anche questo è del tutto comprensibile. Capisco perfettamente le persone che vogliono semplicemente ignorare questo tipo di persone – va bene.

SW: È ragionevole, sì.

EV: Sì, fai quello che puoi. Alla fine continua a costruire. Voglio dire, se hai un progetto Bitcoin, continua a costruirlo. Non possono fermare un mondo di costruttori. Quindi questo è tutto ciò che devi fare davvero – se vuoi provare a combatterli ai margini politici, fallo. Ma costruisci il tuo business … scrivi il tuo software, cambia il mondo, ei politici rimarranno comunque nella polvere.

SW: Va bene, suona abbastanza bene. Continuate a lavorare tutti. Continua a costruire l’ecosistema Bitcoin, indipendentemente dal fatto che i governi cerchino di regolarlo fuori dall’esistenza, prova a imporre controlli di sorveglianza innaturali su di esso, solo – a tutta velocità avanti.

EV: La storia mostrerà chi aveva ragione e chi aveva torto.

SW: Ok, è una buona idea. Grazie Erik per essersi unito a me al Coin Brief Podcast – la nostra prima intervista! Molto eccitante.

EV: Grazie Sean! Lo apprezzo davvero.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me