Il prezzo del bitcoin aumenta con l’interesse negativo delle banche europee

La mattina del 5 giugno 2014, la Banca Centrale Europea ha annunciato un nuovo tentativo radicale di stimolare le economie dei suoi 18 paesi membri; la Banca presto abbasserà i tassi di interesse al di sotto dello 0% e applicherà un tasso di interesse del -0,1% sulle riserve dei paesi membri della Banca che sono detenute nella banca centrale. Allo stesso tempo dell’annuncio della Banca centrale europea, il prezzo di Bitcoin ha visto un aumento del 2%, probabilmente a seguito di questo annuncio. L’immagine sotto è una rappresentazione grafica del balzo dei prezzi di Bitcoin subito dopo l’annuncio della Banca centrale europea.ecb-bitcoin-prezzo-1024x609

Cosa significa un tasso di interesse negativo?

Normalmente, i tassi di interesse sono la percentuale di rendimento che un depositante ottiene ogni anno sulle sue disponibilità liquide che mantiene nelle banche. Ad esempio, se la persona A deposita $ 100 in una banca con un tasso di interesse del 100%, quella persona riceverà un ritorno di $ 100 sul suo deposito alla fine dell’anno. Più la banca abbassa il tasso di interesse, meno soldi il cliente guadagna sui suoi depositi. Se il tasso di interesse viene abbassato al 50%, la persona A riceverà solo $ 50. Poiché la banca abbassa continuamente il tasso di interesse, i clienti avranno sempre più probabilità di ritirare i loro soldi e spenderli piuttosto che risparmiarli.

Applicando questa spiegazione di base dei tassi di interesse alle politiche monetarie delle banche centrali, possiamo vedere che le banche centrali abbasseranno i loro tassi di interesse nel tentativo di stimolare l’emissione di prestiti. Se un individuo è più propenso a rimuovere i propri depositi da una banca quando i tassi di interesse vengono abbassati, ne consegue che le banche rimuoveranno le loro riserve detenute nel caveau della banca centrale piuttosto che accumularle quando la banca centrale abbassa il tasso di interesse. Tuttavia, poiché una banca non è un individuo e non può effettivamente spendere i propri depositi, cercherà di realizzare un profitto sulle proprie riserve prestandole. Questo aumento delle emissioni di prestiti è ciò che le banche centrali sperano di ottenere abbassando i tassi di interesse. Se riescono a scoraggiare le banche dall’accumulare interessi accumulando e incoraggiarle a trarre profitto dagli interessi che applicano sui prestiti, allora sono riuscite a stimolare la spesa. Perché la stimolazione al consumo è così importante per queste banche centrali? Aderiscono alla fallace teoria del sottoconsumo, secondo la quale i cicli economici sono il risultato di una diminuzione della spesa e di un aumento del risparmio. A causa di questa convinzione, le banche centrali hanno intrapreso politiche monetarie distruttive che hanno creato i mercati globali per disastro.

Il risparmio non crea cicli economici, nonostante gli insegnamenti del vangelo keynesiano. Il risparmio è un prerequisito per gli investimenti, ovvero come progredisce l’economia e come aumenta il tenore di vita della popolazione generale. Il tasso di risparmio è determinato dalle preferenze temporali degli individui; se le preferenze temporali sono elevate, gli individui sceglieranno di spendere i propri fondi in beni di consumo piuttosto che risparmiarli. Se le preferenze temporali sono basse, le persone sceglieranno di salvare i propri fondi in una banca per guadagnare interessi sul mercato monetario, oppure investiranno direttamente i propri fondi per guadagnare interessi nella struttura produttiva dell’economia. Il risparmio non durerà per sempre, semplicemente non può a causa del bisogno umano del consumo di base. Il risparmio segnala semplicemente un cambiamento nelle richieste dei consumatori e una conseguente riallocazione del capitale. Il risparmio non dovrebbe essere scoraggiato dalle banche centrali; ma ahimè, le banche centrali del mondo disprezzano l’atto del risparmio e di tutto ciò che è in loro potere spingere gli individui a spendere, a consumare.

Quindi, ora che abbiamo una comprensione di base dello scopo dei tassi di interesse, possiamo ora porci la domanda: cosa succede quando le banche centrali riducono i tassi di interesse in negativo? In primo luogo, possiamo concludere che la politica dei tassi di interesse dello 0% è fallita e le banche non hanno erogato tanto credito quanto desiderava la banca centrale. Lo sappiamo perché la banca centrale è passata da una politica di non fornire profitti alle banche membri per il mantenimento dei depositi all’addebito effettivo delle banche membri per detenere depositi. Quando una banca centrale prende il suo tasso di interesse in negativo, le banche membri devono pagare per detenere denaro nel loro conto bancario centrale piuttosto che essere pagate per mantenere le riserve nella banca centrale. Un tasso di interesse negativo costringerà essenzialmente le banche ad aumentare le emissioni di credito per continuare a realizzare profitti. Le banche presteranno la maggior parte delle loro riserve quanto gli è consentito dalla legge.

Tuttavia, l’aumento delle emissioni di credito significa che sempre più denaro appartenente agli avventori delle banche non sarà più disponibile per il ritiro. Ciò rende una banca molto più probabile e aumenta il rischio di enormi fallimenti bancari, che si tradurrebbe in un collasso economico. Una politica così coraggiosa proveniente dalla Banca centrale europea è un’ulteriore indicazione della loro disperazione. L’economia dell’Unione europea è allo sfascio e la banca centrale si sta affrettando per portare la ripresa. Non avranno successo, però, perché non capiscono che le loro politiche sono ciò che ha causato questo disastro, e denunciano chiunque metta in dubbio le loro capacità di radicale antigovernativo..

Il tasso di interesse negativo e un picco nei prezzi dei bitcoin

Come accennato in precedenza, il prezzo del Bitcoin è aumentato del 2% immediatamente dopo l’annuncio della Banca centrale europea dell’implementazione di tassi di interesse negativi. Questo aumento del prezzo di Bitcoin è stata probabilmente una risposta diretta all’annuncio. Gli individui sono consapevoli del fatto che perderanno il loro denaro fiat a causa di questa nuova politica della banca centrale e sono alla ricerca di alternative all’euro. Apparentemente, Bitcoin si è dimostrato l’alternativa più praticabile alla valuta fiat. La natura della tecnologia blockchain da sola è sufficiente per spingere le persone a scambiare il loro fiat con bitcoin. Quindi non sorprende che le persone inizieranno ad abbandonare la fiat e ad acquistare bitcoin dopo l’annuncio della Banca centrale europea oltre a un flusso continuo di buone notizie nella comunità Bitcoin, come una sfilza di aziende ora accettare Bitcoin, l’annuncio di Xapo di un Bitcoin carta di debito, e il massiccio potenziale di Bitcoin in generale.

Ora, un aumento del 2% del prezzo del Bitcoin può sembrare insignificante considerando il fatto che la comunità Bitcoin è abituata a vedere cambiamenti molto più sostanziali nel prezzo del Bitcoin su base regolare. Tuttavia, questo aumento del 2% è solo l’inizio di qualcosa che potrebbe potenzialmente essere un aumento su larga scala nell’accettazione di Bitcoin in tutta l’Eurozona. Questo aumento del 2% del prezzo indica un riconoscimento mainstream dell’esistenza di Bitcoin. Inoltre, il fatto che un numero sufficiente di persone abbia acquistato Bitcoin subito dopo questo annuncio della Banca centrale europea suggerisce che alcuni europei si stanno già preparando per le conseguenze di questa nuova politica radicale della Banca europea e che molti potrebbero seguire.

#Crypto ExchangeBenefits

1

Binance
Best exchange


VISIT SITE
  • ? The worlds biggest bitcoin exchange and altcoin crypto exchange in the world by volume.
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

2

Coinbase
Ideal for newbies


Visit SITE
  • Coinbase is the largest U.S.-based cryptocurrency exchange, trading more than 30 cryptocurrencies.
  • Very high liquidity
  • Extremely simple user interface

3

eToro
Crypto + Trading

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.
Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me