L’ufficio delle imposte australiano (finalmente) rilascia le linee guida sui Bitcoin

Il Ufficio fiscale australiano (ATO) ha rilasciato alcuni tanto attesi guida per quanto riguarda le tasse relative a Bitcoin. La comunità delle criptovalute sapeva già che l’autorità stava lavorando ad alcune nuove regole e il momento del rilascio ha davvero molto senso con le linee guida pubblicate insieme alle dichiarazioni dei redditi 2013-1014 dell’Australia.

La nuova serie di regolamenti diventa anche pubblica in tempo per guidare il crescente gruppo di Bitcoiners che sta sviluppando la scena crittografica in Australia. Secondo CoinTelegraph, L’Australia ha attualmente circa 40.000 utenti BTC attivi, nonché 190 società compatibili con Bitcoin.

I numeri rivelati dalla Bitcoin Association of Australia mostrano che la quota australiana del capitale di mercato Bitcoin è quasi il due percento al momento, il che significa che la capitalizzazione di mercato per l’Australia è equivalente a circa $ 120 milioni.

#Crypto ExchangeBenefits

1

Binance
Best exchange


VISIT SITE
  • ? The worlds biggest bitcoin exchange and altcoin crypto exchange in the world by volume.
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

2

Coinbase
Ideal for newbies


Visit SITE
  • Coinbase is the largest U.S.-based cryptocurrency exchange, trading more than 30 cryptocurrencies.
  • Very high liquidity
  • Extremely simple user interface

3

eToro
Crypto + Trading

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

Per quanto riguarda le nuove linee guida Bitcoin, “il documento di orientamento e la bozza di ruling fiscali emanati fornire certezza alla comunità australiana sul trattamento delle criptovalute da parte dell’ATO nell’attuale quadro legislativo, ha affermato Michael Hardy, l’assistente commissario senior dell’autorità.

La sintesi del regolamento spiega che:-

La transazione con Bitcoin è simile a un accordo di baratto, con conseguenze fiscali simili.

#CRYPTO BROKERSBenefits

1

eToro
Best Crypto Broker

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

2

Binance
Cryptocurrency Trading


VISIT SITE
  • ? Your new Favorite App for Cryptocurrency Trading. Buy, sell and trade cryptocurrency on the go
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

#BITCOIN CASINOBenefits

1

Bitstarz
Best Crypto Casino

VISIT SITE
  • 2 BTC + 180 free spins First deposit bonus is 152% up to 2 BTC
  • Accepts both fiat currencies and cryptocurrencies

2

Bitcoincasino.io
Fast money transfers


VISIT SITE
  • Six supported cryptocurrencies.
  • 100% up to 0.1 BTC for the first
  • 50% up to 0.1 BTC for the second

Il punto di vista dell’ATO è che Bitcoin non è né denaro né una valuta estera e la fornitura di Bitcoin non è una fornitura finanziaria ai fini dell’imposta su beni e servizi (GST). Il bitcoin è, tuttavia, una risorsa ai fini dell’imposta sulle plusvalenze (CGT).

I record richiesti in relazione alle transazioni Bitcoin sono:

Questo significa Le transazioni Bitcoin dovrebbero ora essere trattate come transazioni di scambio con conseguenze fiscali comparabili, a meno che non avvengano per scopi commerciali. “Le persone coinvolte nell’acquisto o nella vendita di Bitcoin o altre criptovalute, sia privati ​​che aziende, sono incoraggiate a leggere la nostra guida. Se le loro circostanze non sono coperte dalla guida, possono richiedere una sentenza privata contattandoci ”, si legge nel documento.

Le linee guida fanno inoltre riferimento ai seguenti punti:-

  • Usare Bitcoin per uso personale – Non ci saranno implicazioni GTS o fiscali per le persone che utilizzano Bitcoin per transazioni personali. Se l’utente non possiede un’azienda e vuole solo pagare per servizi e beni in Bitcoin, non sarà soggetto a nessun tipo di dichiarazione dei redditi. Tuttavia, gli acquisti non devono superare AUD $ 10.000.
  • Usare Bitcoin per affari – coloro che desiderano utilizzare Bitcoin per affari e scambiarlo con servizi e beni dovranno registrare il valore degli acquisti in dollari australiani e menzionarlo come parte del proprio reddito. Il processo è simile alla ricezione di un corrispettivo non in contanti nell’ambito di una transazione di baratto. Quando un’azienda riceve bitcoin in cambio di servizi e beni, potrebbe essere soggetta agli addebiti GTS su tali bitcoin.
  • Utilizzo di Bitcoin per servizi e beni – le aziende che desiderano acquistare articoli aziendali con Bitcoin hanno diritto a una detrazione derivata dal valore di quegli articoli specifici. Il GTS sarà calcolato dopo il valore di mercato generale dei servizi e dei beni. Ciò equivarrà a una valutazione equa di mercato del Bitcoin nel momento in cui è avvenuta la transazione.
  • Guadagni – ATO afferma che potrebbero esserci conseguenze fiscali sulle plusvalenze quando le società cederanno bitcoin. Tuttavia, qualsiasi plusvalenza verrà ridotta dell’importo incluso nel reddito quantificabile di quella società come reddito regolare.
  • Usare Bitcoin per pagare gli stipendi – quando i dipendenti hanno un contratto di lavoro con una società e scelgono di essere pagati in bitcoin invece che in dollari australiani, il pagamento è considerato come fringe benefit, il che significa che il datore di lavoro sarà soggetto alle disposizioni del Fringe Benefits Tax Assessment Act.
  • Mining Bitcoin – il reddito derivante dall’estrazione di bitcoin come attività commerciale sarà incluso nel reddito imponibile di tale società. Durante il processo di mining, qualsiasi spesa sostenuta riceverà una detrazione. Le perdite durante il processo di estrazione possono portare a disposizioni per perdite non commerciali.

Secondo l’ATO, le persone che utilizzano Bitcoin al di fuori della sfera aziendale non dovranno pagare alcuna imposta sul reddito o soffrire Imposta GTS implicazioni. All’interno di queste operazioni, la criptovaluta sarà considerata una risorsa per uso personale.

Fonte immagine: Wikimedia

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me