La crescita di Reddcoin nell’anno del mercato degli orsi di Bitcoin

La tendenza dominante in atto dall’inizio del 2014 è stata un mercato ribassista sostenuto per Bitcoin, un’inclinazione che ha governato i mercati di tutte le criptovalute, nonostante alcuni progetti abbiano goduto di brevi picchi di attenzione. Sembra che quando Bitcoin ha iniziato a fare la sua prima incursione sostenuta nel “mainstream”, ha anche incontrato il suo primo grave attacco di crescenti dolori. Il fattore chiave è stata l’infrastruttura; il problema è che non ce n’è abbastanza.

Infrastruttura sottosviluppata di Bitcoin

Il termine “infrastruttura” comprende molti aspetti. Per quanto riguarda l’IT, ad esempio, l’infrastruttura include, tra le altre cose, sviluppi nella sicurezza dei servizi (una questione urgente evidenziata dagli eventi spaventosi in un certo Azienda con sede in Giappone all’inizio dell’anno) e facilità d’uso. Ma c’è anche un’infrastruttura legislativa, in particolare la famigerata proposta di quest’anno regolare Bitcoin – il Bitlicense proposto dal Dipartimento dei servizi finanziari di New York a luglio.

Il lungo e breve è questo: l’adozione reale e pratica di Bitcoin come asset, valuta, rete di pagamento, ecc. Non ha tenuto il passo con il livello di intenso clamore generato alla fine del 2013. La criptovaluta lo è non è un fenomeno virale; la natura complicata e le implicazioni realmente di vasta portata di questa tecnologia dirompente richiedono una nuova infrastruttura significativa e una complessa integrazione con i sistemi IT, finanziari e legali esistenti, che sono elementi che non sono ancora del tutto a posto. Da qui il periodo di depressione più lungo nella storia di Bitcoin. Per parafrasare liberamente Warren Buffet, la marea si è ritirata, lasciando un Bitcoin nudo nella sabbia.

nudo-bitcoin-sabbia 2

Ma che dire di Reddcoin, la valuta sociale?

Con cosa c’entra tutto questo Reddcoin? Tra tutti i progetti di criptovaluta là fuori, Reddcoin ha una delle più forti reputazioni per a team di sviluppo senza fronzoli che sotto-promettono e sopra-mantengono. Certo, all’interno di alcuni circoli economici questo potrebbe non essere visto come una virtù, ma dopo un anno di infinite delusioni e illusioni una cosa è certa: nel mondo delle criptovalute le promesse eccessive sono il vizio numero uno.

Qualcosa su cui la maggior parte delle persone nella comunità di Reddcoin è d’accordo, e qualcosa di cui abbiamo visto prove in diverse occasioni, è che gli sviluppatori di Reddcoin preferiscono rilasciare software di qualità senza l’intensa fanfara e il clamore generato come priorità assoluta da molti altri progetti di criptovaluta. L’ovvio svantaggio del modello basato sulla pubblicità è distillato nel vecchio adagio: “Non contare i tuoi polli prima che si siano schiusi”. Il fatto è che molte comunità di criptovaluta contano già centinaia di polli prima che sia stato deposto un singolo uovo. Quando l’hype evapora il peso della depressione che preme sullo spirito della comunità e l’enorme carico di lavoro che sovrasta gli sviluppatori è, in molti casi, troppo da gestire.

Riconoscere i problemi psicologici immediati associati all’hype e alla frenesia delle aspettative future ci consente di guardare oltre alla vera questione pratica spiegata nei paragrafi precedenti: la questione delle infrastrutture. Anche qui spicca come esemplare l’atteggiamento del team di sviluppo di Reddcoin. Mentre il 2014 volge al termine, è un buon momento per stilare un elenco (non esaustivo e non necessariamente in ordine cronologico) dei risultati del team nel progetto fino ad ora, il tutto completato in un periodo inferiore a un anno.

reddcoin.coinbrief

La crescita di Reddcoin

  • Un Offerta di moneta pubblica iniziale è stato svolto in modo altamente professionale, utilizzando calcoli attentamente concepiti per garantire una distribuzione equa, investimenti genuini e resilienza del mercato.
  • Il Reddcoin subreddit è stata creata. Per completare il forum sono state anche messe insieme una grande quantità di informazioni, link, funzioni e sottosezioni.
  • Il logo ha subito un processo di riprogettazione; Reddcoin ha stabilito un livello estremamente alto tra i concorrenti, in termini di marchio professionale.
  • Una pletora di “tradizionali” portafogli a partire dai portafogli QT (diverse iterazioni) e includendo anche un unico Portafoglio sociale Reddcoin con feed social, IRC, ecc., sono stati rilasciati.
  • Il lancio di una serie di siti Web e pagine ufficiali, incluso ad esempio www.reddcoin.com e il sito della comunità www.reddheads.com. Oggi questi siti vengono aggiornati regolarmente, per includere funzionalità come video, sezioni di domande frequenti, un blog, risorse del marchio, ecc.
  • Reddcoin Broadcast, uno strumento di social marketing autonomo per la comunità Reddcoin e altri, è stato creato dal team.
  • Il Piattaforma di punta Reddcoin, che copre Reddit, Twitter e Twitch TV, è stato rilasciato con recensioni estremamente positive.
  • Sono stati lanciati servizi di terze parti come ReddAPI, che viene utilizzato per alimentare i saldi degli account RDD su Coin Brief, che fornisce l’interfaccia tra Reddcoin e altri sviluppatori di terze parti. I recenti sviluppi di terze parti includono l’adozione di Reddcoin da parte di blog e diversi siti Web e l’apertura di un negozio di e-commerce esclusivamente Reddcoin reddibreks.com).
  • Lo sviluppatore principale di Reddcoin Larry Ren ha pubblicato il suo Libro bianco PoSV, annunciando un nuovo algoritmo progettato per proteggere la rete Reddcoin incoraggiando al contempo l’uso di Reddcoin.
  • Il implementazione di PoSV. L’hard fork si è svolto senza intoppi, un risultato raro nella storia più ampia dei progetti di criptovaluta.
  • Il rilascio di Video ufficiale di Reddcoin, consolidando ulteriormente la leadership di Reddcoin nella professionalità del marchio.
  • La creazione del Reddcoin Wiki, una raccolta attentamente organizzata di diverse informazioni su Reddcoin.
  • Annuncio della prossima fase importante del progetto Reddcoin, Social X. Il fulcro di Social X è un’architettura completamente nuova per consentire un’ampia gamma di servizi completamente decentralizzati che includono pagamenti, registrazione ID, una piattaforma di punta di nuova generazione per una serie di importanti social network, app decentralizzate e altro ancora.
  • Un rinnovamento di reddheads.com, compreso, tra le altre cose, il lancio di una mailing list e di una newsletter periodica. La newsletter di Reddheads è la newsletter più frequente e diversificata pubblicata oggi da un singolo progetto di criptovaluta.
  • Il lancio di un block explorer e delle API ufficiali, Reddsight.
  • Il rilascio di Portafogli Reddcoin Electrum, come fase iniziale di Social X.
  • Più social X sotto forma di un file teaser video mostrare la pietra angolare della piattaforma ribaltabile di nuova generazione in una fase avanzata di sviluppo; il portafoglio del browser Reddcoin Electrum.
  • A partire da questa settimana, il lancio del nuovissimo forum ufficiale della community di Reddcoin, reddcointalk.org.

Confermata la strategia di Reddcoin

Con il passare dell’anno, le decisioni chiave prese dagli sviluppatori di Reddcoin si sono dimostrate molto astute. C’è un consenso crescente tra alcune figure rispettate nella comunità delle criptovalute che il modello Proof-of-Work di Bitcoin, che è il punto di Estrazione di bitcoin, e altre criptovalute come Litecoin e Dogecoin, non è sostenibile nel lungo periodo (si veda ad esempio il recente Prova della posta in gioco articolo di Vitalik Buterin di Ethereum). L’idra dalle molte teste della centralizzazione, entrambe Proof-of-Work piscine minerarie e di una serie di servizi di terze parti come ChangeTip, piattaforma di punta Bitcoin, che si rifiuta ostinatamente di andarsene; il team di Reddcoin ha lavorato tranquillamente e duramente per mesi sul programma Social X completamente decentralizzato.

Passando all’anno 2015 il movimento contro la centralizzazione non mostra segni di cedimento. Mentre alcuni sostengono il punto, altri lavorano per ottenere ciò che deve essere fatto, per raggiungere la visione che sta al cuore di Bitcoin: la creazione di una soluzione al problema dell’affidamento a “terze parti fidate”, come esposto da Satoshi Nakamoto nell’articolo 1 del Libro bianco sui bitcoin. Sempre più persone stanno vivendo un momento di luce quando si rendono conto che gli sviluppatori di Reddcoin stanno costruendo questa soluzione. Dopo tutto, come disse una volta Thomas Edison, “I tre grandi elementi essenziali per ottenere qualcosa di utile sono, in primo luogo, il duro lavoro; secondo, attaccamento alla creatività; terzo, buon senso. “

Lampadina

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me