Mastercoin e Omniwallet Beta

Storia del protocollo master basato su Bitcoin

Nel gennaio del 2012, J. Willett ha pubblicato un white paper intitolato “The Second Bitcoin Whitepaper”. Ha postulato che la preesistente Bitcoin rete potrebbe essere una piattaforma con cui sono state costruite altre applicazioni, comprese nuove valute che non hanno bisogno della propria blockchain, e lo sviluppo di contratti intelligenti.  Nel luglio del 2013 è stata rilasciata una versione aggiornata del white paper che chiede il finanziamento del progetto Master Protocol, con specifiche rilasciate a fine anno che dettagliano i limiti di spesa per portafogli di risparmio e contratti.

Il protocollo master consentirebbe la creazione e lo scambio di proprietà intelligenti e valute sviluppate dagli utenti. Mastercoins sono i mezzi che legano Bitcoin a queste applicazioni costruite su di esso. Consentirebbe funzionalità decentralizzate tramite contratti intelligenti. Senza alcuno sviluppo di software, gli utenti potrebbero progettare e rilasciare le proprie valute tramite il protocollo master. La proprietà, non solo il capitale, potrebbe essere scambiata tramite il protocollo principale, come titoli, atti e prodotti fisici. Al fine di finanziare lo sviluppo del Protocollo, è stato creato un “Exodus Address”, in cui coloro che hanno inviato donazioni Bitcoin a questo indirizzo nell’agosto del 2013 hanno ricevuto cento Mastercoin per ogni Bitcoin inviato. Attraverso questo, 563.162,4 Mastercoin sono stati creati e inviati al pubblico. Altri 56.316,2 Mastercoin sono stati creati per finanziare lo sviluppo del protocollo.

Cosa sono i Mastercoin? Come differiscono da Bitcoin?

Mastercoins sono il capitale digitale necessario per utilizzare il Master Protocol. Il protocollo principale utilizza la catena di blocchi per abilitare funzionalità come contratti intelligenti, valute sviluppate dagli utenti e mercati peer-to-peer decentralizzati. Il protocollo è lo sviluppo naturale di Bitcoin, stratificato sopra di esso. Esistono in totale 619.478,6 Mastercoin e non ne verranno mai più prodotti, sia attraverso il mining che con qualsiasi altro mezzo.

Nel settembre del 2013, è stata creata la Mastercoin Foundation per gestire la valuta nell’Exodus Address e per distribuire Mastercoin. Il consiglio non intendeva diventare un hub centrale attraverso il quale viaggiavano tutte le operazioni di Mastercoin, ma un’entità di transizione che inaugurava un sistema democratico per quanto riguarda le decisioni future di Mastercoin. Le transazioni Mastercoin richiedono una commissione in bitcoin per essere aggiunte alla blockchain, poiché sono fondamentalmente transazioni Bitcoin con dati diversi nei loro output.

Cos’è l’omniwallet di Mastercoin?

Omniwallet è un nuovo portafoglio web che intende unire sicurezza di alto livello, un’interfaccia intuitiva e supporto per più criptovalute. Il backup dei portafogli utente viene eseguito ogni trenta minuti ed è disponibile il supporto per il collegamento dei portafogli agli account dei social media. Le chiavi private non vengono inviate al server se non in un formato criptato illeggibile, con l’intero programma open source e l’hosting disponibile su qualsiasi server a scelta degli utenti. Non richiede il download di software, nessuna sincronizzazione con una blockchain e si concentra su un’interfaccia intuitiva.

Omniwallet è predisposto per lavorare con Bitcoin e Mastercoin, con supporto nativo per proprietà intelligenti insieme a valute create dagli utenti sviluppate tramite il protocollo principale. Intende espandersi ad altre monete alternative che non vengono create tramite Mastercoin, come Litecoin e altri. Si dovrebbe ancora esercitare cautela durante l’utilizzo di Omniwallet, soprattutto con somme ingenti, poiché è entrato in beta il 1 ° luglio 2014. Il team non vede l’ora di creare pagine crowdsale, sviluppare scambi tra diversi tipi di monete utente e continuare i test di sicurezza crowdsale.

Il protocollo Master e Omniwallet stanno portando lo sviluppo delle valute degli utenti e dei contratti intelligenti alle masse della comunità Bitcoin. L’obiettivo è rendere tutto più semplice e non richiedere alle persone di testare il software sul proprio computer. Ciò potrebbe segnare una nuova era nello sviluppo delle criptovalute con le valute così semplici da creare che potrebbero essere utilizzate nei parchi a tema come gettoni per giostre o come credito in negozio quando si scambiano articoli in stabilimenti di mattoni e malta. La disponibilità dell’utilizzo di contratti intelligenti espande la gamma di ciò che è possibile con Bitcoin e altre valute, insieme allo sviluppo delle valute degli utenti, le criptovalute possono diventare il mezzo con cui avvengono tutte queste transazioni. Che si tratti di acquistare una casa, pagare per i servizi o riscattare i premi dei membri in un ristorante, il protocollo principale e Omniwallet portano Bitcoin in un nuovo, interessante regno. Se l’idea ha successo e fornisce l’usabilità che gli sviluppatori intendono, sembra probabile che aumenti il ​​prezzo e la stabilità sia di Mastercoin che di Bitcoin stesso.

#Crypto ExchangeBenefits

1

Binance
Best exchange


VISIT SITE
  • ? The worlds biggest bitcoin exchange and altcoin crypto exchange in the world by volume.
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

2

Coinbase
Ideal for newbies


Visit SITE
  • Coinbase is the largest U.S.-based cryptocurrency exchange, trading more than 30 cryptocurrencies.
  • Very high liquidity
  • Extremely simple user interface

3

eToro
Crypto + Trading

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.
Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me