New York rilascia la bozza per BitLicense unico e innovativo

Il Dipartimento dei servizi finanziari di New York (NY-DFS) sta cambiando il modo in cui le autorità americane vedono la criptovaluta: il dipartimento ha rilasciato questo giovedì (18) una bozza che mostra come appariranno le BitLicenses dello stato.

Il punto più sorprendente – o forse no – lo informa chiunque utilizzi un Bitcoin o un servizio di criptovaluta approvato da New York non sarà più anonimo, Citazioni di Business Insider. Se la BitLicense viene approvata, qualsiasi attività commerciale che acquista, vende o tratta Bitcoin in qualsiasi modo dovrà conservare registrazioni dei nomi e degli indirizzi dei propri clienti, controllandone regolarmente il background.

bitcoinTuttavia, una delle misure più lodate consiste nell’assicurare queste attività avere una riserva di Bitcoin pari alla totalità dei fondi dei clienti. Devono inoltre essere vincolati “nella forma e nella quantità accettabili da DFS per la protezione dei clienti del licenziatario”.

Ci sono anche buone notizie per i commercianti che accettano Bitcoin: non avrai bisogno di una licenza se sei un rivenditore che accetta Bitcoin o altre criptovalute. Di seguito è riportata la bozza completa di BitLicen, che sarà disponibile per un commento nei prossimi 45 giorni.

NY DFS RILASCIA IL QUADRO NORMATIVO DELLA BITLICENZA PROPOSTA PER LE IMPRESE IN VALUTA VIRTUALE 

Framework include la protezione dei consumatori, l’antiriciclaggio e le regole di sicurezza informatica per le aziende con valuta virtuale

Regolamento proposto inviato per un preavviso di 45 giorni e un periodo per i commenti per sollecitare il feedback pubblico 

Benjamin M. Lawsky, sovrintendente ai servizi finanziari, ha annunciato oggi che il Dipartimento dei servizi finanziari (DFS) dello Stato di New York ha rilasciato per il commento pubblico una proposta di quadro normativo “BitLicense” per le attività di valuta virtuale di New York. Il quadro normativo proposto, che è il prodotto di un’indagine DFS durata quasi un anno, comprese le audizioni pubbliche tenutesi dal Dipartimento nel gennaio 2014, contiene la protezione dei consumatori, la conformità antiriciclaggio e le regole di sicurezza informatica su misura per le società di valuta virtuale.

Il sovrintendente Lawsky ha dichiarato: “Abbiamo cercato di trovare un equilibrio appropriato che aiuti a proteggere i consumatori e sradicare le attività illegali, senza soffocare l’innovazione benefica. La definizione di regole stradali di buon senso è vitale per il futuro a lungo termine del settore delle valute virtuali, nonché per la sicurezza e la solidità delle risorse dei clienti “.

In conformità con il New York State Administrative Procedures Act (SAPA), le regole DFS proposte per le società di valuta virtuale saranno pubblicate nell’edizione del 23 luglio 2014 del New York State Register, che inizia un periodo di 45 giorni per i commenti pubblici. Dopo quel periodo di commento pubblico, le regole sono soggette a ulteriore revisione e revisione in base a quel feedback pubblico prima che DFS le finalizzi.

#Crypto ExchangeBenefits

1

Binance
Best exchange


VISIT SITE
  • ? The worlds biggest bitcoin exchange and altcoin crypto exchange in the world by volume.
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

2

Coinbase
Ideal for newbies


Visit SITE
  • Coinbase is the largest U.S.-based cryptocurrency exchange, trading more than 30 cryptocurrencies.
  • Very high liquidity
  • Extremely simple user interface

3

eToro
Crypto + Trading

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

Inoltre, DFS pubblica oggi immediatamente una copia del regolamento sul sito web Reddit. All’inizio di quest’anno, il sovrintendente Lawsky ha ospitato un forum “Chiedimi qualsiasi cosa” su Reddit sul lavoro di DFS sulla regolamentazione della valuta virtuale, che ha generato più di 1.200 commenti pubblici. I link alle regole proposte vengono anche twittati dall’handle Twitter di DFS (@NYDFS) e dall’handle Twitter del sovrintendente Lawsky (@BenLawsky).

Il sovrintendente Lawsky ha dichiarato: “Riconosciamo che – come primo stato a proporre regole su misura per le società di valuta virtuale – il continuo feedback del pubblico sarà una parte importante della finalizzazione di questo quadro normativo. Attendiamo con impazienza di esaminare attentamente e ponderatamente i commenti pubblici sulla nostra proposta “.

Le nuove DFS BitLicenses saranno richieste per le aziende impegnate nelle seguenti attività di valuta virtuale:

  • Ricevere o trasmettere valuta virtuale per conto dei consumatori;
  • Garantire, archiviare o mantenere la custodia o il controllo di tale valuta virtuale per conto dei clienti;
  • Esecuzione di servizi di conversione al dettaglio, inclusi la conversione o lo scambio di Valuta Fiat o altro valore in Valuta virtuale, la conversione o lo scambio di Valuta virtuale in Valuta Fiat o altro valore, o la conversione o lo scambio di una forma di Valuta virtuale in un’altra forma di Valuta virtuale Moneta;
  • Acquisto e vendita di valuta virtuale come attività del cliente (distinta dall’uso personale); o
  • Controllo, amministrazione o emissione di una valuta virtuale. (Nota: questo non si riferisce ai miner di valuta virtuale.)

La licenza non è richiesta per commercianti o consumatori che utilizzano la Valuta virtuale esclusivamente per l’acquisto o la vendita di beni o servizi; o quelle società istituite ai sensi della legge bancaria di New York per condurre servizi di cambio e sono approvate da DFS per impegnarsi in attività commerciali in valuta virtuale.

I requisiti chiave per le aziende che detengono BitLicenses includono:

#CRYPTO BROKERSBenefits

1

eToro
Best Crypto Broker

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

2

Binance
Cryptocurrency Trading


VISIT SITE
  • ? Your new Favorite App for Cryptocurrency Trading. Buy, sell and trade cryptocurrency on the go
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

#BITCOIN CASINOBenefits

1

Bitstarz
Best Crypto Casino

VISIT SITE
  • 2 BTC + 180 free spins First deposit bonus is 152% up to 2 BTC
  • Accepts both fiat currencies and cryptocurrencies

2

Bitcoincasino.io
Fast money transfers


VISIT SITE
  • Six supported cryptocurrencies.
  • 100% up to 0.1 BTC for the first
  • 50% up to 0.1 BTC for the second
  • Salvaguardia dei beni di consumo. Ciascuna società deve detenere Valuta virtuale dello stesso tipo e importo di qualsiasi Valuta virtuale dovuta o obbligata a terzi. Alle società è inoltre vietato vendere, trasferire, cedere, prestare, dare in pegno o in altro modo gravare su beni, inclusa la Valuta virtuale, archiviati per conto di un’altra persona. Ciascun licenziatario deve inoltre mantenere un conto obbligazionario o fiduciario in dollari statunitensi a beneficio dei propri clienti nella forma e nell’importo accettabili da DFS per la protezione dei clienti del licenziatario.
  • Ricevute in valuta virtuale. Al completamento di qualsiasi transazione, ciascuna azienda fornirà a un cliente una ricevuta contenente le seguenti informazioni: (1) il nome e le informazioni di contatto dell’azienda, compreso un numero di telefono stabilito dal Licenziatario per rispondere alle domande e registrare i reclami; (2) il tipo, il valore, la data e l’ora precisa della transazione; (3) la commissione addebitata; (4) il tasso di cambio, se applicabile; (5) una dichiarazione di responsabilità del Licenziatario per mancata o ritardata consegna; (6) una dichiarazione sulla politica di rimborso del Licenziatario.
  • Politiche sui reclami dei consumatori. Ogni azienda deve stabilire e mantenere politiche e procedure scritte per risolvere i reclami dei consumatori in modo equo e tempestivo. L’azienda deve inoltre informare i consumatori, in modo chiaro e ben visibile, che i consumatori possono portare i reclami all’attenzione di DFS per ulteriori riesami e indagini.
  • Divulgazioni ai consumatori. Le aziende devono fornire informazioni chiare e concise ai consumatori sui potenziali rischi associati alle valute virtuali, incluso il fatto che: le transazioni in Valuta virtuale sono generalmente irreversibili e, di conseguenza, le perdite dovute a transazioni fraudolente o accidentali potrebbero non essere recuperabili; la volatilità del prezzo della Valuta virtuale rispetto alla Valuta Fiat può comportare una perdita significativa o una responsabilità fiscale in un breve periodo di tempo; aumenta il rischio di perdita di valuta virtuale a causa di attacchi informatici; la valuta virtuale non ha corso legale, non è sostenuta dal governo e i conti e i saldi di valore non sono soggetti alle protezioni FDIC o SIPC; tra gli altri.
  • Conformità antiriciclaggio. Nell’ambito del proprio programma di conformità antiriciclaggio, ciascuna azienda deve conservare le seguenti informazioni per tutte le transazioni che comportano il pagamento, il ricevimento, lo scambio o la conversione, l’acquisto, la vendita, il trasferimento o la trasmissione di Valuta virtuale: (1) l’identità e indirizzi delle parti coinvolte; (2) l’importo o il valore della transazione, incluso in quale denominazione acquistata, venduta o trasferita e il metodo di pagamento; (3) la data in cui la transazione è stata avviata e completata e (4) una descrizione della transazione.

o   Verifica degli intestatari. Le aziende devono, come minimo, quando aprono conti per i clienti, verificare la loro identità, nella misura ragionevole e fattibile, conservare registrazioni delle informazioni utilizzate per verificare tale identità, inclusi nome, indirizzo fisico e altre informazioni di identificazione, e controllare i clienti rispetto l’elenco dei cittadini appositamente designati (“SDN”) mantenuto dall’Office of Foreign Asset Control (“OFAC”) del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti. Potrebbe essere necessaria una maggiore due diligence in base a fattori aggiuntivi, ad esempio per i clienti ad alto rischio, gli account con volumi elevati o gli account per i quali è stata presentata una segnalazione di attività sospetta. Le imprese sono inoltre soggette a requisiti di due diligence rafforzati per i conti che coinvolgono entità estere e un divieto di conti con entità di comodo estere.

o   Segnalazione di sospette frodi e attività illecite.Ciascun Licenziatario dovrà monitorare le transazioni che potrebbero significare riciclaggio di denaro, evasione fiscale o altre attività illegali o criminali e informare il Dipartimento, secondo le modalità prescritte dal sovrintendente, immediatamente al rilevamento di tali transazioni. Quando un Licenziatario è coinvolto in una transazione o in una serie di transazioni per la ricezione, lo scambio o la conversione, l’acquisto, la vendita, il trasferimento o la trasmissione di Valuta virtuale, per un importo complessivo superiore al valore in dollari degli Stati Uniti di $ 10.000 in un giorno, per uno Persona, il Licenziatario dovrà inoltre informare il Dipartimento, secondo le modalità prescritte dal sovrintendente, entro 24 ore. Per soddisfare i propri requisiti di rendicontazione, i Licenziatari devono utilizzare una metodologia approvata per il calcolo del valore della Valuta virtuale in Valuta Fiat.

  • Programma di sicurezza informatica: Ogni licenziatario deve mantenere un programma di sicurezza informatica progettato per eseguire una serie di funzioni fondamentali, tra cui: identificazione dei rischi informatici interni ed esterni; proteggere i sistemi da accessi non autorizzati o atti dannosi; rilevare intrusioni nei sistemi e violazioni dei dati; e rispondere e recuperare da eventuali violazioni, interruzioni o uso non autorizzato dei sistemi. Tra le altre garanzie, ogni impresa deve anche condurre test di penetrazione dei propri sistemi elettronici, almeno una volta all’anno, e una valutazione della vulnerabilità di tali sistemi, almeno trimestralmente..
  • Responsabile della sicurezza delle informazioni. Ogni Licenziatario dovrà designare un dipendente qualificato per servire come Chief Information Security Officer (“CISO”) del Licenziatario responsabile della supervisione e dell’implementazione del programma di sicurezza informatica del Licenziatario e dell’applicazione della sua politica di sicurezza informatica.
  • Esami DFS indipendenti: Gli esami dei licenziatari saranno condotti ogni volta che il sovrintendente ritenga necessario – ma non meno di una volta ogni due anni civili – per determinare la condizione finanziaria, la sicurezza e la solidità del licenziatario, le politiche di gestione e la conformità a leggi e regolamenti.
  • Libri e registri: I licenziatari sono tenuti a conservare determinati libri e registri, comprese informazioni sulle transazioni, estratti conto bancari, registri o verbali del consiglio di amministrazione o dell’organo di governo, registri che dimostrino la conformità alle leggi applicabili, inclusi i documenti di identificazione dei clienti e la documentazione relativa alle indagini sui reclami dei consumatori.
  • Relazioni e informazioni finanziarie, requisiti di revisione. Ogni azienda deve presentare al bilancio trimestrale DFS entro 45 giorni dalla chiusura del trimestre fiscale del Licenziatario. Ciascuna società deve inoltre presentare un bilancio annuale certificato, redatto in conformità ai principi contabili generalmente accettati, insieme al parere di un contabile pubblico certificato indipendente e una valutazione da parte di tale contabile delle procedure contabili e dei controlli interni dell’impresa entro 120 giorni fine anno fiscale.
  • Requisiti patrimoniali: I requisiti patrimoniali necessari saranno determinati da DFS in base a una serie di fattori, tra cui la composizione delle attività e passività totali del licenziatario, se il licenziatario è già autorizzato o regolamentato da DFS, l’importo della leva finanziaria utilizzata dall’azienda, la posizione di liquidità l’azienda e la misura in cui viene fornita protezione finanziaria aggiuntiva ai clienti.
  • Responsabile della conformità. Ciascun Licenziatario designerà uno o più individui qualificati responsabili del coordinamento e del monitoraggio della conformità con il quadro normativo BitLicense del NYDFS e tutte le altre leggi, norme e regolamenti federali e statali applicabili.
  • Continuità aziendale e ripristino di emergenza. Ogni Licenziatario dovrà stabilire e mantenere un piano scritto di continuità aziendale e ripristino di emergenza ragionevolmente progettato per garantire la disponibilità e la funzionalità dei servizi del Licenziatario in caso di emergenza o di altra interruzione delle normali attività commerciali del Licenziatario.
  • Notifica di emergenze o interruzioni. Ogni azienda deve notificare tempestivamente a DFS qualsiasi emergenza o altra interruzione delle sue operazioni che possa influire sulla sua capacità di adempiere agli obblighi normativi o che possa avere un effetto negativo significativo sul Licenziatario, le sue controparti o il mercato.
  • Periodo di transizione. Le domande di licenza saranno accettate a partire dalla data di entrata in vigore del regolamento proposto. Coloro che sono già impegnati in attività commerciali in valuta virtuale avranno un periodo transitorio di 45 giorni per richiedere una licenza a partire dalla data di entrata in vigore dei regolamenti. Il sovrintendente rilascerà o negherà la licenza entro 90 giorni dalla presentazione della domanda completa.

Con questa bozza di proposta, il dipartimento di New York diventa il primo ente governativo a proporre linee guida complete relative a Bitcoin, che probabilmente ispirerà il cambiamento in altri stati.

Secondo Tim Byun, chief compliance officer presso il principale processore di pagamento BitPay, il framework proposto riflette la “forte comprensione dell’ecosistema Bitcoin, inclusi servizi preziosi per i consumatori che trarrebbero vantaggio da un sistema di pagamento emergente, efficiente ed economico”..

Immagine in primo piano: Coindesk

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me