Prestiti Bitcoin vs prestiti Fiat

Il post di oggi è un guest post di Chris Grundy di Bitbond.

Con Goldman Sachs che annuncia i suoi piani per entrare nello spazio dei prestiti al consumo online, il tema del “prestito personale” sta diventando di nuovo un tema caldo.

Il ruolo del bitcoin nello spazio di prestito è stato ignorato in modo ubiquitario dalla stampa mainstream. Tuttavia, la criptovaluta sta giocando un ruolo sempre più importante nel mondo del prestito al consumo online. Le aziende, (ad es.Bitbond), interagiscono con la comunità bitcoin per aiutare i proprietari di piccole imprese e gli imprenditori a ottenere i finanziamenti che altrimenti non riceverebbero da banche, società di investimento o governi.

#Crypto ExchangeBenefits

1

Binance
Best exchange


VISIT SITE
  • ? The worlds biggest bitcoin exchange and altcoin crypto exchange in the world by volume.
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

2

Coinbase
Ideal for newbies


Visit SITE
  • Coinbase is the largest U.S.-based cryptocurrency exchange, trading more than 30 cryptocurrencies.
  • Very high liquidity
  • Extremely simple user interface

3

eToro
Crypto + Trading

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

Pertanto, alla luce dei recenti sviluppi, è importante evidenziare il ruolo che il bitcoin può svolgere e i vantaggi intrinseci alla tecnologia, che non leggerete nei media mainstream. Questo articolo mira a mostrare le opportunità inerenti ai prestiti bitcoin, a sconvolgere il settore bancario tradizionale e rivoluzionare i prestiti e gli investimenti come li conosciamo.

Criteri # 1 – Volatilità

C’è un malinteso comune che i prestiti bitcoin siano estremamente volatili e presentino una quantità eccessiva di rischio sia per gli investitori che per i finanziatori. L’argomento sostiene che un prestito bitcoin di $ 2000 oggi potrebbe incorrere in rimborsi di $ 4000 domani, danneggiando il mutuatario e avvantaggiando solo l’investitore. Anche il contrario viene regolarmente sostenuto. I prestiti denominati in bitcoin rappresentano sicuramente una certa quantità di rischio per quanto riguarda la volatilità, tuttavia la maggior parte delle piattaforme di prestito bitcoin offre prestiti con tasso di cambio ancorato. Qui, i rimborsi mensili utilizzano il dollaro USA come valuta di base sottostante, il che significa che il rischio della criptovaluta è alleviato. Pertanto, i prestiti bitcoin con tasso di cambio offrono alta velocità e basso costo senza la volatilità.

#CRYPTO BROKERSBenefits

1

eToro
Best Crypto Broker

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

2

Binance
Cryptocurrency Trading


VISIT SITE
  • ? Your new Favorite App for Cryptocurrency Trading. Buy, sell and trade cryptocurrency on the go
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

#BITCOIN CASINOBenefits

1

Bitstarz
Best Crypto Casino

VISIT SITE
  • 2 BTC + 180 free spins First deposit bonus is 152% up to 2 BTC
  • Accepts both fiat currencies and cryptocurrencies

2

Bitcoincasino.io
Fast money transfers


VISIT SITE
  • Six supported cryptocurrencies.
  • 100% up to 0.1 BTC for the first
  • 50% up to 0.1 BTC for the second

Un’altra preoccupazione comune per i prestiti bitcoin è la mancanza di responsabilità pecuniaria e legale. Sui forum spesso si sostiene che i mutuatari potrebbero semplicemente scappare con i loro prestiti, lasciando gli investitori senza soldi. Come è stato dimostrato Kentucky, contrarre un prestito bitcoin rappresenta una transazione legalmente vincolante. Il mancato rimborso di un prestito bitcoin in essere è parente del mancato rimborso di un prestito fiat e le piattaforme di prestito bitcoin forniranno agli investitori la piena divulgazione delle informazioni del mutuatario, in caso di mancato rimborso, in modo che possano perseguirli nella misura massima del legge.

Criteri # 2 – Disponibilità

Secondo businessnewsdaily, solo poco più del 20 per cento delle richieste di prestito ricevute dalle banche vengono approvate, rendendo estremamente difficile ottenere i prestiti tradizionali. Ciò rende la disponibilità di prestiti un fattore chiave nella discussione sul prestito personale, poiché i proprietari di piccole imprese e gli imprenditori semplicemente non riescono a trovare i finanziamenti di cui hanno bisogno per assumere nuovo personale, acquistare nuovo inventario e far crescere i loro negozi. La radice del problema è il monopolio fiscale detenuto dalle banche che centralizza il potere nelle mani di pochissimi, avversi al rischio, corporate 1%.

Bitcoin è l’alternativa naturale a questo tipo di monopolio poiché la tecnologia alla base è impantanata nella filosofia del decentramento. Pertanto, i prestiti bitcoin sono quasi interamente peer-to-peer, con persone provenienti da tutto il mondo che si finanziano e investono continuamente l’una nell’altra.

Criteri # 3 – Prestiti transfrontalieri

La capacità di Bitcoin di consentire prestiti transfrontalieri rapidi ed economici è un altro importante vantaggio rispetto ai prestiti in valute legali. Dove c’è una connessione Internet, può esserci un prestito bitcoin, il che significa che milioni di potenziali mutuatari e prestatori con accesso scarso o nullo alle strutture bancarie possono ora ottenere i finanziamenti di cui hanno bisogno per far crescere le loro attività. Si tratta di un miglioramento significativo sui prestiti fiat p2p, che sono limitati a lavorare in un paese a causa delle elevate commissioni di transazione e di cambio internazionali per le valute fiat.

utenti di interenet

Fonte: http://stats.areppim.com/ressources/internet_fcst_2012x25_800x574.png

Inoltre, con la penetrazione globale di Internet in costante aumento e con iniziative come quella di Google Progetto Loon offrendo la promessa di cose migliori in futuro, i servizi finanziari che dipendono esclusivamente da una connessione Internet stabile diventeranno sempre più preziosi. Il prestito e gli investimenti in Bitcoin diventeranno quindi più rapidi, più semplici e più internazionali.

I prestiti Bitcoin hanno commissioni basse

I prestiti Fiat richiedono a un certo punto l’uso di una banca. Le banche in genere funzionano su infrastrutture inflessibili e obsolete, con enormi costi generali che successivamente costano un’enorme quantità di denaro per la manutenzione. Questi costi vengono poi avvertiti in seguito dai mutuatari che sono costretti a pagare commissioni elevate per pagare il modello di business scricchiolante delle banche.

Poiché bitcoin può essere utilizzato indipendentemente da terze parti, non è necessario utilizzare le banche come partner per le piattaforme di prestito bitcoin, con conseguente infrastruttura più piccola e commissioni sostanzialmente inferiori per i clienti.

Questo è vero non solo rispetto alle banche ma anche rispetto ai principali attori del prestito fiat p2p. LendingClub e Prosper sono i principali motori in quello spazio nonostante Forbes affermi che i tassi di interesse su queste piattaforme mediamente dal 40% al 60% all’anno. Questo si confronta sfavorevolmente dal 10% al 35% sulle piattaforme di prestito bitcoin. Come si può intuire dalla tabella sottostante, la tecnologia bitcoin ha anche un effetto positivo sugli importi delle commissioni, poiché le transazioni sono quasi gratuite.

Originatore del prestito Commissioni del mutuatario Onorari del prestatore
LendingClub 1,1-5,0% a seconda del grado di credito 1% su tutti gli importi pagati dal mutuatario
Prosperare 0,5-4,5% a seconda del grado di credito Commissione di manutenzione annuale dell’1%
FundingCircle 2-5% a seconda della durata del prestito Commissione di manutenzione annuale dell’1%
Bitbond 0,5-3,0% a seconda della durata del prestito 0%

Ubicazione e affidabilità creditizia

I tassi di interesse sui prestiti reali variano in modo significativo da paese a paese, con il Brasile e l’India che hanno livelli di tassi di interesse reali notevolmente elevati. I prestiti Bitcoin non sono sensibili alla posizione geografica, il che significa che i tassi di interesse sono calcolati in base all’affidabilità creditizia del mutuatario.

tassi di interesse sui prestiti

Questa affidabilità creditizia viene valutata mediante analisi della presenza online del mutuatario e del passato senso degli affari, fattori che le istituzioni finanziarie convenzionali trascurano. In particolare, vengono considerati i dati provenienti, ma non esclusivi, dal feedback di eBay e dalle transazioni Paypal.

Per mettere questo fattore in prospettiva, qualcuno con una comprovata esperienza e migliaia di recensioni positive su eBay o Amazon potrebbe non essere in grado di ottenere un prestito tramite banche o piattaforme di prestito fiat p2p, a causa di un punteggio di credito difficile, nonostante sia probabile che paghi rimborsare un prestito per piccole imprese. Pertanto, le piattaforme di prestito bitcoin offrono alle persone la possibilità di sviluppare il proprio spirito imprenditoriale e costruire la propria attività, utilizzando alternative moderne a controlli del credito obsoleti.

Conclusione

Con banche che offrono un servizio obsoleto, spesso non disponibile, e Fiat società di prestito p2p in difficoltà Negli ultimi tempi, i prestiti bitcoin potrebbero godere del posto che meritano come apripista nel settore dei servizi finanziari, il prima possibile.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me