Riepilogo settimanale: condanna al carcere di Charlie Shrem, popolarità di Bitcoin su Google e altro ancora

Benvenuto nell’ultimo riepilogo settimanale di Bitcoin Examiner con le notizie più importanti della scorsa settimana.

La borsa svedese Safello collabora con la banca britannica per migliorare il servizio

1L’exchange svedese di Bitcoin Safello sta collaborando con una banca britannica, che al momento rimane anonima, per offrire opzioni di deposito locale per conti con sede nel Regno Unito. Metodi di pagamento come CHAPS o BAC sono ora supportati da Safello, riporta NewsBTC.com. Ciò significa che lo scambio non solo fornisce nuove opzioni di transazione, ma consente anche ai suoi clienti di trasmettere fondi entro un breve periodo di tempo.

Frank Schuil, il co-fondatore e CEO della borsa svedese, non ha ancora rivelato il nome della banca che sta lavorando con Safello e apparentemente non intende farlo. Tuttavia, Schuil ha affermato che i dettagli della partnership sono chiari per entrambe le parti, con la banca che sa tutto sulla connessione dell’azienda con il denaro digitale.

Articolo completo

Coinkite rimuove i limiti sui portafogli Bitcoin multisig nella modifica delle commissioni di servizio

Coinkite ora offre gratuitamente la sua iscrizione iniziale, una mossa che scopre che l’avvio della tecnologia Bitcoin rimuove la commissione di prelievo dell’1% precedentemente associata al servizio.

L’offerta mette a disposizione una serie di servizi Coinkite fino a determinati limiti. Con un account iniziale, gli utenti possono creare portafogli multi-firma, account di solo orologio e inviare Bitcoin tramite SMS, e-mail e voucher, tra gli altri servizi.

Fonte: Coindesk

La principale società di media Time Inc. collabora con Coinbase per accettare Bitcoin

9a8a163cf16b1050b589bbba2ca7a79cTime Inc., la società proprietaria della famosa rivista Time tra molti altri noti marchi, ha annunciato che ora accetta Bitcoin grazie a una partnership con la piattaforma crittografica Coinbase. I lettori possono ora utilizzare denaro digitale per pagare gli abbonamenti digitali e cartacei di Fortune, Health e This Old House e anche per gli abbonamenti cartacei di Travel + Leisure.

“A partire da oggi [16 dicembre], chiunque abbia un portafoglio Coinbase può utilizzare Bitcoin per acquistare abbonamenti” di queste quattro riviste, ha rivelato la società sul suo sito web.

Articolo completo

Il primo bancomat Bitcoin del distretto arriva al ristorante

La maggior parte dei clienti guarda con curiosità la grande macchina grigia. Altri, scambiandolo per un normale bancomat, inceppano le loro carte di credito. E poi ci sono quelli come l’uomo seduto al bar una mattina recente: completamente ignari. Non sapevo che ce ne fosse uno “, ha detto del bancomat Bitcoin che era a pochi metri di distanza. Ha preso un boccone di uova, pane tostato e patate e ha aggiunto: “Non ho ancora molta fiducia nella valuta”.

Il primo bancomat Bitcoin del distretto è arrivato in silenzio al Diner, un ristorante aperto 24 ore su 24 ad Adams Morgan, la settimana del Ringraziamento. Da allora, sono state effettuate circa 10 transazioni sulla macchina, che consente ai clienti di acquistare o vendere la valuta virtuale. Il tasso corrente è di $ 310 per Bitcoin. Il valore della valuta oscilla frequentemente – e spesso selvaggiamente – ma la macchina si attiene a un tasso forfettario predeterminato.

Fonte: Washington Post

Regolatore australiano: Bitcoin non è un prodotto finanziario

Le valute digitali non sono un prodotto finanziario e gli operatori non hanno bisogno di licenze per scambiarle o conservarle, ha affermato l’Australian Securities and Investments Commission (ASIC).

Inoltre, un operatore non richiede una licenza per fornire consulenza ad altri in relazione alle valute digitali o per organizzare che altri le acquistino e vendano. I commenti dell’ASIC sono contenuti in una presentazione di 32 pagine (scarica il pdf Qui) all’inchiesta in corso del Senato australiano sulla valuta digitale.

Fonte: Coindesk

Bitcoin gode del più grande giorno del 2014 in Russia mentre il rublo continua a precipitare

800px-1_ruble_1913La valuta digitale più famosa del mondo sta vivendo un viaggio storico in Russia. Martedì (16 dicembre), la comunità delle criptovalute ha visto i maggiori volumi di transazioni dell’anno tra la valuta ufficiale del paese, il rublo e il Bitcoin. Tutto questo perché la valuta russa continua a tankare.

Martedì il rublo è precipitato di oltre l’11%. Secondo CNBC, questo è stato il “calo infragiornaliero più ripido della valuta dal 1998?” a causa di “prezzi del petrolio più bassi e sanzioni contro la Russia da parte dell’Occidente”. Di fronte al forte calo del valore e delusi dall’inazione della banca centrale russa, diversi trader hanno deciso di scaricare la valuta.

Articolo completo

North American Bitcoin Conference Miami svela il programma completo

La North American Bitcoin Conference Miami ha annunciato il suo programma completo per il prossimo evento che si terrà dal 16 al 18 gennaio 2015 a Miami Beach.

Con le migliori aziende come Overstock.com e Microsoft che fanno notizia per il loro interesse per le valute digitali e la tecnologia blockchain, il momento non è mai stato così critico per la conferenza, che attira regolarmente migliaia di partecipanti da tutto il mondo. “La North American Bitcoin Conference è una conferenza di orientamento mirata a guidare la valuta dalla speculazione al mainstream”, ha detto l’organizzatore della conferenza Moe Levin a CoinTelegraph.

Fonte: Coin Telegraph

Charlie Shrem condannato a due anni di prigione per il progetto Silk Road

????????????????????????????????????????????????? ????????????????????????????????????????????????? ????????????????????????????????????????????????? ????????????????????????????????????????????????? ????????????????????????????????????????????????? ????????????????????????????????????????????????? ????????????????????????????????????????????????? ????????????????????????????????????????????????? ????????????????????????????????????????????????? ????????????????????????????????????????????????? ????????????????????????????????????????????????? ??????????????????????????Il fondatore di BitInstant, Charlie Shrem, è stato condannato a due anni di prigione questa settimana a causa del suo legame con il mercato illegale online Silk Road. Dopo il suo arresto a gennaio, l’imprenditore di criptovalute è stato incarcerato per aver inviato $ 1 milione di BTC al bazar di Internet.

Il giudice distrettuale degli Stati Uniti Jed Rakoff ha ritenuto che le azioni di Shrem non fossero un “errore una tantum”. Al contrario, l’amministratore delegato di BitInstant.com ha utilizzato “con entusiasmo” l’innovativa moneta digitale per promuovere uno schema illegale che vendeva droghe e altri oggetti illegali. “La sua stessa capacità innovativa ha reso pericoloso il controllo del traffico di droga”, ha detto il giudice.

Articolo completo

Il 98,6% delle vittime di TorrentLocker si rifiuta di pagare il riscatto di Bitcoin

Il 98,55% delle vittime prese di mira da TorrentLocker non paga il riscatto Bitcoin del virus, secondo un nuovo rapporto. TorrentLocker (aka Win32 o Filecoder.DI) è un ceppo di ransomware Bitcoin che funziona crittografando i file degli utenti. Le vittime sono pregati di pagare fino a 4 BTC per decrittografare i loro documenti, sebbene questa cifra possa variare.

Il rapporto, scritto da Marc-Etienne M Léveillé per la società di sicurezza ESET, ha rilevato che solo 570 dei 39.760 sistemi infetti hanno avuto accesso al software di decrittazione previo pagamento del riscatto completo.

Fonte: Coindesk

Google annuncia che Bitcoin è stato il quinto termine più cercato del 2014

google_08Google ha rivelato i 10 termini più cercati nel 2014 e la comunità delle criptovalute ha motivi per festeggiare. Non solo Bitcoin è il quinto termine più cercato dell’anno, ma il popolare (e divertente) Dogecoin occupa il nono posto nella stessa lista.

Inoltre, il termine “Doge”, il nome del meme Internet che ha originato Dogecoin, si trova al sesto posto della top ten annunciata dal motore di ricerca più popolare al mondo.

Articolo completo

Il fumetto Bitcoin sarà in vendita dopo il crowdfunding di successo

Dopo un crowdsale di successo, la versione inglese del fumetto incentrato sulla crittografia Bitcoin: The Hunt for Satoshi Nakamoto è ora in vendita. Il libro, lanciato al CoinSummit di Londra a luglio, è stato creato da Alex Preukschat e Josep Busquet e presenta illustrazioni di José Ángel García Ares.

Secondo gli autori, il fumetto intreccia l’azione, i fatti e le finzioni della tecnologia bitcoin e della sua “cultura anarchica cypherpunk”. Il mistero di Satoshi Nakamoto, il presunto pseudonimo dell’anonimo creatore di bitcoin, fornisce un veicolo per “un’avventura selvaggia attraverso un sottosuolo pieno di criminali, hacker e spettri”.

Fonte: Coindesk

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me