Spiegazione delle basi di Bitcoin: gli IJK di BTC

Continuando il nostro “ABC di Bitcoin“, Ora arriviamo a I – L. Bitcoin è complicato, ma questo elenco dovrebbe aiutare chiunque a comprendere le basi di BTC, senza entrare negli aspetti più tecnici della criptovaluta.

Sono per individuo a individuo o peer-to-peer

Uno dei principali vantaggi di Bitcoin è il metodo di funzionamento per l’elaborazione delle transazioni. Se due persone desiderano impegnarsi nel commercio e nel commercio, utilizzando Bitcoin, lo fanno. Non hanno bisogno di una licenza, non hanno bisogno di autorizzazione. Devono semplicemente concordare un prezzo. Una volta che un acquirente ha accettato di acquistare e pagare con Bitcoin e un venditore ha accettato di vendere e accettare Bitcoin, la transazione può procedere.

La stessa situazione non è necessariamente vera nel caso del commercio tradizionale. Nel caso di un negozio fisico, al venditore potrebbe essere richiesto di avere una licenza commerciale, accettare di riscuotere le tasse sulle vendite, accettare di essere ispezionato dai vigili del fuoco, rispettare i codici di costruzione e gli standard di occupazione, rispettare le linee guida per l’assunzione trattenere le tasse dal reddito e fare qualsiasi altra cosa richiesta da varie leggi, regolamenti e ordinanze federali, statali e locali. Entrare in affari può essere molto costoso e richiedere molto tempo.

Ad esempio, Tesla Motors è stata fondata nel 2003. Ha raccolto e speso decine di milioni di dollari prima di rilasciare il suo primo veicolo nel 2008. Molto tempo e denaro sono stati spesi nel rispetto delle normative, anche prima che la prima Teslas Roadster arrivasse in strada.

architettura peer-to-peerArchitettura di rete peer-to-peer

Oltre a una libertà significativamente maggiore nella scelta se diventare un venditore e in quali condizioni, Bitcoin utilizza un’architettura peer-to-peer, che consente a chiunque di essere coinvolto. C’è nessuna banca centrale che controlla Bitcoin. C’è un gruppo di sviluppatori di software che sviluppa aggiornamenti al software Bitcoin Core e valuta le modifiche al protocollo Bitcoin essenziale. Tuttavia, come con la stragrande maggioranza degli altri sistemi software open source, chiunque può partecipare come sviluppatore: il codice viene giudicato in base ai suoi meriti, non in base all’ascendenza o alle opinioni politiche dei suoi autori. Quindi, se ti piace la programmazione e vuoi essere coinvolto, puoi proporre modifiche al codice. Sta a loro decidere se il tuo codice viene accettato dalla comunità degli utenti.

Si applica anche il networking peer-to-peer. I peer sono sia produttori che consumatori di risorse, al contrario del modello client-server in cui gli utenti hanno accesso limitato alla produzione di risorse, che è centralizzata sul lato server. Sebbene lo sviluppo di circuiti integrati specifici dell’applicazione (ASIC) per risolvere le funzioni hash ha incoraggiato la crescita di grandi operazioni informatiche in Estrazione di bitcoin, è ancora possibile, attraverso il cloud computing, partecipare al mining, anche con un investimento modesto. Se Ne vale la pena il mining di bitcoin per te è qualcosa che ogni persona deve decidere da sola.

L’architettura peer-to-peer è intrinsecamente potenziante. Al contrario, la centralizzazione tende ad accumulare potere tra pochi giocatori. Ad esempio, l’elaborazione delle transazioni per Bitcoin è distribuita su centinaia di migliaia di computer in tutto il mondo. L’elaborazione delle transazioni per le carte di credito è altamente centralizzata. La commissione addebitata per l’elaborazione di un pagamento recente in Bitcoin era di 0.0001 bitcoin, equivalente a $ 0,02 a tasso di cambio di oggi. Al contrario, le attività di facciata di negozio lo sono in genere addebitato dall’1,60% al 2% della transazione, più qualcosa come 10-30 centesimi per transazione, più una commissione mensile da $ 5 a $ 15 indipendentemente dal fatto che elaborino o meno transazioni con carta di credito quel mese. I negozi online che accettano carte di credito, poiché la carta non è presente dove si trova l’attività, generalmente pagano commissioni anche più elevate.

Quindi, se accetti Bitcoin per una vendita di $ 1.200, la commissione per l’elaborazione della transazione è di circa due centesimi; se accetti una carta di credito per la stessa vendita, probabilmente pagherai $ 19,30 o più, se hai una vetrina, o fino a $ 30,10 se vendi online, più una tariffa mensile. La centralizzazione è costosa e avvantaggia solo pochi attori dell’economia.

#Crypto ExchangeBenefits

1

Binance
Best exchange


VISIT SITE
  • ? The worlds biggest bitcoin exchange and altcoin crypto exchange in the world by volume.
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

2

Coinbase
Ideal for newbies


Visit SITE
  • Coinbase is the largest U.S.-based cryptocurrency exchange, trading more than 30 cryptocurrencies.
  • Very high liquidity
  • Extremely simple user interface

3

eToro
Crypto + Trading

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

J sta per Java

Bitcoin-Qt, noto anche come Bitcoin Core, è nota come implementazione di riferimento. È stato scritto nel linguaggio di programmazione C ++. Tuttavia, esistono client e librerie API scritte in Java.

Logo JavaLogo Java

Se Bitcoin non dipende dalla lingua, come facciamo a sapere cosa dovrebbe fare un client Bitcoin? Le prestazioni del software derivano dall’implementazione di riferimento. Così, questa pagina che descrive il protocollo Bitcoin, fa attenzione a notare che non è la specifica stessa. Utilizza la lingua inglese e la matematica per descrivere il protocollo in base al codice C ++ nell’implementazione di riferimento.

Se sei interessato alle implementazioni Java di Bitcoin, dovresti considerare bitcoinj, BCCAPI e “Bits of Proof”, tutti costruiti in Java.

#CRYPTO BROKERSBenefits

1

eToro
Best Crypto Broker

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

2

Binance
Cryptocurrency Trading


VISIT SITE
  • ? Your new Favorite App for Cryptocurrency Trading. Buy, sell and trade cryptocurrency on the go
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

#BITCOIN CASINOBenefits

1

Bitstarz
Best Crypto Casino

VISIT SITE
  • 2 BTC + 180 free spins First deposit bonus is 152% up to 2 BTC
  • Accepts both fiat currencies and cryptocurrencies

2

Bitcoincasino.io
Fast money transfers


VISIT SITE
  • Six supported cryptocurrencies.
  • 100% up to 0.1 BTC for the first
  • 50% up to 0.1 BTC for the second

L’API client Bitcoin o BCCAPI  è una libreria java progettata per creare client bitcoin leggeri e sicuri. BCCAPI si connette a un server che detiene la catena di blocchi e tiene traccia del saldo del portafoglio del cliente. Il server conosce solo le chiavi pubbliche del cliente e non è in grado di spendere fondi di proprietà del portafoglio del cliente. Man mano che la blockchain cresce, ora oltre i 30 gigabyte, ha senso che alcuni utenti lascino la blockchain su un server.

Bitcoinj  è una libreria per lavorare con il protocollo Bitcoin. Può mantenere un file portafoglio, invia / ricevi transazioni senza bisogno di una copia locale di Bitcoin Core e ha molte altre funzionalità avanzate. È implementato in Java ma può essere utilizzato da qualsiasi linguaggio compatibile con JVM: sono inclusi esempi in Python e JavaScript.

Bit di prova  è destinato al potente server del prossimo futuro. È descritto dall’autore Tamás Blummer come “un’implementazione moderna e modulare di Bitcoin con funzionalità avanzate come portafoglio gerarchico e deterministico, chiavi private crittografate con password e passphrase facilmente memorizzabili”.

Se non preferisci Java, potresti riuscire a trovare un’implementazione di Bitcoin in un linguaggio software che ti piace. Poiché il protocollo è open source, sentiti libero di lanciarne uno tuo.

K sta per 401K

Sì, Bitcoin sta arrivando sul tuo 401K. Secondo un articolo sulla rivista Forbes, “SecondMarket ha recentemente lanciato un fondo Bitcoin, ma è disponibile solo per investitori accreditati che soddisfano un requisito di patrimonio netto. Il Gemelli Winklevoss, famosi per il loro coinvolgimento con Facebook, stanno lanciando un ETF Bitcoin a disposizione di tutti gli investitori. Questo fondo per startup deve affrontare notevoli difficoltà nell’affrontare gli ostacoli normativi e tecnologici perché si tratta semplicemente di acque inesplorate. Tuttavia, se riescono ad essere i primi ad adottare questa nuova asset class e diffondono la febbre di Bitcoin alle masse, potrebbero essere ampiamente ricompensati “.

Ci sono, tuttavia, avvertenze. Come di gennaio 2014, non era chiaro come l’IRS avrebbe trattato un investimento in Bitcoin – come valuta, come oggetto da collezione, come merce o come investimento? Poiché gli IRA autodiretti possono investire in società che hanno asset che detengono in Bitcoin, è probabilmente il caso che tu possa includere Bitcoin nel tuo 401K. Se leggi e regolamenti sono la tua particolare fonte di gioia, potresti voler rivedere il Marzo 2014 parere dell’IRS sull’argomento.

L sta per legale

Bitcoin è legale. È legale possederlo, legale spenderlo, legale commerciare con esso. Certo, è possibile usarlo per attività illegali, ma questo è sempre stato vero per qualsiasi denaro.

Dollari usati nel traffico di droga.Una piccola parte dei dollari sequestrati negli ultimi anni nei raid della droga.

Sebbene vari siti (Wonkblog del Washington Post, La rivista Atlantic, mi viene in mente) ha recentemente reso Bitcoin il loro obiettivo preferito per false affermazioni sul fatto che venga utilizzato solo da intrigatori Ponzi e trafficanti di stupefacenti illegali. La verità è che Bitcoin non è così popolare per le attività illegali come la valuta numero uno al mondo per tutte le cose oscure, criminali e fraudolente: il dollaro USA. Così tanto del banconote da un dollaro di grosso taglio in circolazione vengono utilizzate in transazioni illegali di stupefacenti che potresti trovare cani che fiutano droghe in aeroporto allertare il tuo portafoglio semplicemente perché hai portato con te dei contanti.

Ovviamente, la reazione delle agenzie governative, comprese le agenzie di regolamentazione finanziaria, a Bitcoin è stata mista. Alcuni al Congresso si sono opposti all’uso di Bitcoin su siti come il Via della Seta, e Silk Road 2, per facilitare ciò che considerano commercio illegale. Lo Stato di New York ha emesso, ritirato e proposto di nuovo regolamenti per la licenza di Bitcoin. Per avere un’idea se il tuo utilizzo di Bitcoin può essere legale, regolamentato, limitato o proibito, nella tua zona o in un luogo in cui prevedi di viaggiare, potrebbe piacerti questo pratico Mappa della legalità di Bitcoin e elenco di riferimento.

Sì, Bitcoin è legale. Sì, è possibile utilizzare Bitcoin in attività illegali. Certo, se sei preoccupato di avere la tua transazione Bitcoin al pubblico blockchain, potresti prendere in considerazione le transazioni fuori blockchain, di cui parleremo nella nostra prossima puntata.

Introduzione: A – D | E – H | I L

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me