Spiegazione delle basi di Bitcoin: l’ABC di BTC (Q – U)

Finora in questa serie, Spiegazione delle basi di Bitcoin: l’ABC di BTC, Ho esaminato argomenti da “A sta per accettabilità“Fino a”P è per pubblico.”Continuiamo a esplorare. Ricorda che l’intenzione non è quella di andare in profondità, ma di rivedere le basi di ogni argomento.

Q sta per Quantum Computing

Il calcolo quantistico applica fenomeni della meccanica quantistica, come la sovrapposizione e l’entanglement, all’esecuzione delle operazioni sui dati. Lo dice proprio lì dentro Wikipedia. La stessa panoramica ci informa che mentre i computer ordinari lavorano con bit di dati, dove ogni bit è uno o zero, i computer quantistici lavorano con qubit (“cubiti”) che sono uno, zero o una sovrapposizione quantistica di questi due stati. Gli effetti quantistici di sovrapposizione, entanglement e tunneling quantistico lo sono essere applicato per consentire ai computer quantistici di considerare e manipolare tutte le combinazioni di bit contemporaneamente, creando il potenziale per un computer che è inimmaginabilmente potente e veloce.

#Crypto ExchangeBenefits

1

Binance
Best exchange


VISIT SITE
  • ? The worlds biggest bitcoin exchange and altcoin crypto exchange in the world by volume.
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

2

Coinbase
Ideal for newbies


Visit SITE
  • Coinbase is the largest U.S.-based cryptocurrency exchange, trading more than 30 cryptocurrencies.
  • Very high liquidity
  • Extremely simple user interface

3

eToro
Crypto + Trading

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

Lo scopo del calcolo quantistico è essere in grado di eseguire determinati tipi di calcoli molto più rapidamente. Allora, a cosa serve l’applicazione Bitcoin? Bene, risulta che tra i tipi di calcoli che sono interessanti per gli sviluppatori di computer quantistici ci sono i tipi di calcoli necessari per violare la crittografia forte … e Il protocollo principale di Bitcoin è essenzialmente l’applicazione della crittografia all’economia. Molti hanno affermato che un computer quantistico potrebbe distruggere Estrazione di bitcoin, estraendo rapidamente tutto fino al successivo difficile aggiustamento, causando un aumento della difficoltà che renderebbe quasi impossibile per chiunque altro continuare a estrarre. Oltre a ciò, se un computer quantistico dovesse rompere gli algoritmi di crittografia di Bitcoin, le persone temono che potrebbe potenzialmente modificare la blockchain, indirizzi di portafogli bruteforce, o fare una serie di altre cose nefaste.

Quanto è importante questa situazione? Computer D-Wave reclami costruire un computer da 512 qubit, che non suona molto. Ma “Secondo il fisico David Deutsch, questo parallelismo consente a un computer quantistico di lavorare su un milione di calcoli contemporaneamente, mentre il tuo PC desktop funziona su uno. Un computer quantistico da 30 qubit sarebbe uguale alla potenza di elaborazione di un computer convenzionale che potrebbe funzionare a 10 teraflop (trilioni di operazioni in virgola mobile al secondo). I tipici computer desktop odierni funzionano a velocità misurate in gigaflop (miliardi di operazioni in virgola mobile al secondo). ” (Citazione da Howstuffworks.com.)

Bruce Schneier, scrivendo nel 1996, disse: “Gli attacchi di forza bruta contro chiavi a 256 bit non saranno fattibili finché i computer non saranno costruiti da qualcosa di diverso dalla materia e occuperanno qualcosa di diverso dallo spazio”. Sfortunatamente, David Deutsch ha teorizzato che l’informatica quantistica riflette la teoria della fisica dei “molti mondi” o dell’universo inflazionistico, e che i computer quantistici stanno facendo uso di centinaia di migliaia di computer in dimensioni parallele che operano simultaneamente.

#CRYPTO BROKERSBenefits

1

eToro
Best Crypto Broker

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

2

Binance
Cryptocurrency Trading


VISIT SITE
  • ? Your new Favorite App for Cryptocurrency Trading. Buy, sell and trade cryptocurrency on the go
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

#BITCOIN CASINOBenefits

1

Bitstarz
Best Crypto Casino

VISIT SITE
  • 2 BTC + 180 free spins First deposit bonus is 152% up to 2 BTC
  • Accepts both fiat currencies and cryptocurrencies

2

Bitcoincasino.io
Fast money transfers


VISIT SITE
  • Six supported cryptocurrencies.
  • 100% up to 0.1 BTC for the first
  • 50% up to 0.1 BTC for the second

Commentando le implicazioni per Bitcoin, dopo la rivelazione di Edward Snowden che l’Agenzia per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti sta lavorando su computer quantistici per violare la crittografia commerciale, Chris Pacia scrive, “Bitcoin utilizza diversi algoritmi crittografici ― Elliptic Curve Digital Signature Algorithm (ECDSA) per la firma delle transazioni e le funzioni hash SHA-256 e RIPEMD160. Se la NSA riuscisse a sviluppare un computer quantistico utile dal punto di vista crittografico, l’ECDSA cadrebbe mentre SHA-256 e RIPEMD160 rimarrebbero al sicuro “. Il bilancio del suo articolo è profondamente matematico e dovrebbe rassicurare gli utenti di Bitcoin che esistono alternative ai problemi implicati dall’avvento dei computer quantistici.

Vitalik Buterin, commentando gli stessi problemi, scopre che Bitcoin ha evidenti punti deboli esposti dall’arrivo del calcolo quantistico. Fornisce non solo un’eccellente analisi matematica, ma alcune alternative ragionevoli che possono essere fornite al protocollo core Bitcoin per alleviare la vulnerabilità quantistica.

In sintesi, Bitcoin ha una certa vulnerabilità ai computer quantistici, supponendo che vengano messi in funzione e funzionino come promesso. La vulnerabilità coinvolta può essere risolta apportando modifiche al protocollo core Bitcoin per consentire l’utilizzo di altri algoritmi per la funzione di firma … algoritmi che non sarebbero vulnerabili al calcolo quantistico.

R sta per regolamenti

Esistono due principali scuole di pensiero Regolamento Bitcoin dai governi. Una scuola crede che Bitcoin sia un protocollo, molto simile a Protocollo Internet, che crea opportunità tecnologiche che non richiedono la regolamentazione del governo per eccellere. L’altra scuola sembra prendere la posizione che tutto sarà regolamentato, alla fine, comunque, e prima il governo prenderà nota ufficiale di Bitcoin, lo regolerà, concederà in licenza quei giocatori che ritiene appropriati, meglio sarà l’industria..

I punti di vista estremi delle due scuole di pensiero su questo tema sono, da un lato: Bitcoin non ha bisogno di essere regolamentato perché i regolamenti governativi non funzionano affatto, nei settori in cui sono implementati, per proteggere chiunque tranne gli interessi economici acquisiti che gestiscono le imprese in quei settori. D’altra parte: Bitcoin deve essere regolamentato, immediatamente, o non può esserci alcun investimento significativo in nuovi prodotti e servizi basati su Bitcoin.

I miei sentimenti su questo argomento riflettono la visione più estrema della scuola “non sono necessari regolamenti”. Inoltre, sembra che ce ne siano molti prova che le persone non possono fidarsi dei governi. Ho scritto ampiamente sull’argomento. Altri che sono intervenuti sull’argomento includono Trevor Murphy di BitStash che scrive per CNBC, lo staff di Il Daily Bell, e più membri del team di Coin Brief, tra cui Evan Faggart e Dustin O’Bryant.

L’altra scuola di pensiero sembra essere rappresentata da Barry Silbert del Bitcoin Investment Trust chi dice, “Potrebbe essere appropriato regolamentare qualsiasi transazione che coinvolga un intermediario non regolamentato che converte Bitcoin in dollari per conto di una terza parte.” Una visione simile, e ancora più entusiasta, per una maggiore regolamentazione viene dal procuratore distrettuale di Manhattan Cyrus R. Vance Jr. che ha testimoniato che “abbiamo bisogno di strumenti più forti per combattere le nuove minacce emergenti derivate da questi sistemi di pagamento”.

Una sorta di approccio a metà strada è rappresentato da Dott.ssa Primavera de Flippi, PhD chi conclude che l’autoregolamentazione può essere il punto di partenza.

Il tentativo più eclatante di regolamentazione è avvenuto la scorsa estate con il Impegno di BitLicence dello stato di New York. Il sovrintendente del Dipartimento dei servizi finanziari dello Stato di New York Benjamin Lawsky ha sviluppato delle norme proposte nel luglio 2014, che sono arrivate critiche considerevoli e che non è diventata legge. Le regole riviste sono state sviluppate e pubblicate all’inizio di febbraio 2015, indicando che la licenza proposta costerebbe al richiedente $ 5.000.

Indipendentemente dal fatto che Bitcoin sia regolamentato nel tuo paese o meno, puoi essere certo che i regolamenti di Bitcoin saranno un argomento di conversazione per gli anni a venire.

S sta per SilentVault

SilentVault è una nuova tecnologia sviluppata per provvedere pagamenti peer-to-peer e scambi con anonimato tra una crescente varietà di classi di attività, e io sono uno dei creatori di questo sistema. SilentVault è un anonimo peer-to-peer open source Portafoglio Bitcoin con scambio incorporato e deposito a garanzia incorporato; i portafogli sono multi-asset e possono contenere qualsiasi tipo di asset supportato fianco a fianco. SilentVault consente agli utenti di criptovaluta di spendere e ricevere Bitcoin e Litecoin completamente fuori dalla blockchain che consente agli utenti di trasferire liberamente le risorse da e verso i normali indirizzi Bitcoin e Litecoin in modo rapido e anonimo.

A differenza dell’ordinario Scambi di bitcoin, che richiedono all’utente di mantenere l’intero saldo all’interno dello scambio e utilizzare un browser per accedere e negoziare, SilentVault utilizza un piano di negoziazione integrato all’interno del portafoglio anonimo. Gli utenti possono scambiare risorse con altri utenti in modo anonimo e scegliere di finanziare l’escrow per le operazioni che entrano o accettano. Le risorse scambiate con SilentVault vengono sempre archiviate nei portafogli se l’utente non sceglie di fare trading utilizzando l’escrow.

SilentVault fornisce una rete client completamente privata e considera tutti gli aspetti della conduzione degli affari, compresa la comunicazione. I portafogli SilentVault comunicano utilizzando XMPP (chat Jabber), all’interno di server privati ​​senza IP pubblici. La crittografia peer-to-peer end-to-end garantisce che nemmeno SilentVault possa monitorare le chat private o accedere ad altre informazioni relative al portafoglio portando completo anonimato e privacy agli utenti.

T sta per Tyrants che perde il controllo.

Uno degli importanti sviluppi portati da Internet è la diffusa disponibilità di informazioni. Non solo ora ci sono molti più organi di stampa, non solo ci sono nuove risorse per i mezzi di informazione fornite dall’accesso online alle informazioni, ma ci sono state anche significative pubblicazioni di informazioni a un pubblico globale che non erano mai state possibili prima. Il “primavera araba“Che è stato descritto per la prima volta con quel termine nel gennaio 2011 è stato il risultato del rilascio di cablogrammi diplomatici di Wikileaks nel novembre 2010. Nessuna di queste informazioni sarebbe stata disponibile in tutto il mondo se non fosse stato per Internet.

Gli eventi coinvolti hanno costretto i governanti ad essere costretti a lasciare il potere Tunisia, Egitto (due volte), Libia, e Yemen (due volte). Ci furono anche rivolte civili Bahrein e Siria. Grandi proteste sono scoppiate Algeria, Iraq, Giordania, Kuwait, Marocco, Israele e Sudan. Proteste minori si sono verificate in Mauritania, Oman, Arabia Saudita, Gibuti, Sahara occidentale, e Palestina. Ci sono state anche proteste negli Stati Uniti relative ai dispacci diplomatici e ad altre informazioni trapelate da Chelsea Manning.

Più recentemente, appaltatore della NSA Edward Snowden fuggì dagli Stati Uniti dopo aver rivelato ampie informazioni sulle attività di spionaggio da parte di varie agenzie governative statunitensi. Il suo rivelazione più recente indica che le agenzie di spionaggio britanniche e americane hanno collaborato per rubare le chiavi di crittografia da un importante fornitore di telefoni cellulari.

Questi sono solo alcuni dei file fughe di notizie sulla sorveglianza globale e la definizione delle politiche. Evidentemente, nei governi di tutto il mondo stanno accadendo molte cose di cui la gente comune dovrebbe preoccuparsi.

Una delle domande fondamentali che a volte viene posta è: dove prendi i soldi per tutte queste cose da spia? La risposta risulta essere piuttosto semplice. Governi crea semplicemente denaro. È vero, hanno varie agenzie e regole su come farlo, ma la risposta breve è: i governi creano denaro dal nulla. Quindi, se sei preoccupato per i governi che hanno troppo potere e che usano quel potere in modo abusivo, Bitcoin è una boccata d’aria fresca.

Bitcoin non è stato creato da alcun governo. È semplicemente un protocollo. Come il protocollo Internet che lo ha preceduto, Bitcoin rappresenta un cambiamento nel modo in cui le persone pensano al denaro. In ogni caso, ciò dovrebbe fare molto bene.

U sta per interfacce utente

Quando hai deciso di utilizzare Bitcoin potresti essere stato introdotto al Bitcoin Core protocollo. Bitcoin Core è ora nel suo decima revisione importante. Non è di gran lunga l’unico software utente disponibile per Bitcoin.

Ci sono decine di front-end per Bitcoin e dozzine di Portafoglio Bitcoin programmi. Anche all’interno di un dato client, ci sono spesso molte interfacce utente diverse, inclusi approcci molto compatti per dispositivi mobili.

Il modo in cui interagisci con Bitcoin potrebbe avere molto a che fare con l’interfaccia utente che stai utilizzando. Quindi, se trovi Bitcoin “goffo”, “lento” o “difficile da usare”, potresti voler cercare un portafoglio diverso, un front-end diverso o un’interfaccia utente diversa. Lo sviluppo di Bitcoin è molto diffuso.

Non tutti i client Bitcoin sono stati creati uguali. Alcuni clienti inseriscono l’intero Blockchain mentre altri mantengono tali informazioni su un server per l’accesso secondo necessità. Date le decine di gigabyte coinvolti nella catena di blocchi e l’attività di transazione giornaliera che supera i centomila eventi alcuni giorni di recente, la gestione dei dati coinvolti può essere molto impegnativa. Se il tuo dispositivo funziona lentamente quando hai a che fare con Bitcoin, prova a passare a un portafoglio, client o front-end diverso. Oppure, se hai la possibilità di farlo, considera l’aggiornamento del tuo dispositivo.

Bitcoin è un’area di attività molto eccitante e ci sono ancora più argomenti nella mia prossima puntata.

Introduzione: A – D | E – H | I L M – P | Q – U

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me