Spiegazione e revisione dei pool di mining di Bitcoin

Spiegazione e revisione dei pool di mining di Bitcoin

In questo articolo, esamineremo i primi cinque pool di mining di Bitcoin. Vale la pena notare che questo articolo riguarda il mining con il proprio hardware di mining Bitcoin e non il cloud mining.

Riepilogo dei migliori pool di mining di Bitcoin

I mining pool consentono ai singoli minatori di unire le proprie risorse minerarie ad altri minatori, per aumentare le proprie possibilità di estrarre un blocco e guadagnare Bitcoin. Ci sono diversi pool tra cui scegliere, di dimensioni diverse e metodi di pagamento offerti.

I pool più grandi offrono pagamenti più frequenti, ma i pool più piccoli offrono ricompense più elevate (poiché la ricompensa è suddivisa tra meno miner). Ecco i migliori pool di mining di Bitcoin oggi:

Se desideri una comprensione dettagliata di come funzionano i mining pool e le recensioni di ciascuno, continua a leggere. Ecco cosa tratterò:

1. Cosa sono i pool di mining di Bitcoin?

Nuovi Bitcoin entrano in circolazione come “premio” per i minatori che sono riusciti a indovinare la soluzione a un problema matematico. Il minatore vincente può aggiungere l’ultimo blocco alla blockchain e aggiornare il registro delle transazioni Bitcoin.

Per una spiegazione dettagliata sul mining guarda questo video

In base alla progettazione, più minatori hai, più difficile diventa risolvere il problema di matematica e viceversa.

Questo sistema è chiamato “difficoltà di mining” ed è stato progettato per regolare il flusso di nuovi Bitcoin nel sistema (cioè per prevenire l’inflazione).

L’aumento di popolarità di Bitcoin ha reso la difficoltà di mining alle stelle e ha reso le piccole operazioni di mining domestico praticamente obsolete.

Man mano che sempre più persone salivano sul carro minerario, la difficoltà mineraria è aumentata a un punto che è diventato non redditizio estrarre con un’operazione domestica.

Aggiungi i costi iniziali e correnti coinvolti nell’estrazione domestica (acquisto dell’attrezzatura, bollette elettriche, ecc.) E non solo non stai realizzando un profitto, stai effettivamente perdendo denaro.

Entra nei pool minerari.

I pool di mining sono fondamentalmente gruppi di miner che mettono insieme le loro risorse minerarie per ottenere più potenza di hashing (ovvero potenza di calcolo). Maggiore è il potere di hashing che possiedi, maggiori sono le tue possibilità di aggiungere un blocco e richiedere la ricompensa mineraria.

Con i pool minerari, i minatori riescono a risolvere i problemi più spesso di quanto farebbero con il mining da soli. Le ricompense vengono quindi suddivise tra i membri del pool, proporzionalmente alla quantità di potenza di hashing che il loro equipaggiamento ha contribuito alla soluzione.

Il proprietario della piscina mineraria di solito addebita una commissione anche per la creazione della piscina. I pool variano nei metodi di pagamento, nelle commissioni addebitate e in altri parametri.


2. Come scegliere una piscina mineraria?

Ecco alcuni fattori da considerare quando scegli un pool di mining:

Dimensioni della piscina – I pool più grandi offrono pagamenti più regolari. Tuttavia, il pagamento è inferiore perché è condiviso tra più membri. I pool più piccoli offrono pagamenti meno frequenti ma pagamenti più grandi. Qualunque sia la tua scelta, il rendimento dovrebbe essere pareggiato a lungo termine.

Commissioni – Alcuni pool di mining di Bitcoin addebitano commissioni e altri no. Le tariffe possono variare da un minimo di 0% e arrivare fino al 4% di sconto sul premio.

Affidabilità e sicurezza – Una cosa importante a cui prestare attenzione è se puoi fidarti del pool per non imbrogliare e rubare i tuoi fondi, o non essere violato e perdere i tuoi guadagni.

Un buon modo per mitigare tali rischi è entrare a far parte di un pool più veterano e consolidato. Assicurati anche di farlo leggere le recensioni degli utenti prima di iscriverti, tieni presente che ci saranno sempre utenti scontenti, quindi nulla dovrebbe essere preso per valore nominale.

Politica di pagamento – Sia che tu voglia pagamenti giornalieri regolari o essere pagato ogni volta che un blocco viene risolto dal pool, assicurati di fare la dovuta diligenza prima di iscriverti a un pool.

3. Metodi di ricompensa dei pool minerari

Prima di poter capire come funzionano i metodi di ricompensa del mining pool, dobbiamo prima capire cosa le azioni sono, in relazione all’estrazione mineraria.

In poche parole, le azioni sono unità che consentono ai proprietari di pool di calcolare il contributo di un singolo miner allo sforzo di hashing. Ogni volta che i minatori estraggono tramite un pool, ricevono azioni proporzionali al loro contributo alla risoluzione di un blocco.

I minatori possono quindi essere pagati dal pool, in base alla quantità di azioni che hanno ricevuto.

Per essere chiari, in termini di rete Bitcoin, le condivisioni sono invisibili, vengono utilizzate solo internamente dai pool di mining. A seconda dell’importo della quota, il pagamento del pool può assumere diverse forme.

Pay-per-Share (PPS)

In uno schema di pagamento PPS, i minatori ricevono azioni che possono essere pagate in qualsiasi momento durante il processo di hashing. PPS consente ai minatori di essere pagati per le azioni ricevute, indipendentemente dal fatto che un blocco sia stato risolto durante la loro partecipazione.

A tal fine, gli operatori del pool pagano i minatori dal proprio saldo. Il tasso delle azioni è fisso e noto in anticipo.

Esiste una versione più recente di PPS, PPS + ricompense. Questo metodo assume la forma di PPS e le commissioni TX incluse nel blocco. Le commissioni TX della ricompensa vengono distribuite utilizzando PPLNS.

Questo metodo di pagamento garantisce i pagamenti e lascia i minatori con un rischio minimo di non essere pagati per il loro contributo. Lo svantaggio di questo schema sono le commissioni elevate che i proprietari della piscina addebitano, per mitigare il rischio che assumono pagando regolarmente.

Proporzionale

Simile a PPS, i minatori inviano condivisioni durante il periodo di ricerca dei blocchi.

Maggiore è la potenza di hashing che hai e più tempo hai estratto per il blocco, più condivisioni puoi inviare. Una volta trovato un blocco, il pool paga i miner in base alla quantità di azioni che hanno ricevuto.

Tuttavia, in questo metodo di pagamento, il valore che riceverai per ogni azione sarà uguale ai premi del blocco diviso per il numero totale di azioni inviate da tutti i minatori.

Ciò significa che più minatori si uniscono al pool, minore è il valore di ciascuna quota che ricevi.

Basato sul punteggio

Questo metodo di pagamento è stato progettato per impedire ai minatori di saltare in piscina.

Il tempo di mining e la potenza di hashing vengono calcolati in un punteggio di “hash rate di punteggio”. Più a lungo rimani nel pool, maggiore è il tuo punteggio e maggiore è il valore delle azioni che ricevi.

Una volta interrotto il mining, il tuo punteggio si riduce e il valore delle tue azioni scende di conseguenza. I minatori vengono premiati una volta trovato un blocco.

Paga per ultime N azioni (PPLNS)

In PPLNS, i minatori vengono pagati solo per le azioni ricevute durante una “finestra” predefinita che termina con la risoluzione di un blocco.

A differenza di altri schemi di pagamento, le azioni ricevute al di fuori della finestra non saranno affatto ricompensate. Questa finestra può essere definita sia come un lasso di tempo (non comune), sia da un certo numero (N) che rappresenta le ultime condivisioni ricevute fino alla risoluzione del blocco.

Ad esempio, se N è uguale a 1 miliardo, una volta trovato un blocco verranno ricompensati solo gli ultimi 1 miliardo di azioni. Sebbene non sia definito da nessuna parte esplicitamente, N di solito è impostato come multiplo della difficoltà del pool di mining con una costante (solitamente 2).

Per questo motivo, PPLNS è anche chiamato Pay Per Luck Share. Se implementati correttamente, i minatori non possono prevedere il momento giusto per partecipare.

Con PPLNS i minatori possono ottenere premi più alti se riescono a ricevere più condivisioni entro le ultime N azioni, o non ottenere alcun premio se non lo hanno fatto.

Naturalmente, se rimani in una certa piscina abbastanza a lungo, i tuoi colpi e mancati dovrebbero alla fine pareggiarsi.


4. I 5 migliori pool di mining di Bitcoin

piscine minerarie

Maggio 2020: distribuzione dell’hashrate per mining pool.

Credito immagine: blockchain.com

SlushPool

Professionisti: Il metodo consolidato di livello medio +, basato sul punteggio riduce il rischio di imbrogliare, dashboard di facile utilizzo

Contro: La commissione del 2% potrebbe essere eccessiva per alcune persone

Annunciato nel 2010, SlushPool è stato il primo vero pool di mining di Bitcoin e senza dubbio ha aperto la strada a molti altri pool di mining a venire.

Fondata dall’attuale CEO di SatoshiLabs Marek Palatinus (alias Slush), ha sede nella Repubblica Ceca e segue un sistema basato sul punteggio scoraggiare il pool hopping.

Questa è una piscina di dimensioni medio-grandi. SlushPool richiede una commissione del 2% su ogni ricompensa per la risoluzione dei blocchi. La dashboard di SlushPool è molto facile da usare e fornisce dettagli eccellenti con aggiornamenti regolari.

Anche se potrebbe non essere il più grande dei pool di mining di Bitcoin, è sicuramente considerato uno dei migliori.


Antpool

Professionisti: Offre entrambi i tipi di ricompensa PPLNS (commissioni 0%) e PPS +, molte opzioni di sicurezza

Contro: Di proprietà di Bitmain (considerato uno svantaggio per i massimalisti di Bitcoin)

Antpool è un pool di mining Bitcoin cinese di medie dimensioni gestito da Bitmain Technologies.

Un vantaggio di Antpool è che puoi scegliere tra PPLNS (commissione dello 0%) e PPS + (commissione del 4% dalla ricompensa del blocco e 2% dalle commissioni di mining). I pagamenti vengono effettuati una volta al giorno se l’importo supera 0,001 Bitcoin.

Chi è nuovo al mining di Bitcoin apprezzerà l’interfaccia pulita. La dashboard mostra chiaramente guadagni e hashrate.

Esistono anche una varietà di opzioni di sicurezza, tra cui autenticazione a due fattori, avvisi e-mail e blocchi del portafoglio.

BTC.com

Professionisti: Stabilito un grande pool, basse commissioni di prelievo, commissioni TX incluse nei pagamenti

Contro: Commissione dell’1,5%, di proprietà di Bitmain (considerata uno svantaggio per i massimalisti di Bitcoin)

Conosciuti per il loro portafoglio e per il loro blockchain explorer, BTC.com sono in circolazione da un po ‘, prima di aprire una piscina nel 2016. Di proprietà di Bitmain Tech, BTC.com è una delle più grandi piscine in circolazione.

BTC.com ha il proprio metodo di pagamento, FPPS, che simile a PPS + include le commissioni TX nei pagamenti, insieme alla ricompensa del blocco. Per quanto riguarda le commissioni minerarie, BTC.com addebita l’1,5% e ha una soglia di pagamento di 0,001 BTC.


F2Pool

Professionisti: Monete aggiuntive supportate, soglia di pagamento bassa, pagamenti giornalieri

Contro: Commissione del 2,5%

F2Pool è un pool di dimensioni medio-grandi istituito nel 2013. Gestendo un sistema di ricompensa PPS +, F2Pool prende una commissione del 2,5%, che è un po ‘alto.

Oltre a Bitcoin, F2Pool supporta anche il mining di Litecoin (LTC), Ethereum (ETH), Zcash (ZEC) e altre monete. C’è un pagamento automatico giornaliero e il prelievo minimo è di 0,005 BTC.

A differenza di alcuni pool di mining Bitcoin cinesi, ha un’interfaccia inglese. Il layout è abbastanza semplice, con le informazioni presentate in modo chiaro e conciso.

Kano CKPool

Professionisti: Commissioni basse (0,9%), comunità accogliente

Contro: L’interfaccia non è facile da usare

Conosciuto anche come KanoPool, Kano CKPool è stato fondato nel 2014. Questo piccolo pool di mining di Bitcoin offre un modello di pagamento PPLNS, addebitando una commissione dello 0,9%.

Per quanto riguarda il pagamento, per ogni blocco trovato sarà necessario attendere +101 conferme di blocco per essere pagato, operazione che potrebbe richiedere del tempo.

L’interfaccia della piscina potrebbe essere aggiornata in quanto non è la più facile da usare. Non ha molte funzionalità, ma ha l’autenticazione a due fattori come ulteriore livello di sicurezza.


ViaBTC

Professionisti: Monete aggiuntive supportate, pagamenti giornalieri

Contro: Commissioni del 4% per PPS, 2% per PPLNS

Lanciato nel 2016 e con sede in Cina, ViaBTC è un pool minerario medio. Oltre a BTC, il pool supporta il mining di LTC, BCH, ETH, ZEC e DASH.

ViaBTC offre metodi di pagamento sia PPS (commissione del 4%) che PPLNS (commissione del 2%). ViaBTC è noto per essere in grado di mantenere un tempo di attività elevato, oltre il 99,9% al momento della scrittura.

Poolin

Professionisti: Accesso in tutto il mondo, supporto per monete decente

Contro: Commissione del 2,5%

Poolin è stata fondata da 3 ex dipendenti di Bitmain ed è diventata rapidamente uno dei pool minerari più grandi del mondo. Infatti, con centinaia di blocchi al mese estratti, Poolin è ora uno dei 5 migliori pool minerari al mondo.

Il pool addebita una commissione di mining BTC FPPS del 2,5%. Inoltre, poolin ti consente di estrarre altre monete tra cui BCH, BSV, LTC e altro.


5. Domande frequenti

Qual è il miglior minatore per Bitcoin?

Il miner più performante oggi è l’Antminer S17 Pro che può raggiungere fino a 62 TH / s con un consumo energetico di 2790 Watt.

Puoi leggere recensioni dettagliate sui minatori di Bitcoin qui.

Come posso entrare a far parte di un pool minerario?

Ecco come partecipare a SlushPool:

Una spiegazione dettagliata può essere trovato qui.

Quanti Bitcoin puoi estrarre al giorno?

Con un fattore di difficoltà di 7.459.680.720.542,3 un Antminer S17 pro impostato alla massima potenza può estrarre 0.00208995 Bitcoin al giorno. La difficoltà cambia in media ogni due settimane, quindi assicurati di calcolare prima di iniziare il mio.

L’estrazione di Bitcoin è ancora redditizia?

Sì. Con la giusta configurazione il mining di Bitcoin è ancora redditizio. Tuttavia, dovrai avere bassi costi di elettricità e un ambiente fresco. Puoi calcolare l’esatta redditività del mining di Bitcoin con un calcolatore di mining di Bitcoin.

Ricorda che l’home mining è praticamente estinto e ti trovi di fronte a qualche grande giocatore, quindi nella maggior parte dei casi non varrà la pena di mining se non lo fai professionalmente.

6. Conclusione: quale piscina scegliere?

Entrare a far parte di un pool minerario è la cosa logica da fare se vuoi fare soldi estraendo Bitcoin. Come puoi vedere le piscine variano per dimensioni, metodi di pagamento e commissioni.

Se hai appena iniziato, forse sarebbe meglio unirti a un grande pool di mining consolidato per acquisire un po ‘di esperienza. Una volta che ti senti a tuo agio, puoi ottimizzare i tuoi guadagni scegliendo pool più piccoli oa basso costo.

Se vuoi condividere la tua esperienza con una delle piscine sopra, o parlarci di una nuova piscina, sentiti libero di lasciare un commento qui sotto.

“>

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me