Una guida passo passo per accendere il tuo nodo Bitcoin

Se ti sei mai chiesto “Cosa posso fare per aiutare Bitcoin ad avere successo?” Questo post è per te. La rete Bitcoin dipende dalla decentralizzazione. Significa che abbiamo bisogno che molte persone diverse abbiano una copia della blockchain (il “libro di storia” di Bitcoin) e si assicurino che le transazioni che entrano nel blocco successivo siano effettivamente valide. Ogni computer che detiene una copia aggiornata completa della blockchain ed è connesso alla rete Bitcoin è considerato un nodo.

Non entrerò in una spiegazione dettagliata in questo post, ma questo video ti consentirà di essere al passo con i tempi se sei un principiante assoluto. Ad oggi ce ne sono solo 5000 nodi raggiungibili in media eseguendo la rete Bitcoin e quel numero è diminuito drasticamente dal 2014.

distribuzione dei nodi

#Crypto ExchangeBenefits

1

Binance
Best exchange


VISIT SITE
  • ? The worlds biggest bitcoin exchange and altcoin crypto exchange in the world by volume.
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

2

Coinbase
Ideal for newbies


Visit SITE
  • Coinbase is the largest U.S.-based cryptocurrency exchange, trading more than 30 cryptocurrencies.
  • Very high liquidity
  • Extremely simple user interface

3

eToro
Crypto + Trading

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

Ecco alcuni dei motivi per cui questo numero sta diminuendo:

  • L’esecuzione di un nodo richiede che tu prenda una parte considerevole del disco rigido del tuo computer (circa 50 GB) e memorizzi la blockchain su di esso.
  • Non ti restituisce nulla, a differenza del mining di Bitcoin, ad esempio.
  • Molte persone preferiscono utilizzare portafogli leggeri (noti anche come portafogli SPV), quindi non sono tenuti a scaricare una copia completa della blockchain.
  • Il software del nodo disponibile oggi (ad es. Bitcoin Core) ha un’interfaccia utente non molto amichevole per i principianti. Quindi, anche se il processo di configurazione di un nodo è piuttosto semplice (come vedrai tra un attimo), il software può spaventare le persone.
  • Il bitcoin è rimasto stagnante per molto tempo ormai e molte persone hanno perso interesse per esso. Quindi i nodi che una volta erano attivi sono stati chiusi.

Puoi contribuire a rendere Bitcoin migliore, robusto e (ancora più) sicuro

#CRYPTO BROKERSBenefits

1

eToro
Best Crypto Broker

VISIT SITE
  • Multi-Asset Platform. Stocks, crypto, indices
  • eToro is the world’s leading social trading platform, with thousands of options for traders and investors.

2

Binance
Cryptocurrency Trading


VISIT SITE
  • ? Your new Favorite App for Cryptocurrency Trading. Buy, sell and trade cryptocurrency on the go
  • Binance provides a crypto wallet for its traders, where they can store their electronic funds.

#BITCOIN CASINOBenefits

1

Bitstarz
Best Crypto Casino

VISIT SITE
  • 2 BTC + 180 free spins First deposit bonus is 152% up to 2 BTC
  • Accepts both fiat currencies and cryptocurrencies

2

Bitcoincasino.io
Fast money transfers


VISIT SITE
  • Six supported cryptocurrencies.
  • 100% up to 0.1 BTC for the first
  • 50% up to 0.1 BTC for the second

Quindi, se vuoi davvero entrare e “aiutare Bitcoin” per così dire, puoi semplicemente attivare un nodo a casa. Il processo è piuttosto semplice. Ecco i requisiti iniziali:

È normale che i nodi completi su connessioni ad alta velocità utilizzino 200 gigabyte di caricamento o più al mese. L’utilizzo del download è di circa 20 gigabyte al mese, più circa 40 gigabyte aggiuntivi la prima volta che avvii il nodo.

Anche se questo può sembrare molto da chiedere, la maggior parte dei computer oggi è in grado di gestire questi requisiti abbastanza facilmente. Il problema principale sarà la larghezza di banda che il nodo consumerà e questo è qualcosa di cui dovresti essere a conoscenza in anticipo. Se non sei sicuro ti suggerisco di consultare il tuo provider di servizi Internet.

Se non desideri impegnarti a rispettare questi termini sul tuo computer, hai due opzioni aggiuntive da considerare:

  • Trova un vecchio laptop che non usi più e trasformalo in un nodo.
  • Installa un nodo su un VPS (server privato virtuale). Significa che affittate spazio di archiviazione da un’azienda e installate il nodo sui loro server. Il nodo sarà funzionante 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e non dovrai occupartene (elimina anche la necessità di riporlo a casa tua). Lo configureremo anche per te gratuitamente (continua a leggere).
  • Costruisci un nodo su un computer Raspberry PI (istruzioni complete Qui).

Qui a 99Bitcoins gestiamo il nostro nodo su un VPS. Le monete che ottieni quando ti iscrivi vengono inviate da questo nodo e consideriamo questo il nostro piccolo contributo alla rete Bitcoin.

Altre cose da considerare prima di iniziare

Prima assicurati Bitcoin è legale nella tua zona. In secondo luogo, assicurati di essere a conoscenza dei limiti di caricamento e download da Internet in modo che il tuo provider non rallenti la connessione o ti spenga inaspettatamente.

Quindi ora ti mostrerò istruzioni dettagliate su come attivare il tuo nodo personale sia sul tuo computer che su un VPS.

Installa un nodo sul tuo computer di casa

Il seguente processo è accompagnato da screenshot da un computer Windows, ma è identico anche a un computer Mac. Se hai difficoltà con questa procedura, contattaci e faremo del nostro meglio per aiutarti.

consentire bitcoin core

Una volta completati questi passaggi, il software Bitcoin Core inizierà a scaricare una copia della Blockchain sul tuo computer. Poiché questo è un file file di grandi dimensioni il completamento può richiedere da poche ore a diversi giorni. Durante il download il programma mostrerà come è aggiornato nella parte inferiore dello schermo:

sincronizzazione blockchain

Tieni presente che questo processo richiederà una grossa fetta della tua larghezza di banda e che puoi interromperlo in qualsiasi momento semplicemente chiudendo il software Bitcoin Core. La prossima volta che riprenderai il programma, questo riprenderà da dove era stato interrotto.

Infine per assicurarti che il nodo sia operativo il più possibile consenti al programma di avviarsi ogni volta che accedi al tuo computer. Per farlo vai su “Impostazioni” -> “Opzioni”. Nella scheda “Principale” fare clic su Avvia Bitcoin all’accesso al sistema e quindi fare clic sul pulsante OK per salvare le nuove impostazioni.

bitcoin all'avvio

Configurazione della connessione di rete

Prima di poter dire che la configurazione del nostro nodo è completa, dovremo configurare la nostra connessione di rete per consentire ad altri nodi di comunicare con il nostro nodo. Questo passaggio è rilevante solo se stai configurando il tuo nodo a casa e non se lo stai configurando su un VPS.

La prima cosa che vorrai fare è vedere se il tuo router è già configurato per accettare le connessioni in entrata. Puoi utilizzare una delle due opzioni:

Opzione 1: verifica la connessione in entrata tramite Bitcoin core

Apri Bitcoin Core, attendi circa 30 minuti e poi passa con il mouse sopra la potenza del segnale nella parte inferiore destra del programma. Se dice che hai più di 8 connessioni in entrata * sei a posto, altrimenti – abilita le connessioni di rete come spiegato di seguito.

connessioni in entrata

* Per eseguire un nodo avrai bisogno di più di 8 connessioni. Se ne hai di meno puoi comunque utilizzare il programma come portafoglio Bitcoin ma non come nodo.

Opzione 2: verifica le connessioni in entrata tramite Bitnodes

avvia il tuo programma Bitcoin Core, attendi circa 10 minuti e poi visita Pagina di BitNodes. Inserisci il tuo indirizzo IP e fai clic su “Check Node” (se non conosci il tuo indirizzo IP digita “qual è il mio ip” su Google).

Se ricevi il semaforo verde, sei pronto e non c’è più niente da fare. Se ricevi una luce rossa dovrai abilitare le connessioni di rete.

Abilitazione delle connessioni di rete

Questa è probabilmente la parte più complessa del processo. Per gli utenti che non sono esperti di tecnologia, consiglio vivamente di contattare il supporto del tuo provider di servizi Internet e chiedere loro di aiutarti a configurare il router per consentire le connessioni in entrata alla porta 8333.

Se ti senti abbastanza a tuo agio da configurare queste cose da solo Segui questi passi. Al termine, continua con la configurazione del firewall.

Configurazione del firewall

È necessario configurare il firewall del computer per consentire le connessioni alla porta 8333. Per ulteriori informazioni su Windows, vedere i collegamenti seguenti:

Mac OS X viene fornito con il firewall disabilitato per impostazione predefinita, ma se lo hai abilitato, consulta la sezione Consentire applicazioni specifiche dal file guida ufficiale di Apple.

Dopo aver eseguito tutti i passaggi precedenti, controlla di nuovo le connessioni in entrata tramite il programma Bitcoin Core o Strumento di test di Bitnodes.

Installa un nodo su un tutorial VPS

L’utilizzo di un VPS per eseguire un nodo Bitcoin ti consentirà di supportare la rete Bitcoin 24 ore su 24, 7 giorni su 7, ma presenta anche degli svantaggi:

Se ritieni di voler configurare tu stesso il VPS, ecco qui un breve post su Reddit spiegare il processo.

Bitcoin ha bisogno del tuo aiuto

Il vantaggio principale che Bitcoin ha oggi rispetto ai metodi di pagamento tradizionali è la sua decentralizzazione. Ma se il numero di nodi raggiungibili continuerà a diminuire, Bitcoin rischia di perdere questo vantaggio. Se vuoi aiutare Bitcoin a sostenere la sua forza, attiva un nodo oggi.

Mike Owergreen Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me